Tipress, archivio
+2
HCL
06.08.20 - 13:000
Aggiornamento : 23:09

«Felice di aver ritrovato il ghiaccio... e lo spogliatoio. Lugano? Sono pronto»

Sandro Zurkirchen è carico: «A causa del lockdown quest'anno le emozioni sono ancora più intense».

Il portiere bianconero: «Forma fisica? Ho sempre bisogno di almeno due-tre settimane per iniziare a sentirmi comodo nel nuovo materiale».

Sandro Zurkirchen è felice di essere tornato a difendere i pali del suo Lugano alla Cornèr Arena, cinque mesi dopo l'ultima volta.

L'estremo difensore 30enne si appresta di conseguenza a iniziare il secondo campionato con i bianconeri, dove dovrà dividersi i compiti con i colleghi di reparto Niklas Schlegel e Stefan Müller. «Sono contento di essere finalmente sceso in pista con tutti i miei compagni», ha analizzato proprio Zurkirchen. «Devo dire che è stato davvero bello ritrovare sia il ghiaccio sia l'ambiente dello spogliatoio. In questo periodo della stagione si provano sempre delle sensazioni speciali ma quest'anno, a causa del lockdown, le emozioni sono ancora più intense».

Quanto è difficile per i portieri ritrovare la forma fisica dopo un lungo periodo in cui non si mettono i pattini? «Per ogni portiere è un po' differente a dipendenza delle proprie abitudini. Per quanto mi riguarda ho sempre bisogno di almeno due-tre settimane per iniziare a sentirmi comodo nel nuovo materiale, soprattutto per quanto concerne i pattini e i gambali. Come ho detto in precedenza però, la cosa più importante è aver ritrovato un buon feeling con il ghiaccio. Per il resto ci vuole soltanto del tempo».

Come ti sei preparato durante questa estate? «È stato particolare poiché la pandemia Covid-19 ha obbligato il gruppo ad allenarsi a casa per le prime sei settimane. In ogni caso fra le mura domestiche ero attrezzato bene e sono riuscito a lavorare con costanza, seguendo alla lettera il programma degli allenamenti che mi è stato consegnato dal nostro preparatore atletico. In seguito - prima di iniziare tutti insieme alla Cornèr Arena - ho lavorato duramente anche con il mio fisioterapista per stabilizzare il ginocchio che mi ha dato qualche fastidio nella scorsa stagione. Adesso mi sento bene, sono pronto e motivato ad aiutare il Lugano a raggiungere i propri obiettivi».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Pablo Gianinazzi)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CICLISMO
3 ore
«Quando ho guardato la gamba... ho capito»
Chloé Dygert è stata operata con successo dopo la caduta shock ai Mondiali di Imola: «Tornerò»
SERIE A
13 ore
«Chiediamo la Juve in B se ha truccato l'esame di Suarez»
Anche se al momento il club bianconero non risulta nemmeno indagato, fa rumore la richiesta del Codacons
SUPER LEAGUE
16 ore
«A Zurigo sarà una battaglia»
Maurizio Jacobacci, mister del Lugano, lancia la sfida del Letzigrund: «Serviranno grinta e umiltà».
CICLISMO
18 ore
Küng si prende il bronzo ad Imola!
Il rossocrociato ha chiuso al terzo posto la cronometro di 31,7 km vinta dall'italiano Ganna. Argento a Van Aert
MOTOMONDIALE
19 ore
Tom Lüthi si dovrà cercare un nuovo team
Il bernese lascerà il team IntactGP al termine del Mondiale 2020
CICLISMO
21 ore
Un caso di Covid-19 ai Mondiali di Imola
Positiva la 40enne Olga Zabelinskaya
FORMULA 1
23 ore
Hamilton a caccia del leggendario Schumi
La F1 fa tappa a Sochi per il GP di Russia. Il britannico, in vetta al Mondiale, può raggiungere quota 91 vittorie
SUPER LEAGUE
1 gior
A Zurigo per restare in alto: il Lugano ci prova
La truppa di Jacobacci aveva sconfitto all'esordio il Lucerna
SUPERCOPPA EUROPEA
1 gior
Il Bayern si prende anche la Supercoppa
La compagine bavarese ha piegato il Siviglia: 2-1 il risultato finale
EUROPA LEAGUE
1 gior
Il Basilea rischia ma avanza, out il San Gallo
I renani hanno sconfitto 3-2 l'Anorthosis e i biancoverdi sono caduti con l'AEK (0-1). Passa anche il Milan senza Ibra
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile