Milan
3
Roma
3
fine
(1-1)
Keystone (archivio)
NATIONAL LEAGUE
31.07.20 - 15:250
Aggiornamento : 23:53

L'hockey in ansia: con 1'000 spettatori a rischio 4'000 posti di lavoro

Il direttore della Lega Denis Vaucher: «Il Consiglio Federale prenda una decisione ragionevole»

Lo stesso numero 1 della Lega ha pure scritto una lettera aperta per l'1 agosto: «Restituite al pubblico le partite».

BERNA - Che ne sarà del prossimo campionato di hockey? Nelle future scelte che il Consiglio Federale intenderà prendere (concedere o meno gli eventi con oltre 1'000 persone da settembre), c'è in ballo il futuro di uno degli sport più seguiti in Svizzera. Il CEO della National e Swiss League Denis Vaucher confida dunque che vengano prese decisioni ragionevoli, che permetteranno di salvare circa 4'000 posti di lavoro solo nel campionato di National League. 

Ecco la lettera di Denis Vaucher inviata alle varie redazioni:

"Nell’ambito di un meeting di due giorni, i CEO della National League si sono intrattenuti – unitamente al Presidente del CdA Matthias Berner e il CEO Denis Vaucher – sull’attuale situazione e sul futuro della massima lega di hockey su ghiaccio.

In questo contesto è stata analizzata innanzitutto con grande preoccupazione l’attuale evoluzione politica in relazione alla crisi COVID-19 e gli impatti sull’hockey svizzero.

Al fine di permettere la sopravvivenza di lega e club, serve una strategia mirata ed equilibrata per garantire un’occupazione sufficiente degli stadi a partire dall’inizio della stagione il 18 settembre 2020.

I rappresentanti della lega e dei club si appellano pertanto al Consiglio Federale perché questo prenda il 12 agosto una decisione ragionevole. Grazie ai concetti di protezione negli stadi, la National League ritiene che si possa giocare con ben oltre 1'000 persone. Solo tra i 12 club di NL sono in pericolo 4000 posti di lavoro.

Inoltre, i club di National League hanno discusso in modo solidale e costruttivo diversi temi sul futuro a medio termine della National League. A questo proposito non sono state ancora prese decisioni ma è stato avviato un processo di sviluppo e di elaborazione che continuerà fino a fine 2020, momento in cui le decisioni saranno formalizzate e rese pubbliche".

Lettera aperta per la Festa nazionale di Denis Vaucher

Gentili Signore Consigliere Federali, egregi Signori Consiglieri Federali,
Gentili Signore Consigliere di Stato, egregi Signori Consiglieri di Stato di tutti i cantoni.

Il 1° agosto noi svizzeri festeggiamo il compleanno della nostra patria. I fuochi d’artificio salgono in cielo, i falò sulle montagne simbolizzano la nostra coesione e voi vi rivolgerete a noi cittadini con numerosi discorsi. Ma quest’anno non siamo in vena di festeggiare. Qualche fuoco d’artificio, pochi falò, solo i vostri discorsi non mancheranno. Davanti a poche persone, eventualmente addirittura in forma digitale in una riunione virtuale.

Oh bella Svizzera, come sei cambiata!
A inizio agosto normalmente premiamo le stelle della scorsa stagione di hockey su ghiaccio e iniziamo i campi d’allenamento e gli allenamenti sul ghiaccio. Quest’anno gli award non verranno consegnati. Dopotutto i playoff sono stati annullati e nessuna squadra si è laureata campione svizzero 2020.

Oh gran bell’hockey su ghiaccio, quanto hai dovuto subire! 
Ora siamo qui, guardiamo il nostro Paese, nel cielo sono ben visibili le nuvole gialle che preannunciano il temporale. Il Covid-19 ci ha colpiti come un fulmine a ciel sereno! La seguente grandinata ha danneggiato fortemente il nostro raccolto.

Oh forte economia, quanto hai dovuto soffrire!
Un briciolo di speranza era visibile all’orizzonte: lavoro ridotto, piani di protezione e crediti di fideiussione ci hanno tenuti in vita per un po’. Teniamo una distanza sufficiente negli incontri e rispettiamo le regole d’igiene, il che per noi sportivi è un'ovvietà. La gente vuole avere pane e partite. Nella nostra bella Svizzera piena di agricoltori di pane ce n’è a sufficienza. Ma dove sono le partite? Le partite a porte chiuse hanno effetti negativi e i nostri giocatori preferiti dell’hockey su ghiaccio fremono per giocare con gli stadi pieni.

Oh grandiosi tifosi, dove sono le vostre meravigliose coreografie?
Stimate signore, stimati signori di tutti i consigli in Svizzera! Restituite al pubblico le partite che desidera così tanto! E aiutateci a tornare nuovamente alla normalità dell’hockey su ghiaccio negli stadi con dei piani di protezione, con l’obbligo della mascherina e il Contact Tracing!

Per noi esiste solo UN tipo di fuochi d’artificio, sul GHIACCIO. Speriamo che in agosto del 2021 potremo festeggiare le star di questa stagione e che i club non debbano spegnere le loro luci. Quando bionda aurora il mattin v’indora... DEI NOSTRI TIFOSI!

Vi ringraziamo cordialmente per il vostro prezioso supporto affinché l’hockey su ghiaccio professionistico possa avere un futuro!

HOCKEY: Risultati e classifiche

Keystone (archivio)
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pardo54 2 mesi fa su tio
Il pubblico è l’anima pulsante di questo sport. Tuttavia va garantito l’aspetto della salute.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
49 min
Ibra graffia, la Roma non molla: pazzo 3-3 a San Siro
Il Milan, tre volte in vantaggio, è sempre stato raggiunto dai giallorossi. Per il Diavolo doppietta di Ibrahimovic
BASKET
2 ore
Covid, rinviata anche Lugano-Monthey
I Tigers, fermati dal coronavirus, dovranno ancora pazientare prima di fare il loro esordio in campionato
COPPA SVIZZERA
6 ore
Ottavo di Coppa: Lugano-Zurigo il 7 novembre
Piazzata la gara che vedrà opposti i ticinesi ai Lions valida per il secondo turno della coppa nazionale
NATIONAL LEAGUE
7 ore
«Fate in modo che l'hockey svizzero non sia vittima del coronavirus»
«I concetti di protezione si stanno rivelando inutili a causa delle vostre (previste) decisioni».
SUPER LEAGUE
8 ore
Lugano: ora sognare è lecito
Contro il San Gallo i bianconeri hanno centrato la 13esima partita senza sconfitte a Cornaredo
SERIE A
11 ore
"Focolaio" al Milan: Donnarumma e Hauge positivi al coronavirus
Altri tre membri del "gruppo squadra" hanno il Covid-19: la sfida Milan-Roma si gioca
FORMULA 1
15 ore
Vettel sbotta: «Ferrari complicata per me, non per Leclerc...»
Il pilota tedesco, decimo a Portimão, si sfoga: «Ferrari migliorata? Non lo so. Se spingo io la macchina va fuori pista»
SERIE A
1 gior
Juve, altro pari: Kulusevski salva Pirlo
Allo Stadium i bianconeri, reduci dal pareggio col Crotone, non vanno oltre l'1-1 in rimonta col Verona
COPPA SVIZZERA
1 gior
Visp o Friborgo sulla strada dell'Ambrì
Effettuato il sorteggio dei 1/4 di finale di Coppa. Se il Lugano dovesse piegare lo Zurigo troverà il Langenthal
HCL
1 gior
Tutto facile per il Lugano: undici gol ai Pikes Oberthurgau
La squadra di Serge Pelletier si è imposta 11-1 nei 1/16 di Coppa Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile