Keystone, archivio
NATIONAL LEAGUE
08.07.20 - 11:320
Aggiornamento : 16:30

Ginevra, tutti i giocatori si riducono il salario

La società ginevrina si è accordata con i propri dipendenti per una riduzione degli stipendi nella stagione 2020/2021

La crisi del coronavirus, che ha congelato il campionato di hockey all'inizio del mese di marzo, ha lasciato delle tracce economiche difficilmente quantificabili. A questo proposito, per superare la crisi o almeno per limitare le perdite finanziarie, i giocatori del Ginevra hanno accettato collettivamente di ridursi il proprio salario.

In seguito ad alcune discussioni fra il Consiglio di Amministrazione e i giocatori - rappresentati da Noah Rod e Arnaud Jacquemet - questi ultimi hanno dunque preso la decisione di essere solidali con il club. «Questo rappresenta diverse centinaia di migliaia di franchi», ha spiegato il presidente Laurent Strawson. «Durante i colloqui con Noah e Arnaud, l'interesse del club è sempre stato al centro dell'attenzione. Desideravamo che questa questione fosse risolta prima dell'inizio della stagione di modo che i giocatori potessero avere tutta la concentrazione necessaria sul prossimo campionato».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
albertolupo 1 mese fa su tio
Chapeau. Non era dovuto e non è da tutti.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
25 min
«Vettel è frustrato»
Ross Brawn ha indicato la via alla Rossa per cercare di risolvere alcuni dei problemi con il tedesco
SUPER LEAGUE
3 ore
«Aiutare lo sport è un atto dovuto»
Parola al presidente del Lugano Angelo Renzetti alla vigilia delle decisioni del Consiglio Federale.
HOCKEY
6 ore
Tutto in mano al Consiglio Federale: l'hockey al via in ottobre?
Il divieto di organizzare eventi con oltre 1000 persone potrebbe venir revocato a partire da ottobre
CALCIO
8 ore
«Maradona soggetto a rischio, resti a casa»
Pablo Del Compare, responsabile dell'area medica del Gimnasia, ha sconsigliato al Pibe de Oro di recarsi al campo
NATIONAL&SWISS LEAGUE
12 ore
«1'000 spettatori? I club fallirebbero»
«Le società dipendono finanziariamente dai tifosi. Se non sarà possibile accoglierli, la Lega subirà un danno enorme».
EUROPA LEAGUE
21 ore
Avanza l'Inter: ora (forse) sfida al Basilea
Superato 2-1 il Bayer Leverkusen, la Beneamata attende ora la vincente di Shakhtar-Basilea.
SPAREGGIO
1 gior
Dramma-Thun: è retrocessione
Faivre e soci, un disastro: dolorosissima discesa al piano inferiore.
HCAP
1 gior
Ambrì (e le altre) in trepida attesa!
Il direttore generale biancoblù Nicola Mona si è espresso in merito alle possibili decisioni del Consiglio Federale
FORMULA 1
1 gior
«Avete fatto un casino», Vettel-Ferrari, ormai siamo alla guerra
Il nuovo pessimo risultato ha portato ai minimi storici il rapporto tra il tedesco e la scuderia.
TENNIS
1 gior
"Agli US Open tennisti responsabili anche in caso di morte"
Sta facendo molto discutere un passaggio di un documento che i tennisti dovranno firmare prima di partecipare al torneo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile