Inter
4
Fiorentina
3
fine
(1-1)
TiPress
HCL
30.03.20 - 14:390

Il Lugano omaggia "Julio": «La sua maglia resterà per sempre appesa alla Cornèr Arena»

Nessun altro giocatore bianconero potrà indossare la casacca numero 3

LUGANO - Il Lugano ha deciso di omaggiare Julien Vauclair. Il club bianconero, con un messaggio sul proprio sito ufficiale, ha comunicato che la storica maglia numero 3 - ormai legata indissolubilmente al difensore giurassiano - verrà ritirata e appesa sotto le volte della Cornèr Arena.

Ecco il messaggio della società bianconera:

«È difficile salutare e ringraziare un giocatore e un uomo come Julien Vauclair senza scivolare nella retorica e nel déja vu. Ma per lui l’espressione “Non mollare mai” calza davvero a pennello.  

Approdato a Lugano nel 1997, quando Fabio Gaggini e Jim Koleff visitarono personalmente la sua splendida e numerosa famiglia nel Canton Giura e lo convinsero a tentare la carta ticinese con il fratello Geoffrey, Julio ha scalato le gerarchie in squadra con umiltà e tenacia. Fino a diventare la bandiera per eccellenza dell’Hockey Club Lugano.  

20 stagioni con la maglia bianconera – l’unica indossata nel massimo campionato svizzero – con il record assoluto di 939 partite di campionato (140 di playoff), 115 gol, 176 assist, 291 punti, una media di 0,31 a partita, straordinaria per un difensore, due titoli nazionali, sei finali di playoff. Ma anche undici Mondiali in rossocrociato con una medaglia d’argento a Stoccolma nel 2013 e tre Giochi Olimpici. 

“Non mollare mai” Julio lo ha declinato sul ghiaccio con quella grinta, quel guadagnare a tutti i costi ogni centimetro con il suo pattinaggio, le sue cavalcate in attacco, le sue reti pesanti: da quella nel 2006 alla Valascia che ha segnato la svolta verso il settimo titolo a quella della salvezza nei playout del 2011. 

“Non mollare mai” Julio lo ha declinato nella sua eterna lotta contro gli infortuni, anche i più improbabili e soprattutto contro le commozioni cerebrali. Più volte ha combattuto con l’incertezza di poter tornare a fare il suo lavoro, di poter dare ancora tutto sé stesso per il suo Lugano. Ce l’ha sempre fatta. Ha sempre vinto. Ed in questo è stato un esempio straordinario di passione per lo sport e attaccamento al Club.  

Sarà strano ascoltare prima della partita la formazione del Lugano senza il nome di Julien Vauclair.  

Sarà strano non vedere più il numero 3 caracollare con grande energia da un lato all’altro della pista. Ma la sua maglia resterà per sempre appesa alla Cornèr Arena e nessun altro giocatore potrà mai più indossarla. Quando il mondo avrà ritrovato una sua normalità, lui e l’HCL troveranno sicuramente il modo per celebrare una carriera straordinaria. 

Per il momento grazie di cuore Julio e in bocca al lupo per la tua nuova e importante sfida all’interno della famiglia bianconera. La tua famiglia bianconera!»

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 5 mesi fa su tio
malgrado tutti i Flop dimostrati negli ultimi due anni lo merita ! Cmq è stato sempre meglio del 2. AUGURI
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile