Keystone, archivio
+4
NATIONAL LEAGUE
17.03.20 - 07:300
Aggiornamento : 18:47

Playoff & Covid-19: «Avremmo potuto dire la nostra...»

Tim Bozon e il Ginevra hanno disputato un'ottima regular season: «Sono felice di fare parte di questo gruppo»

GINEVRA - Come tutti ben sanno la stagione di National League è terminata in anticipo, non è stato assegnato il titolo e lo Zurigo ha vinto la regular season.

Ricordiamo che i Lions (91 punti) avevano preceduto in classifica di una sola lunghezza lo Zugo (90) e di due la coppia formata da Davos e Ginevra (89). Proprio le Aquile – con una squadra formata prevalentemente da giovani – si sono rese protagoniste di una stagione sopra le righe, candidandosi prepotentemente per la vittoria finale. «È stato un vero peccato finire il campionato in questo modo ma – vista la situazione davvero delicata – non si poteva continuare con gli eventi sportivi. È necessario che tutti stiano a casa e rispettino le regole, altrimenti questo virus diventa ancora più pericoloso», è intervenuto l'attaccante del Ginevra Tim Bozon. «In ogni caso abbiamo disputato una grande regular season e il nostro obiettivo era quello di andare il più lontano possibile anche nei playoff. Il morale in squadra era alto e avevamo la consapevolezza di potercela giocare con tutti. Di positivo c'è che potremo sfruttare questa nostra forza in vista del prossimo campionato».

Come si vive a Ginevra? «È uno scenario davvero particolare. Tutta la Svizzera ha giustamente deciso di seguire il modello ticinese e nella regione resteranno aperti soltanto i negozi di prima necessità. Vedremo cosa succederà nelle prossime settimane. Il virus ha dimostrato di essere in grado di espandersi molto velocemente ed è difficile fare previsioni. Per quanto mi riguarda cerco di tenermi fisicamente in forma a casa con qualche esercizio, anche se mi auguro che potremo ritornare ben presto sul ghiaccio ad allenarci».

Alla sua seconda stagione a Les Vernets, il 25enne ha totalizzato 14 punti in 42 incontri disputati, esattamente come lo scorso anno...«Sto crescendo, ma c'è sempre qualcosa che mi rallenta. Ho subìto vari stop quest'anno, ma sono consapevole di avere i mezzi per ottenere un rendimento più alto. Lavoro duramente ogni giorno per riuscire a raggiungere il massimo delle mie potenzialità e continuo a essere positivo. Spero proprio che la prossima possa essere la stagione giusta per riuscire ad avere una certa costanza nell'arco di tutto il campionato. La società sta svolgendo un grande lavoro con i giovani e sono felice di fare parte di questo gruppo».

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (MARTIAL TREZZINI)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 1 anno fa su tio
Di sicuro il Ginevra non avrebbe fatto brutte figure !!
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
EURO 2020
3 ore
Brutta Inghilterra, solo pari contro una grande Scozia
Senza reti il derby: scialba prestazione fornita dalla selezione di Gareth Southgate
TENNIS
5 ore
«So cosa prova Federer, è frustrante...»
Andy Murray sa cosa vuol dire tornare nel circuito dopo un lungo stop
EURO 2020
8 ore
Akanji non ci sta: «È solo un taglio di capelli...»
Il nazionale elvetico risponde alle critiche: «Mi taglio i capelli ogni due settimane...».
SUPER LEAGUE
11 ore
Lugano: colpo Demba Ba
Il 36enne ha disputato le ultime due stagioni e mezzo con i turchi dell’Istanbul Baseksehir FK
EURO 2020
12 ore
No titoloni di quotidiani, no riflettori mediatici, no rumors di mercato, ma “Big Scotty Mac” è l'uomo in più
Allo United se lo tengono stretto: è cresciuto nel mito di Cristiano Ronaldo, ma lui opera nell'ombra...
EURO 2020
15 ore
Due sorprese pronte a... sorprendere ancora
Svezia e Slovacchia, in campo oggi una contro l'altra, sono due squadre che nella prima giornata hanno fatto benissimo.
EURO 2020
18 ore
Eriksen è stato operato
Italia a rischio per il danese, e pure l’Europa...
IL SORPASSO… A DUE RUOTE
1 gior
Marquez Kaiser senza regno
Al Sachsenring vinceva sempre lui. E ora? Il circuito sinistrorso potrebbe aiutare
EURO 2020
1 gior
Lacrime ed emozione per Eriksen, poi la battaglia
Impostisi 2-1, i Diavoli Rossi sono rimasti a punteggio pieno
EURO 2020
1 gior
«Questa Svizzera ci sta provocando»
Macchine, tatuaggi, coiffeur: «Atteggiamenti che non hanno nulla a che fare con il professionismo»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile