Keystone (foto d'archivio)
+2
NAZIONALE
10.03.20 - 07:000
Aggiornamento : 17:53

La Nati e quel risveglio nel fantastico Mondiale 1992

A Praga i rossocrociati si arrampicarono fino alla semifinale del Mondiale

Una squadra eccezionale e risultati impensabili. Fino alla solita Svezia

Fonte Marcel Allemann
elaborata da Redazione

PRAGA - Dagli anni '60 agli anni '80 l'hockey svizzero non valeva quello delle big planetarie. In quel periodo storico la maggior parte delle selezioni rossocrociate si batté infatti in quello che al tempo era il gruppo B mondiale e, due volte (nel 1967 e 1973), recitò pure nel gruppo C contro avversarie come Bulgaria, Australia e Corea del Nord. Di conseguenza, la corsa fino alla semifinale della Coppa del Mondo del 1992 in quella che allora era la Cecoslovacchia (la Svizzera era tornata nella massima categoria solo l'anno precedente) fu accolta come sensazionale.

Plasmata sotto la guida dell'head-coach John Slettvoll e dell'assistant-coach Bill Gilligan, quella squadra delle meraviglie poteva contare sulla forte coppia di portieri Renato Tosio-Reto Pavoni e dall'eccezionale attaccante - e capocannoniere - Jörg Eberle. Un posto in quell'incredibile armata l'avevano però guadagnato pure i due attuali esperti della SRF Mario Rottaris e Christian Weber, il sempre pungente Dino Kessler e due direttori sportivi dei giorni nostri: il Lion Sven Leuenberger e l'Aviatore Felix Hollenstein. Altri? C'erano Sandro Bertaggia e Luigi Riva, che oggi vedono i figli Alessio ed Elia muoversi in bianconero, e come terzo portiere, c'era Patrick Schöpf, ora conosciuto soprattutto per aver sposato Shawne Fielding.

I momenti salienti del nostro Mondiale furono un 2-2 contro la Russia, a quel tempo corazzata formidabile, un incredibile 1-1 contro il Canada e poi, nei quarti di finale, il magnifico 3-1 rifilato alla Germania, squadra all'epoca molto forte. Prima di quel confronto la Bild ci prese in giro con un poco saggio: «Oggi facciamo i buchi al formaggio svizzero”. Si rivelò invece, per i rossocrociati, la primavera di Praga. Mario Brodmann, Felix Hollenstein e Roberto Triulzi spinsero infatti la Nati al trionfo: «Tutti sapevano cosa fare; soprattutto nella fase difensiva ci comportammo molto bene. Quello è di certo stato il mio miglior momento con la maglia della Nazionale», afferma Christian Weber guardandosi indietro. Solo la Svezia, imponendosi 4-1 in semifinale, fermò la corsa di una selezione che, poi sconfitta pure nella finalina dai padroni di casa, chiuse la manifestazione al quarto posto.

In una storia in sette puntate, raccontandone alcuni tra i momenti più significativi, il 20 Minuti farà entrare i suoi lettori nell'atmosfera del campionato mondiale di hockey. Fino a oggi la manifestazione è ancora in programma. Biglietti e informazioni sono disponibili sul sito ufficiale: 2020.iihfworlds.com.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Keystone (foto d'archivio)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 1 anno fa su tio
Slettvoll- Gilligan alla transenna, due grandissimi coach; avversari nel campionato svizzero.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
33 min
«Icardi, un uccellino in gabbia. Quando ha scelto Wanda sapeva...»
Arno Rossini: «Icardi si è imborghesito. Al PSG pensa più al conto in banca e ai followers che al campo»
HCAP
10 ore
Rimonta-Ambrì con super Pestoni
Pestoni-show e l'Ambrì zittisce il Losanna
HCL
10 ore
Hudacek, esordio con doppietta: il Lugano espugna Rapperswil
Lo slovacco segna due gol e i bianconeri si impongono in terra sangallese 3-1, grazie a una prestazione solida.
MILANO
13 ore
«Donnarumma e Messi? Mi ha dato fastidio il loro comportamento»
Billy Costacurta sui due giocatori del PSG: «Non hanno reso possibile un ritorno economico ai loro rispettivi club».
TENNIS
16 ore
Niente Australian Open per Djokovic? «Solo vaccinati, al virus non importa quanti slam ha vinto»
Il serbo dovrà forse rinunciare al torneo australiano: «Anche se ottenesse un visto dovrebbe fare la quarantena».
NHL
20 ore
Covid, Kane nella bufera: 21 giornate di squalifica
L'attaccante, già sospeso dagli Sharks a seguito di un'indagine su presunte scommesse, ha violato i protocolli Covid
CHAMPIONS LEAGUE
21 ore
Inter & Milan: un successo (a testa) per non guardare gli ottavi da casa
I nerazzurri affronteranno lo Sheriff Tiraspol fra le mura amiche, mentre i rossoneri andranno nella tana del Porto.
NATIONAL LEAGUE
1 gior
L'Ambrì a caccia di conferme, il Lugano cerca il riscatto
I biancoblù hanno colto tre successi nelle ultime cinque gare, mentre i cugini bianconeri sono reduci da tre ko di fila.
VIDEO
CAMPEONATO DE PORTUGAL
1 gior
Follia in Portogallo: maxi rissa e spari della polizia... in campo
È successo nella sfida fra Clube Olímpico do Montijo-Vitória de Setúbal B, terminata 0-0. Guarda il video...
SERIE A
1 gior
Il Venezia fa la voce grossa, Fiorentina liquidata
Vlahovic e compagni si sono inchinati ai lagunari: 1-0 il risultato finale.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile