TiPress
NATIONAL LEAGUE
05.03.20 - 14:000
Aggiornamento : 06.03.20 - 11:39

«In certe partite il disco proprio non entrava»

L'attaccante ticinese degli Orsi: «A livello personale sono abbastanza soddisfatto del mio rendimento»

BERNA - La stagione di National League è in modalità stand-by, in attesa di sviluppi da parte del Consiglio Federale che dovrà decidere se estendere oltre il 15 marzo il divieto di manifestazioni con più di 1000 persone. Nel mentre le 12 squadre del massimo campionato elvetico si stanno allenando minuziosamente per farsi trovare pronte nel caso, il prossimo 17 marzo, riprendessero le ostilità. Tra queste, ovviamente, c'è anche il Berna di Inti Pestoni, reduce dalla cocente delusione per aver mancato all'ultimo l'obiettivo dei playoff. 

«Ci stiamo allenando duramente pur sapendo che la prossima partita è comunque lontana. Nel gruppo c'è parecchia delusione per non aver raggiunto i playoff, ma piangersi addosso non serve a nulla. Ambrì e Langnau non sono poi così distanti ed è per questo che non possiamo permetterci di mollare. Eventuali match a porte chiuse? Non penso si possa pensare di disputare dei playoff senza pubblico...». 

Dal titolo dello scorso campionato ai playout: come ti spieghi questa parabola discendente del Berna? «Fare delle analisi non è mai facile. Non siamo stati troppo fortunati: in alcune partite in cui meritavamo di vincere il disco non ne voleva proprio sapere di entrare. Insomma, non è stato l'anno del Berna...». 

A livello personale, invece, non è andata poi così male. Hai smentito i tuoi detrattori... «Se si eccettua l'infortunio subito in ottobre, sono abbastanza soddisfatto del mio rendimento (17 punti in 36 gare, ndr). L'obiettivo era quello di dimostrare il mio valore in una squadra importante come il Berna. Quando ho saputo della possibilità di trasferirmi nella Capitale l'ho dunque colta al volo e penso di averla sfruttata tutto sommato bene. Ma forse sì, c'era qualcuno che sperava andasse male...». 

Come sta vivendo Inti Pestoni l'emergenza coronavirus? «È una situazione particolare e nuova. Mi informo, anche perché in questo periodo in TV non si parla d'altro. Io e la mia famiglia cerchiamo di seguire ciò che dicono gli esperti. Speriamo si risolva tutto il prima possibile». 

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone (archivio)
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pedrito-el-drito 1 anno fa su tio
soliti commenti faziosi (per usare un eufemismo) di gente che blatera per dare un senso alla sua squallida vita insulsa.... senza cognizione di causa alcuna, altrimenti nessuno li cagh....erebbe! .....
Zarco 1 anno fa su tio
@pedrito-el-drito Beh , il diritto al pensiero esiste in democrazia e pertanto mi duole dirti che sei proprio inappropriato ! Difatti , vinto da protagonista nulla....
SSG 1 anno fa su tio
@pedrito-el-drito beh anche il tuo commento rientra nella categoria… ma se ti fa sentire meglio sono contento per te.
toto2 1 anno fa su tio
Lo zurigo unica squadra ad aver capito che e'un giocatore da tribuna.A Davos play out a Berna play out dai vacheros lasciamo perdere....a zurigo dieta e scalda panchina...solo in valle puo' essere un idolo,detta tutta.....lui disse io non giochero'mai a lugano? ma per fortuna,speriamo visto i precedenti,anzi fai una bella cosa,non passare neanche per lo meno il ceneri,il gottardo sarebbe meglio,ma ci accontentiamo del ceneri dai......
cle72 1 anno fa su tio
Grande Inti! Figlio della valle.
sergejville 1 anno fa su tio
@cle72 "figlio della valle" fa molto romantico. In realtà se n'è andato, spesso anche criticato dai tifosi bb. Ma tant'è, così va il mondo. Un anno, massimo due, sarà ancora bb e infine la sua maglia verrà appesa sotto le volte della nuova Valascia, accanto a quella di McCourt. Anche lui un "figlio della valle"? No, lui , più padre (per anagrafe) che figlio.
Zarco 1 anno fa su tio
@cle72 tanto che se ne è’ andato via!
pedrito-el-drito 1 anno fa su tio
@sergejville hahahahaha (brrrrrr....!!!) bélisssima.......
Zarco 1 anno fa su tio
Beh , stagione positiva a livello personale.....su, difatti squadra naturalmente da play out !!!!
sergejville 1 anno fa su tio
Inti, per classe non si discute. Certo che andare a Zurigo e giocare poco (tribuna), vincere un Titolo (non giocando), trasferirsi a Davos e fare dei Playout storici, passare al grande Berna e... centrare altri playout, non è proprio un percorso fortunato. Sportivamente si intende.
Zarco 1 anno fa su tio
@sergejville Ricorda , con la classe se sei un fenomeno sfondi, costui fenomeno non lo è....
SSG 1 anno fa su tio
@sergejville se non sbaglio ha fatto i playout anche a Zurigo oltre ovviamente con l'Ambrì. Sfortunato, perché ha molto talento. Magari con un po' più di "testa" avrebbe raccolto altre soddisfazioni
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
32 min
Losanna: vittima (nuovamente) di razzismo, Mory Diaw non ci sta
Dopo la partita di domenica, il portiere del Losanna Diaw ha ricevuto un messaggio su Instagram contenente una scimmia
CHAMPIONS LEAGUE
2 ore
Milan: tutto in una notte
I rossoneri dovranno battere il Liverpool, ma potrebbe anche non bastare...
NATIONAL LEAGUE
12 ore
«Siamo ancora un po’ troppo “straniero-dipendenti”»
Con Jan Cadieux il Ginevra è tornato in carreggiata «Pre-playoff? In condizioni "normali" non possiamo restarne fuori».
HCL
15 ore
3G o 2G? «Non vorremmo fare distinzioni»
Domani potrebbe cadere la decisione della Lega in merito alle modalità con cui si entrerà in pista.
NATIONAL LEAGUE
18 ore
All'Ambrì mancano i punti degli stranieri. Lugano? Adesso è più solido
Venerdì 10 dicembre è in programma il quinto derby stagionale alla Gottardo Arena (ore 19.45).
SERIE A
21 ore
Arrestato Massimo Ferrero
Il presidente è finito in manette per reati societari e bancarotta. Club non coinvolto.
NATIONAL LEAGUE
23 ore
Bachofner torna allo Zurigo
L'attaccante 25enne, attualmente in forza allo Zugo, tornerà ad indossare la maglia del Lions.
FORMULA 1
1 gior
Botti, penalità e polemiche: alla fine gode Hamilton
Hamilton primo su Verstappen in Arabia Saudita. Piloti appaiati in classifica, si decide tutto ad Abu Dhabi
SCI ALPINO
1 gior
Lara seconda in super G, trionfa ancora la Goggia
Bella prestazione della ticinese, staccata di soli 11 centesimi dall'azzurra, intrattabile sulle nevi di Lake Louise.
HCAP
1 gior
L’Ambrì non sfonda e il Davos lo punisce
Seppur combattivi, i biancoblù sono stati sconfitti 2-0 a Davos.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile