Parma
0
Sampdoria
2
fine
(0-2)
TiPress/archivio
+7
NATIONAL LEAGUE
21.01.20 - 10:000
Aggiornamento : 13:31

In palio punti d’oro, Lugano e Ambrì riprendono la caccia

Con la bagarre playoff sempre accesissima, le ticinesi tornano subito in pista dopo i duelli del weekend. I bianconeri ospitano il Rappi, i biancoblù vanno a Bienne

LUGANO - Vietato sbagliare. Questa la parola d'ordine in casa Lugano, dove ci si prepara a un duello di fondamentale importanza, l’ennesimo in questo pazzo e (invero) divertente campionato. Reduce dal successo di Zurigo che ha subito riscattato il doloroso passo falso col Langnau, la truppa di Pelletier accoglie questa sera il Rapperswil, già battuto tre volte nei primi quattro incroci stagionali.

Con la lotta playoff sempre accesissima e davvero difficile da “decifrare” - con risultati anche sorprendenti e 7 squadre racchiuse in 9 punti - il Lugano andrà a caccia della posta piena per continuare a correre e tornare sopra la riga. Con un margine d’errore ormai ridotto - ogni scivolone pesa come un macigno - i sottocenerini non posso steccare contro Rowe e compagni, che fuori casa hanno vinto in sole 3 occasioni (su 18). 

Con l’imbarazzo della scelta tra i pali - Zurkirchen e Schlegel danno garanzie -, il Lugano dovrà ripartire dalla solidità difensiva mostrata nelle ultime uscite. Se anche all'Hallenstadion sono risultate decisive le situazioni speciali - McIntyre e Klasen hanno fatto breccia in powerplay - in 5c5 invece i bianconeri faticano ancora e possono crescere. Già da questa sera, in una sfida da non fallire, si aspettano risposte importanti.

E l’Ambrì? Smaltite - o almeno sembra - le scorie di un frenetico mese di dicembre culminato con le mille emozioni della Spengler, i biancoblù sono tornati energici, pungenti e reattivi nei duelli del recente weekend. Battuto sabato il Bienne, mandato al tappeto per la terza volta su tre sfide in campionato, questa sera i leventinesi affrontano ancora i Seelanders.

In grossa difficoltà e incappati in ben 12 ko nelle ultime 14 gare tra CHL, Coppa e campionato, i bernesi restano un avversario temibilissimo, tanto più alla Tissot Arena. Salutati i piani alti e risucchiati nella bagarre playoff, Rajala & Co sanno inoltre di non potersi più permettere passi falsi. Detto questo non troveranno certo un “alleato” nell’affamato gruppo di Cereda, che - sempre in cerca di continuità - proverà il colpo esterno per tenere il fiato sul collo a chi sta davanti.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 1 anno fa su tio
Forza Lugano!
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
PREMIER LEAGUE
43 min
«Eriksen? No grazie, mi ha deluso»
Finito ai margini nei nerazzurri, il danese resta sul mercato. Graham Roberts: «Inter? Voleva un'altra squadra»
HCL
5 ore
Il Lugano torna al successo, shutout di Zurkirchen
La truppa di Pelletier ha piegato il Rapperswil: 1-0 il risultato finale.
SUPER LEAGUE
5 ore
Successo e secondo posto: è un gran Lugano
Un rigore di Maric a 5’ dalla fine ha fatto gongolare i bianconeri.
SCI ALPINO
10 ore
Lara Gut-Behrami, vittoria da sballo
Per la ticinese è il secondo successo stagionale in superG dopo St. Anton.
SCI ALPINO
11 ore
Bis storico, Feuz re di Kitzbühel
Secondo successo consecutivo del bernese, padrone in Austria davanti a Clarey e Mayer.
HCAP
15 ore
«Costi, talento e attitudine: Perlini operazione super interessante»
Paolo Duca, ds biancoblù: «Abbiamo stretto i denti il più possibile, ma era arrivato il momento di intervenire»
SUPER LEAGUE
1 gior
Poker Zurigo, Lugano scavalcato
La squadra di Rizzo vince 4-1 a Basilea e si porta a quota 22 punti. Importante successo del Sion (1-0 sul Losanna)
SERIE A
1 gior
Il Milan crolla... ma è campione d'inverno
La squadra di Pioli è stata sconfitta 3-0 dall'Atalanta. Il pari dell'Inter (0-0 a Udine) lascia il Diavolo in vetta
HCAP
1 gior
L'Ambrì abbraccia Brendan Perlini!
L'attaccante 24enne, con alle spalle 239 partite in NHL (46 gol), si è legato ai biancoblù sino a fine stagione.
TENNIS
1 gior
«Gioco per soldi, fossi come Federer sarei rimasto a casa»
Trattamenti diversi agli Australian Open…
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile