keystone-sda.ch (SALVATORE DI NOLFI)
+3
NATIONAL LEAGUE
16.01.20 - 13:150
Aggiornamento : 23:49

«Lugano o Berna? Dico Lugano!»

Marc Gautschi fa il punto sul campionato: «L'Ambrì non ha alcun tipo di pressione. Chissà...»

AMBRÌ/LUGANO - Otto punti. Una miseria. È la differenza che c'è tra il Losanna quinto e l'Ambrì undicesimo. Da qui al 29 febbraio - giorno in cui si disputerà la 50esima partita di regular season - tutto è apertissimo. Ogni errore e ogni punto lasciato per strada potrebbero costare carissimo a chiunque. Cosa dovremo attenderci in questo mese e mezzo di fuoco?

Marc Gautschi, facciamo un passo indietro. Sami Kapanen cos'ha sbagliato a Lugano?
«Dall'esterno non è facile giudicare. Forse "semplicemente" il suo gioco non era adatto alle caratteristiche dei giocatori che aveva a disposizione. Per un allenatore non è mai l'ideale snaturare la propria idea di gioco e soprattutto la propria filosofia. Da qui le difficoltà a emergere nel nostro campionato».

Berna o Lugano? Se dovessi scommettere su chi punteresti nelle magnifiche otto?
«Dico Lugano. Al Berna manca qualcosa, non è più la squadra dell'anno scorso. Jalonen forza tanto le prime due linee e questo, con il passare delle partite, rischi di pagarlo. Karhunen è un ottimo portiere, ma con lui la squadra deve rinunciare a uno straniero di movimento... Credo che il Lugano di Pelletier adesso abbia una marcia in più».

Nonostante le avversità, l'Ambrì è sempre lì incollato alla linea...
«Hanno vissuto un mese di dicembre incredibile, ma alla lunga gli infortuni inevitabilmente si fanno sentire. Il punto a favore dell'Ambrì, in questo momento, è che non ha troppa pressione. Tra quelle in lotta, infatti, è la squadra con meno pressione sulle spalle. Mi è piaciuta la scelta di Cereda di mettere Flynn insieme a D'Agostini e Upshall. L'americano è cresciuto tantissimo». 

Le Aquile ginevrine stanno volando altissimo. Dove sta il segreto?
«Avevo vissuto una situazione analoga ad Ambrì quando Constantine se n'era andato. Quest'ultimo era un allenatore precisissimo che controllava tutto, ogni movimento di ogni singolo giocatore. Con l'avvento di Pelletier alcuni giocatori si erano poi sentiti più liberi di esprimersi secondo le loro caratteristiche. E, questo aspetto, in una squadra può fare la differenza».

Ma fino a dove potrà arrivare la squadra di Patrick Émond?
«I playoff saranno tutta un'altra storia, in contingente ci sono tanti giocatori che hanno poca esperienza a certi livelli. Entrare nei giochi con vista sul titolo per noi è già un successo. D'altronde all'inizio il club era stato chiaro sul fatto che sarebbe stata una stagione di transizione».

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (SALVATORE DI NOLFI)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 8 mesi fa su tio
Risposte valide, diomostra conoscenza e saggezza
sergejville 8 mesi fa su tio
qualcosa non quadra tra le ultime due domande e le relative risposte...
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCAP
2 ore
Alla Valascia in 3'100: «È stato fatto un ottimo lavoro»
Con la nuova stagione alle porte, anche ad Ambrì si è lavorato per aumentare i posti a sedere. Parla Filippo Lombardi.
SERIE A
12 ore
Vecchio sì ma non bollito: Ibrahimovic domina ancora
Una doppietta dello svedese ha permesso ai rossoneri di superare 2-0 il Bologna.
TENNIS
15 ore
Ancora Nole: Roma ha un nuovo re
Quinto successo agli Internazionali d’Italia per il serbo, impostosi 7-5, 6-3 su Schwartzman.
SERIE A
15 ore
La Roma pasticcia: i giallorossi rischiano lo 0-3 a tavolino
Nella lista ufficiale dei 25 giocatori, la società ha inserito Diawara negli U22 e non fra gli "over"
TENNIS
16 ore
Scartato dal Roland Garros: «È uno scandalo enorme, a Nadal avrebbero fatto altri test»
Damir Dzumhur non potrà partecipare allo slam francese a causa della positività al Covid del suo coach: «Sono devastato»
TENNIS
20 ore
«Sarà per sempre un caro amico»
Fine della collaborazione tra Iron Stan e il coach svedese. Con il 44enne nel suo box il vodese ha vinto 3 Slam
SUPER LEAGUE
22 ore
Due turni di squalifica per Lungoyi
L'attaccante del Lugano paga per il rosso diretto rimediato contro il Lucerna
HCAP
1 gior
Ambrì, Valascia con 3'100 posti
Il club biancoblù ha inoltrato il piano di protezione alle autorità cantonali.
SUPER LEAGUE
1 gior
Risultato sì, ma c’è di più
Contro il Lucerna i bianconeri hanno convinto. La vittoria è stata una conseguenza del gioco espresso.
SERIE A
1 gior
Toh, ridacchia anche Pirlo
I bianconeri hanno battuto 3-0 la Sampdoria nella prima di campionato.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile