Aarau
Winterthur
19:00
 
SC Kriens
FC Stade Ls Ouchy
19:00
 
Ambrì
0
Langnau
0
fine
TI-Press
+17
HCAP/HCL
17.12.19 - 07:000
Aggiornamento : 13:31

Ticinesi tra cerotti e pensieri, la stracantonale per respirare

Questa sera, alla Valascia, si giocherà il quarto derby della stagione. In coda alla graduatoria, Ambrì e Lugano puntano a rilanciarsi

AMBRÌ - Un incerottatissimo Ambrì o un Lugano in cerca di conferme: chi riuscirà a spuntarla nel quarto derby stagionale?

Partiamo dai fatti. Alla Valascia si incroceranno due tra le peggiori squadre del campionato, almeno questo dice la classifica. I biancoblù sono ultimi (in compagnia del Rapperswil), i bianconeri terzultimi. I leventinesi hanno il penultimo attacco della National League mentre i sottocenerini - anche loro poco avvezzi alle goleade - hanno la terzultima difesa.

Dati poco edificanti, non c'è dubbio, anche se di scusanti le ticinesi ne hanno più di una. Luca Cereda, per esempio, sta facendo i salti mortali per districarsi tra un infortunio e l'altro. Le assenze, ripetute e pesantissime, hanno minato il suo lavoro fin da inizio anno e anche oggi lo costringeranno a schierare una squadra rappezzata. Il coach sopracenerino sa spingere i suoi a dare il massimo, su questo non ci piove; miracoli ancora non può farne. Giustificazioni per una stagione fin qui deludente ne hanno anche a Lugano. Anche se forse, per quanto riguarda la truppa di Kapanen, si può parlare più che altro di colpe. Il rendimento insufficiente di più di un elemento e una gestione poco condivisibile degli stranieri hanno infatti tolto competitività e convinzione. Risultato? Chiesa e soci sono entrati in una crisi messa solo in stand-by dai successi con Friborgo e Zurigo. Alla Valascia i bianconeri potranno “conoscere” per la prima volta l'ultimo arrivato McIntyre - al posto di Klasen, che sembra aver firmato un biennale con il Lulea - uomo della provvidenza in cerca di rilancio. Sarà subito decisivo? Riuscirà, nelle prossime settimane, a lasciare il segno? Alle sue prestazione è legato il destino di una squadra a rischio-playout come anche quello dell'allenatore.

Senza guardare troppo in là, le ticinesi dovranno cercare nel derby qualche risposta alle loro domande. Chi saprà interpretare meglio la sfida e vincere avrà, per una sera, cancellato le preoccupazioni. E potrà permettersi di guardare con un pizzico di fiducia in più al futuro.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (ELIA BIANCHI)
Guarda tutte le 21 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
ARGENTINA
34 min
"È morto povero", ma ora è battaglia
L'eredità di Diego fa gola ai familiari. Secondo la stampa argentina tutti vogliono qualcosa.
SUPER LEAGUE
2 ore
Basilea e Maradona: parola a Jacobacci
Il tecnico bianconero ha parlato in vista della sfida contro i renani. Assenti Custodio, Sabbatini e Oss.
NATIONAL LEAGUE
5 ore
Ambrì-Langnau non si gioca: bernesi in quarantena
Salta il match della Valascia: i Tigers in isolamento fino al 3 dicembre. Un caso positivo anche in Leventina.
NAZIONALE
6 ore
Qualificazioni ai Mondiali 2022: Svizzera in seconda fascia
Tra dieci giorni scopriremo il girone rossocrociato.
FORMULA 1
7 ore
«Può arrivare a dieci Mondiali»
Ross Brawn è convinto che Lewis Hamilton non solo non smetterà, ma che è pronto a regalarsi altri successi
SUPER LEAGUE
10 ore
Stanare anche il Basilea per restare in alto
Domenica pomeriggio a Cornaredo arriveranno i renani, non più la grande potenza del calcio svizzero
ARGENTINA
20 ore
Una persona ancora non sa che Maradona è morto
Il fratello di Bilardo: «A Carlos è stato detto che il cavo del televisore si è rotto».
SCI ALPINO
23 ore
Lara Gut-Behrami sul podio nel parallelo
Sulle nevi di Lech-Zürs secondo posto per l'americana Paula Moltzan
ARGENTINA
1 gior
«Maradona? Ambulanza in ritardo, un'idiozia criminale»
L'avvocato dell'argentino punta il dito nei confronti dei soccorsi, a suo dire giunti sul posto con estremo ritardo.
ARGENTINA
1 gior
«Diego non è stato curato bene, doveva restare in ospedale»
Il Pibe de Oro è stato stroncato da un'insufficienza cardiaca acuta che ha generato un esteso edema polmonare
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile