TI-Press
+17
HCAP/HCL
17.12.19 - 07:000
Aggiornamento : 13:31

Ticinesi tra cerotti e pensieri, la stracantonale per respirare

Questa sera, alla Valascia, si giocherà il quarto derby della stagione. In coda alla graduatoria, Ambrì e Lugano puntano a rilanciarsi

AMBRÌ - Un incerottatissimo Ambrì o un Lugano in cerca di conferme: chi riuscirà a spuntarla nel quarto derby stagionale?

Partiamo dai fatti. Alla Valascia si incroceranno due tra le peggiori squadre del campionato, almeno questo dice la classifica. I biancoblù sono ultimi (in compagnia del Rapperswil), i bianconeri terzultimi. I leventinesi hanno il penultimo attacco della National League mentre i sottocenerini - anche loro poco avvezzi alle goleade - hanno la terzultima difesa.

Dati poco edificanti, non c'è dubbio, anche se di scusanti le ticinesi ne hanno più di una. Luca Cereda, per esempio, sta facendo i salti mortali per districarsi tra un infortunio e l'altro. Le assenze, ripetute e pesantissime, hanno minato il suo lavoro fin da inizio anno e anche oggi lo costringeranno a schierare una squadra rappezzata. Il coach sopracenerino sa spingere i suoi a dare il massimo, su questo non ci piove; miracoli ancora non può farne. Giustificazioni per una stagione fin qui deludente ne hanno anche a Lugano. Anche se forse, per quanto riguarda la truppa di Kapanen, si può parlare più che altro di colpe. Il rendimento insufficiente di più di un elemento e una gestione poco condivisibile degli stranieri hanno infatti tolto competitività e convinzione. Risultato? Chiesa e soci sono entrati in una crisi messa solo in stand-by dai successi con Friborgo e Zurigo. Alla Valascia i bianconeri potranno “conoscere” per la prima volta l'ultimo arrivato McIntyre - al posto di Klasen, che sembra aver firmato un biennale con il Lulea - uomo della provvidenza in cerca di rilancio. Sarà subito decisivo? Riuscirà, nelle prossime settimane, a lasciare il segno? Alle sue prestazione è legato il destino di una squadra a rischio-playout come anche quello dell'allenatore.

Senza guardare troppo in là, le ticinesi dovranno cercare nel derby qualche risposta alle loro domande. Chi saprà interpretare meglio la sfida e vincere avrà, per una sera, cancellato le preoccupazioni. E potrà permettersi di guardare con un pizzico di fiducia in più al futuro.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (ELIA BIANCHI)
Guarda tutte le 21 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CICLISMO
2 ore
«Quando ho guardato la gamba... ho capito»
Chloé Dygert è stata operata con successo dopo la caduta shock ai Mondiali di Imola: «Tornerò»
SERIE A
13 ore
«Chiediamo la Juve in B se ha truccato l'esame di Suarez»
Anche se al momento il club bianconero non risulta nemmeno indagato, fa rumore la richiesta del Codacons
SUPER LEAGUE
16 ore
«A Zurigo sarà una battaglia»
Maurizio Jacobacci, mister del Lugano, lancia la sfida del Letzigrund: «Serviranno grinta e umiltà».
CICLISMO
18 ore
Küng si prende il bronzo ad Imola!
Il rossocrociato ha chiuso al terzo posto la cronometro di 31,7 km vinta dall'italiano Ganna. Argento a Van Aert
MOTOMONDIALE
18 ore
Tom Lüthi si dovrà cercare un nuovo team
Il bernese lascerà il team IntactGP al termine del Mondiale 2020
CICLISMO
20 ore
Un caso di Covid-19 ai Mondiali di Imola
Positiva la 40enne Olga Zabelinskaya
FORMULA 1
22 ore
Hamilton a caccia del leggendario Schumi
La F1 fa tappa a Sochi per il GP di Russia. Il britannico, in vetta al Mondiale, può raggiungere quota 91 vittorie
SUPER LEAGUE
1 gior
A Zurigo per restare in alto: il Lugano ci prova
La truppa di Jacobacci aveva sconfitto all'esordio il Lucerna
SUPERCOPPA EUROPEA
1 gior
Il Bayern si prende anche la Supercoppa
La compagine bavarese ha piegato il Siviglia: 2-1 il risultato finale
EUROPA LEAGUE
1 gior
Il Basilea rischia ma avanza, out il San Gallo
I renani hanno sconfitto 3-2 l'Anorthosis e i biancoverdi sono caduti con l'AEK (0-1). Passa anche il Milan senza Ibra
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile