MEDVEDEV D. (RUS)
1
Wawrinka S. (SUI)
1
3 set
(2-6 : 6-2 : 0-0)
MEDVEDEV D. (RUS)
1 - 1
3 set
2-6
6-2
0-0
Wawrinka S. (SUI)
2-6
6-2
0-0
ATP-S
AUSTRALIAN OPEN
Winner plays Rublev or Zverev A.
Ultimo aggiornamento: 27.01.2020 06:18
keystone-sda.ch (GIAN EHRENZELLER)
+ 3
HCAP
10.12.19 - 21:550
Aggiornamento : 11.12.19 - 13:05

L’Ambrì espugna Davos e si avvicina alla riga

Una grande prestazione difensiva ha permesso ai biancoblù di conquistare tre punti preziosissimi sul ghiaccio grigionese. 2-1 il risultato

DAVOS - L’Ambrì non è più ultimo. La squadra di Cereda ha infatti scavalcato il Rapperswil (pur avendo gli stessi punti) grazie al successo per 2-1 sul Davos. I leventinesi, in vantaggio dopo 40’ grazie alle reti di Neuenschwander e Mazzolini, sono riusciti a difendere il vantaggio nell’ultimo terzo (nonostante il gol dell’ex Egli) grazie alla disciplina difensiva e ad un ottimo Manzato. I biancoblù torneranno in pista, dopo la pausa per le nazionali, il 17 dicembre quando alla Valascia arriverà il Lugano per il quarto derby stagionale.

I primi a rendersi pericolosi sono stati i ticinesi. La trama in powerplay di Müller e soci non ha però prodotto i risultati sperati. La risposta grigionese non si è fatta attendere con Lindgren che ha impegnato più volte un attento Manzato. A sbloccare la situazione ci ha pensato Neuenschwander con una pregevole deviazione davanti a Aeschlimann al 13’17’’. La pressione dei padroni di casa nei minuti finali non è riuscita a produrre i risultati sperati e si è così andati alla pausa sull’1-0.

Dopo 5’ nel secondo tempo è stata la traversa a salvare la difesa biancoblù su un “missile” partito dal bastone di Nygren. Al 29’ è arrivato il raddoppio leventinese firmato da Mazzolini grazie ad una caparbia azione personale. Nei secondi finali Zwerger e Dotti non sono riusciti a centrare la porta. 2-0 per l’Ambrì alla seconda pausa.

Il terzo periodo ha visto i gialloblù provare subito a riaprire la partita. Fora e compagni sono però stati bravi a chiudere gli spazi dalle parti di Manzato. Il cronometro è così corso fino ai minuti finali quando Egli ha trovato il 2-1 a 4’27’’ dalla sirena. I grigionesi a porta vuota hanno poi provato l’assalto finale senza però riuscirci. La vittoria è andata meritatamente ad un roccioso Ambrì.

DAVOS - AMBRÌ 1-2 (0-1, 0-1, 1-0)
Reti: 6’43’’ Neuenschwander (Pinana) 0-1; 29’27’’ Mazzolini (Goi) 0-2; 55’33’’ Egli (Bader) 1-2.
Ambrì: Manzato; Fischer, Plastino; Dotti, Fora; Jelovac, Ngoy; Pinana, Fohrler; Sabolic, Flynn, D’Agostini; Zwerger, Müller, Rohrbach; Bianchi, Goi, Trisconi; Mazzolini, Dal Pian, Neuenschwander.
Penalità: Davos 3x2’; Ambrì 3x2’
Note: Eisstadion Davos 3'389 spettatori. Arbitri: Hebeisen, Dipietro, Gnemmi, Cattaneo.

keystone-sda.ch (GIAN EHRENZELLER)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
dino 1 mese fa su tio
Bravi, cuore e grinta!
pardo54 1 mese fa su tio
Ora speriamo ci sia continuità. Una gran bella squadra, unita con giovani che risultano determinanti. Forza Ambrì alwais.
Fabio Airoldi 1 mese fa su fb
Marco Casati
cle72 1 mese fa su tio
Forza Ambrì!
Yoebar 1 mese fa su tio
@cle72 Biancoblu, grande famiglia con grande cuore, grazie
Kurt Cattani 1 mese fa su fb
Miracolo te....peccato che per gli infortuni andiamo sul guinnes world record....finirà anche questa sciagura....si spera....
Carmen Pellegrini 1 mese fa su fb
Lugano stiamo arrivando
TOP NEWS Sport
LOS ANGELES
6 ore
"Egoista e spietato, per questo amo Kobe Bryant"
Dominatore in campo e con una vita privata turbolenta, l'ex cestista ha lasciato un vuoto enorme nel cuore di tanti. Parlare al passato è difficile
LOS ANGELES
6 ore
"Nooooooooooo God please No!"
Migliaia di personaggi famosi hanno usato i social network per ricordare Kobe Bryant
STOP AND GO
7 ore
Gli artigli dell'Ambrì, i garretti del Lugano, il pianto del Langnau
I biancoblù non mollano, i bianconeri sono (forse) definitivamente ripartiti. I bernesi invece hanno infilato un filotto negativo
TENNIS
10 ore
Nadal contro il suo "imitatore": «Kyrgios? A volte non mi piace per niente»
Rafa se la vedrà proprio con l'australiano negli ottavi di finale: «Quando gioca a tennis seriamente è positivo, ma del resto non mi interessa»
SUPER LEAGUE
12 ore
Uno-due San Gallo e il Lugano va ko
I bianconeri sono caduti 3-1 in casa dei biancoverdi. Il vantaggio di Bottani è stato cancellato dalle reti, in 2', di Demirovic e Ruiz
SCI ALPINO
15 ore
Yule padrone a Kitzbühel
Nuova grande prestazione del 26enne che - 52 anni dopo il successo di Dumeng Giovanoli - in Austria ha battuto Schwarz e Noel
TENNIS
16 ore
Nessun blocco per il diesel Federer
Partito lento, il basilese è poi stato inesorabile contro Fucsovics, cancellato 4-6, 6-1, 6-2, 6-2. Nei quarti sfida a Tennys Sandgren
SCI ALPINO
19 ore
Anche Lara Gut può (finalmente) sorridere
Primo podio stagionale per la ticinese, terza nel superG di Bansko, preceduta da Shiffrin e Bassino
PREMIER LEAGUE
22 ore
Affanno United, "atmosfera tossica": «Situazione imbarazzante»
Rio Ferdinand, ex difensore: «I bambini nelle scuole non indosseranno più le magliette dei Red Devils...»
SERIE A
1 gior
Uragano Atalanta: Torino umiliato 7-0
La Dea, trascinata da uno scatenato Ilicic (prodezze e tripletta), ha maltrattato i granata di Mazzarri
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile