Keystone (foto d'archivio)
+8
HCL
12.11.19 - 09:150
Aggiornamento : 14:54

«Nilsson non giocherà più, ma non prenderemo Klasen»

Zurigo capolista intrattabile? Sven Leuenberger: «Dopo la pausa è sempre dura. Lugano squadra pericolosa, che gioca per divertire. Può vincere il titolo»

ZURIGO - Si guardasse solo la classifica, questa sera all'Hallenstadion il Lugano non avrebbe scampo. Nella tana dello Zurigo capolista, della squadra che ha segnato più di tutte e che può contare sulla terza difesa della Lega (Davos e Friborgo, le migliori, hanno però giocato meno partite) come si potrebbe pensare di spuntarla? Invece - fortunatamente vien da dire - i numeri sono importanti ma non raccontano tutto. E soprattutto non bastano per delle previsioni... certe.

«Contro i bianconeri sarà una battaglia - ha raccontato Sven Leuenberger, ds dei Lions - e poi dopo la pausa è sempre dura: ricominciare con il ritmo e la concretezza mostrate nella prima parte della stagione non sarà facile».

Già davanti a tutti, questi Lions possono migliorare ancora?
«Certo. Soprattutto in boxplay, situazione nella quale siamo stati tutt'altro che perfetti».

L'imperfezione non costerà però loro il favore dei pronostici contro i ticinesi.
«La classifica dice che siamo davanti. La verità è però che la classifica non conta. Il Lugano, come d'altronde il Bienne, il Losanna, il Ginevra, il sorprendente Davos, lo Zugo e il Berna, è un'ottima squadra. Che ha tutte le possibilità di completare una stagione positiva. Di arrivare fino in fondo. Vincere il titolo? Può farlo. In più i ragazzi di coach Kapanen giocano a hockey. Non speculano. Si muovono cercando il risultato e così facendo divertono. Sarà interessante sfidarli».

Zurigo-Lugano è anche mercato. L'anno scorso i Lions pensarono a Klasen, che ora è in scadenza. Il posto di Nilsson è a disposizione...
«Robert non giocherà più a hockey. Ma questo non significa che per il futuro stiamo pensando a Linus. La scorsa stagione l'abbiamo giocata senza Nilsson. Questa l'abbiamo impostata senza Nilsson. Non stiamo cercando un suo sostituto e Klasen non arriverà».

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bibo 7 mesi fa su tio
Klasen, a parte Lugano, non ha mercato in Svizzera, non perché non sia forte ma per le sue caratteristiche di gioco. Giocatori così oramai purtroppo sono poco cercati dagli allenatori "moderni"...
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SREIE A
6 ore
«Higuain? Litigo solo con lui...»
L'allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha lanciato la sfida contro il Milan: «La squadra è in grandissima forma»
SIENA
10 ore
Dramma Zanardi, nuovo intervento al volto: «Fratture complesse»
Il campione paralimpico è stato sottoposto a un'operazione di 5 ore volta alla ricostruzione cranio-facciale
TENNIS
13 ore
King Roger è malinconico: «Wimbledon mi manca»
Esattamente 17 anni fa il tennista rossocrociato conquistò il primo Slam della sua carriera proprio sui prati londinesi
TENNIS
17 ore
Djokovic ci riprova: altra iniziativa
L’Adria Tour è stato un disastro. Nole però non vuole mollare.
SUPER LEAGUE
21 ore
L'YB non è granché ma Yao...
Le due autoreti del difensore hanno rovinato i piani dei bianconeri, mai realmente in difficoltà contro i bernesi.
SERIE A
1 gior
Ringhio ringhia ancora
Pesante successo per i partenopei, che hanno agganciato i giallorossi al quinto posto della classifica.
FORMULA 1
1 gior
«Felice di essermi girato solo una volta»
Pessimo esordio stagionale per il tedesco della Ferrari.
SUPER LEAGUE
1 gior
Due autogol di Yao affossano il Lugano
Due sfortunate autoreti dell'ivoriano condannano i bianconeri, battuti 3-0 dall'YB
FORMULA 1
1 gior
Bottas padrone, Leclerc super: Hamilton giù dal podio
Il finlandese trionfa nel primo GP. Hamilton, penalizzato, scivola al quarto posto. Ottimo Norris, Red Bull ko
TENNIS
1 gior
Golubic, finale amara: Swiatek trionfa a Montreux
Nell'atto conclusivo la polacca si è imposta con un netto 6-2, 6-2
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile