keystone-sda.ch/ (Pablo Gianinazzi)
+ 2
HCL
20.10.19 - 16:050
Aggiornamento : 18:55

Rigori amari, Lugano fuori dalla Coppa

I bianconeri non sono riusciti a sorprendere il Davos; dopo l'1-1 del 65' hanno perso a causa di due penalty trasformati da Ambühl

DAVOS - Due reti in 65' e poi l'appendice dei rigori per decidere il passaggio del turno. Seppur giocata non a ritmi indiavolati, la sfida Davos-Lugano, valevole per gli ottavi di finale di Coppa Svizzera, è stata più che intensa.

A gioire (2-1), alla fine, sono stati i grigionesi, che hanno così guadagnato il diritto di vivere da protagonisti il sorteggio dei quarti previsto lunedì.

Nella scintillante Vaillant Arena, a passare per primi sono stati i ticinesi, avanti dopo 8' con Bürgler. Il pari grigionese è invece stato firmato da Ambühl al 37'. Prima e dopo, tra accelerazioni e pause, si sono visti soprattutto gli interventi di Aeschlimann e Zurkirchen, che hanno chiuso a doppia mandata le loro gabbie fino al 60' e oltre. Si è così arrivati all'appendice dei penalty nella quale, con i due gol di Ambühl (contro l'unico di Fazzini e di tutti i bianconeri), il Davos si è qualificato per il turno successivo.

DAVOS-LUGANO 2-1d.r. (0-1, 1-0, 0-0, 0-0)
Reti: 7'34” Bürgler (Bertaggia) 0-1; 36'03” Ambühl (Baumgartner) 1-1.
LUGANO: Zurkirchen; Chorney, Ohtamaa; Jecker, Chiesa; Vauclair, Loeffel; Wellinger, Riva; Klasen, Lajunen, Vedova; Bertaggia, Sannity, Bürgler; Suri, Romanenghi, Fazzini; Lammer, Haussene, Jörg. 
Penalità: Davos 1x2'; Lugano 5x2'.
Note: Vaillant Arena, 4'259 spettatori. Arbitri: Stricker, Hungerbühler, Kovacs, Schlegel.

keystone-sda.ch/ (Pablo Gianinazzi)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
Zarco 1 mese fa su tio
Elvis il passato , Sandro il Presente e pure una certezza di qualità!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
2 ore
«Vlado da incatenare e da portare a Muri»
La Svizzera andrà all'Europeo senza il suo selezionatore, tentato dal Napoli? «Il suo eventuale rinnovo è anche una scelta politica»
NATIONAL LEAGUE
4 ore
Jecker lascerà il Lugano: futuro ai Dragoni
Il difensore 25enne si è legato al Friborgo fino al 2022
NATIONAL LEAGUE
6 ore
Il Losanna ci crede: «Vogliamo vincere la Champions»
Capitan Froidevaux è carico in vista del prosieguo della stagione: «Siamo un gruppo molto unito e stiamo cercando di creare qualcosa di importante»
HCL
15 ore
Crisi-Lugano: a Davos arriva la sesta sconfitta consecutiva
Bianconeri ancora al tappeto nonostante il doppio vantaggio trovato nel giro di 17’’ da Bertaggia e Lammer. 3-2 il risultato in favore dei grigionesi. Il Ginevra ha schiantato il Rapperswil
MOTOGP
17 ore
Alex Marquez, debutto col botto: primi giri e caduta
È iniziata con una scivolata nei test di Valencia l'avventura del 23enne spagnolo con la Honda
SERIE A
21 ore
«Penso che De Ligt si sia pentito della Juve»
Patrick Kluivert, attuale responsabile del settore giovanile del Barcellona, è tornato sulla scelta del difensore: «La vita è questa, si prendono decisioni giuste e sbagliate»
MADRID
23 ore
Il ritorno di Luis Enrique: dopo il dramma si riprende il timone della Spagna
Il 49enne, dopo aver lasciato la panchina per stare vicino alla figlia, torna al suo posto e guiderà le Furie Rosse ad Euro 2020
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«Zugo, Losanna, Zurigo, Berna, Lugano e Bienne più ricchi»
Spinto da stranieri ispiratissimi, il Davos sta volando. Raeto Raffainer: «Non siamo fenomeni. Se giochiamo all'80% non vinciamo»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«C'era un po' di timore, ora tanto entusiasmo. Wingels & Co? Come locomotive»
Il nuovo Ginevra targato Emond-Cadieux si trova nei piani alti. L'ex coach dei razzi: «Siamo all’inizio di un nuovo ciclo, il lavoro sta dando i suoi frutti. Lugano? Fa fatica, ma il potenziale c'è»
HCL
1 gior
Sul ghiaccio di Davos il Lugano è chiamato al riscatto
La truppa di Kapanen farà visita alla compagine grigionese dopo aver perso cinque partite consecutive
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile