keystone-sda.ch/STR (MARCEL BIERI)
+ 14
HCAP
18.10.19 - 22:260
Aggiornamento : 19.10.19 - 09:30

Un Ambrì corsaro a Langnau trova i primi punti in trasferta

I biancoblù hanno trovato il primo importante successo lontano dalla Valascia. 4-3 il risultato finale dopo i rigori

LANGNAU– Vittoria importante per l’Ambrì. I ragazzi di Cereda hanno superato per 4-3 il Langnau dopo i rigori trovando così la prima vittoria in trasferta della stagione. I biancoblù hanno risposto alla rete iniziale di Earl con Hofer ed Egli. Nel terzo tempo i Tigrotti hanno però pareggiato la contesa. La gara è stata quindi decisa dalla lotteria dei rigori che ha regalato la vittoria ai ticinesi. Fora e compagni torneranno in pista domenica a Bienne per l’impegno di Coppa Svizzera.

Dopo un avvio di gara positivo i Tigers hanno sfruttato una disattenzione difensiva dei leventinesi per trovare il vantaggio con Earl al 4’24’’. I biancoblù, guidati da D’Agostini, hanno dovuto attendere fino al 14’13’’ per trovare il pareggio con Hofer che da posizione defilata ha trafitto Ciaccio. Pochi istanti più tardi Egli, freddo sotto porta, ha trovato il primo vantaggio leventinese della serata. Si è così arrivati alla prima pausa con l’Ambrì in vantaggio.

I biancoblù non sono riusciti, in avvio di secondo periodo, a sfruttare due ghiotte superiorità numeriche consecutive. A sfiorare la rete è stato Fora con una potente conclusione dalla linea blu. Il cronometro è quindi corso veloce e senza reti fino alla seconda sirena con Fora e compagni bravi a limitare i tentativi dei padroni di casa.

Manzato si è fatto trovare pronto nei primi istanti del terzo tempo sui tentativi della squadra dell’Emmental. Il numero 1 non ha però potuto nulla sul tiro di Earl che in powerplay al 42’20’’ ha pareggiato la contesa. La reazione dei ticinesi non si è fatta attendere ma ha trovato sulla sua strada l’estremo difensore dei Tigers. A riportare avanti i sopracenerini ci ha quindi pensato D’Agostini con un missile che al 50’ si è infilato in fondo alla rete. Il cronometro è così corso fino ai minuti finali di gara quando, in superiorità numerica, DiDomenico ha trovato il pareggio a 67’’ dal termine mandando tutti al supplementare.

L’overtime, nonostante le numerose occasioni per entrambe le squadre, non ha decretato un vincitore. La sfida è quindi stata decisa dalla lotteria dei rigori che ha assegnato la vittoria all’Ambrì grazie alle reti di Hofer e D’Agostini e alle parate di Manzato.

LANGNAU - AMBRÌ dr 3-4 (1-2, 0-0, 1-2, 0-0)

Reti: 4’24’’ Earl (Neukom, Leeger) 1-0; 14’13’’ Hofer 1-1; 15’52’’ Egli (Neuenschwander) 1-2; 42’20’’ Earl (Huguenin) 2-2; 49’59’’ D’Agostini (Fora, Flynn) 2-3; 58’53’’ DiDomenico (Huguenin, Maxwell) 3-3.

AMBRÌ: Manzato; Dotti, Fora; Fischer, Plastino; Ngoy, Fohrler; Pinana; Sabolic, Müller, Hofer; Egli, Flynn, D’Agostini; Bianchi, Goi, Trisconi; Kneubuehler, Dal Pian, Neuenschwander; Incir.

Penalità: SCL 5x2’ HCAP 6x2’ +1x10’

Note: Ilfis 5'886 spettatori. Arbitri: Hebeisen, Gäumann, Progin, Pitton.

keystone-sda.ch/STR (MARCEL BIERI)
Guarda tutte le 18 immagini
Commenti
 
pardo54 3 sett fa su tio
Noooooo il mitico evry ha cambiato nichname? Ma dai
cle72 3 sett fa su tio
@pardo54 Palesemente chiaro visto il suo idioma riconoscibile dalla prima lettera eheheh
VISIO 3 sett fa su tio
bravi, ma giò dò dida
cle72 3 sett fa su tio
@VISIO Bravi e leali! Non ci nascondiamo dietro ad un altro Nick! Dopo aver racimolato solo figure di m...Vero evry?
cle72 3 sett fa su tio
Grandiiiiiii!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
41 min
«Bisogna avere pazienza e fiducia in Kapanen»
Marco Baron ha parlato del momento dei bianconeri: «Al Lugano manca qualche gol, soprattutto da giocatori del calibro di Bürgler»
HCAP/HCL
3 ore
Esame doppio per l'Ambrì, trappole per il Lugano
Weekend di campionato; i biancoblù sfideranno Friborgo e Losanna, i bianconeri se la vedranno con il Langnau
NAZIONALE
4 ore
C'è la sfida alla Georgia, i tre punti sono d'obbligo
Questa sera la Nati giocherà a San Gallo il penultimo match di qualificazione all'Europeo. Serve solo vincere
TENNIS
13 ore
Maestoso King Roger: piega Djokovic e vola in semifinale
Il campione renano ha liquidato il serbo con il punteggio di 6-4, 6-3
MOTOMONDIALE
13 ore
«Lorenzo? Triste vederlo in questa situazione»
In molti hanno commentato l'addio dello spagnolo. Marc Marquez: «È una sorpresa, ma ha dimostrato coraggio e personalità». Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Ducati: «Decisione sofferta»
SERIE A
16 ore
CR7 smentisce Sarri: «Non sto bene, sto molto bene...»
L'attaccante della Juve, dal ritiro del Portogallo, manda un messaggio al tecnico: «Vi dico una cosa per tutte le prime pagine dei giornali...»
MOTOMONDIALE
18 ore
L'addio di Lorenzo: «Impossibile trovare ancora le motivazioni»
Jorge Lorenzo ha annunciato il ritiro all'età di 32 anni: «Adoro questo sport, ma adoro vincere. Mi sono reso conto che questo non è più possibile»
MOTOMONDIALE
20 ore
Lorenzo si ritira!
Il 32enne pilota spagnolo, cinque volte campione del mondo (tre nella classe regina), ha annunciato il suo addio al circus
FORMULA 1
22 ore
«La Ferrari bara», Verstappen ingenuo portavoce della Mercedes
Helmut Marko ha provato a chiudere la querelle innescata dall'olandese. «Lui ha esagerato, ma l'indagine è partita dalla Mercedes»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«Non stiamo panicando», a Berna tra preoccupazione e pancia piena
Cosa sta succedendo agli Orsi? Alex Chatelain: «Non c'è un unico aspetto che non va, dobbiamo rimanere positivi»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile