Keystone, archivio
NATIONAL LEAGUE
18.10.19 - 10:000
Aggiornamento : 19.10.19 - 00:04

«Faremo di tutto per restare nei piani alti della classifica»

Tim Bozon è carico e non vede l'ora di giocare il derby contro il Losanna: «Non sarà semplice, ma siamo pronti»

GINEVRA - Nella serata odierna il Ginevra disputerà fra le mura amiche il derby contro il Losanna, per poi provare a staccare il pass per i quarti di finale di Coppa Svizzera domenica all'Hallenstadion contro lo Zurigo. 

La formazione ginevrina, rivelazione di questo campionato, occupa momentaneamente la quinta posizione in classifica con 20 punti. «Abbiamo iniziato davvero bene la stagione ed è stata una piacevole sorpresa», è intervenuto l'attaccante delle Aquile Tim Bozon. «Siamo stati in grado di battere squadre come Zurigo, Berna e Losanna e grazie a queste vittorie il gruppo ha preso consapevolezza nei propri mezzi. Nelle ultime settimane abbiamo conosciuto un calo a livello di risultati, ma siamo in salute e lavoriamo duramente per restare nei piani alti della classifica. Siamo una squadra giovane e siamo consapevoli che la stagione è ancora lunga e per non perdere di vista l'obiettivo, ognuno deve svolgere costantemente al massimo il proprio lavoro».

Quanto è importante il nuovo coach Patrick Emond per una squadra giovane come la vostra, visto che è stato per molti anni coach proprio nelle giovanili delle Aquile? «È un allenatore che ama il dialogo con i suoi giocatori e la sua porta è sempre aperta per un confronto. Ha lavorato per tanti anni con gli Juniori, conosce molto bene la mentalità dei giovani ed è in grado di sfruttare il potenziale di ognuno. Oltre a questo è un coach che premia l'impegno dei suoi giocatori: se dai il 110% ti fa giocare sicuramente e questo è ovviamente positivo per l'intensità che può offrire la squadra sul ghiaccio».

Bozon è alla seconda stagione a Les Vernets e ha finora totalizzato 19 punti in 60 partite... «Quest'anno ho conosciuto un inizio difficile poiché mi sono dapprima infortunato durante la preparazione – disputando poche amichevoli – poi ho rotto il naso e mi sono dovuto operare. Il mio stato di forma non era dunque ottimale inizialmente, ma adesso sono quasi al top della condizione e sono pronto per dare un maggior contributo alla squadra». 

Come vedi il derby? «Giocare una partita del genere in casa è sempre qualcosa di speciale, vedremo che cosa succederà. Sicuramente il Losanna è forte, ha trovato un buon ritmo e non sarà semplice prevalere, ma noi siamo pronti e faremo ovviamente di tutto per vincere».

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (PATRICK B. KRAEMER)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
40 sec
«Non sarà un Mondiale vero e proprio, i danni restano enormi»
Fissati i primi 8 appuntamenti post emergenza Covid-19. La parola a Jarno Trulli, ex pilota di F1 con alle spalle 256 GP
FORMULA 1
8 ore
«Non ci fermeremo in caso di contagio»
Chase Carey ha spiegato le linee guida in vista della partenza della Formula 1 prevista per il 5 luglio
SUPER LEAGUE
10 ore
Il Sion non ci sta: i vallesani vogliono impedire la ripresa
Christian Constantin ha chiesto alla COMCO di aprire un'inchiesta contro la SFL per abuso di posizione dominante
CHAMPIONS LEAGUE
13 ore
Gasperini e le confessioni shock: il Valencia si rivolge all'UEFA
Il Valencia, dopo le dichiarazioni del tecnico («Il giorno prima della partita stavo male») vuole l'intervento dell'UEFA
SUPER LEAGUE
16 ore
Tramezzani-Sion: è fatta
Firmato un accordo valido fino al termine della corrente stagione
SUPER LEAGUE
20 ore
Missione salvezza: «Così ci sarà vera competizione»
Il dado è tratto: nel weekend del 19-21 giugno riparte la Super League. Rapp: «Giochiamo, caldo e orari non preoccupano»
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
1 gior
L’Icardi scontato e le vetrine di Wanda Nara
50 milioni (più bonus): poco o tanto per l’attaccante argentino?
LIGUE 1
1 gior
«Ridurmi il salario del 30%? Sono un padre di famiglia»
Dimitri Payet guadagna 500'000 euro al mese: «Come tutti ho degli impegni da onorare, la mia posizione era già chiara»
TENNIS
1 gior
«Federer o Nadal? Il più forte è chiaramente Djokovic»
«Pagherei il biglietto per guardare Roger, che ha più classe, e poi Rafa, ma Nole è un fenomeno su tutte le superfici»
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
1 gior
«Spettatori importantissimi ma non indispensabili»
Zurigo, Zugo, Davos, Ginevra e Bienne ai nastri di partenza di una competizione incerta.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile