Keystone, archivio
HCAP
16.10.19 - 22:220
Aggiornamento : 17.10.19 - 09:38

L'Ambrì vince, ma... serve a poco

I biancoblù hanno superato il Banska Bystrica con il punteggio di 4-3, ma non è bastato per staccare il pass per gli ottavi di finale. D'Agostini colpito da una discata alla mano non è più rientrato

AMBRÌ - L'ultima sfida della fase a gironi di Champions Hockey League ha sorriso all'Ambrì, capace di imporsi 4-3 alla Valascia contro il Banska Bystrica.

Nonostante la vittoria però, la truppa di Cereda non potrà disputare gli ottavi di finale della competizione visto che si è piazzata terza nel Gruppo G con 10 punti, uno in meno del Färjestad (11) e due in meno del Red Bull Monaco (12).

Per la cronaca i padroni di casa hanno conquistato il successo per merito dei sigilli di Plastino (4'), D'Agostini (25'), Sabolic (53') e Dal Pian (58'). Per gli avversari sono invece andati a segno Biro (34'), Lunter (40') e Stastny (44').

Da notare che il già citato Matt D'Agostini - dopo il gol da lui realizzato - non è più rientrato, a causa di una discata alla mano che gli ha procurato un taglio. Le sue condizioni in vista della sfida di Langnau saranno da valutare. 

AMBRÌ - BANSKA BYSTRICA 4-3 (1-0, 1-2, 2-1)

Reti: 4' Plastino (Sabolic/5c4) 1-0; 25' D'Agostini 2-0; 34' Biro 2-1; 40' Lunter (Gabor) 2-2; 44' Stastny 2-3; 53' Sabolic (Hofer, Jelovac) 3-3; 58' Dal Pian (Gerlach/5c4) 4-3.

AMBRÌ: Hrachovina; Plastino, Payr; Fohrler, Ngoy; Jelovac, Pinana; Moor; Sabolic, Müller, Incir; Egli, D'Agostini, Gerlach; Bianchi, Goi, Trisconi; Hofer, Kneubuehler, Dal Pian.

Keystone, archivio
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
arca51 3 sett fa su tio
fa bene al morale e all'orgoglio peccato che, a diiferenza del calcio non arrivi qualche eurino. adesso sotto con il campionato
Gus 3 sett fa su tio
Solito titolo leghista
mats70 3 sett fa su tio
@Gus Non credo proprio che in tio lavorino dei leghisti
albertolupo 3 sett fa su tio
Peccato. C’è mancato veramente poco.
durso 3 sett fa su tio
Eccome serve ! L'Ambri esce a testa alta dalla competizione europea oltre che aver acquisito un'ottima esperienza.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 ora
Napoli raso al suolo, «ADL regista occulto, sarà rivoluzione»
La polveriera partenopea è pronta a esplodere. Arno Rossini: «Ancelotti è inattaccabile e comunque non se ne andrà: un allenatore non si dimette mai»
TENNIS
8 ore
Nole cade contro Thiem: con Federer sarà un duello da brividi
Novak Djokovic ha perso l'entusiasmante braccio di ferro con l'austriaco, vittorioso (5)6-7, 6-3, 7-6(5). Giovedì King Roger sfida il serbo per un posto nelle semifinali alle Atp Finals
HCL
10 ore
Lugano senza argomenti: a Zurigo arriva il quarto ko consecutivo
I bianconeri sono stati “suonati” 7-2 da Bodenmann (tripletta) e compagni. Nello stesso tempo il Friborgo ha steso il Ginevra all'overtime (2-1): Sprunger match-winner
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
10 ore
Lulea padrone nella Capitale: Berna battuto 3-0
Brutto ko interno per gli Orsi di Jalonen, piegati dagli svedesi nell'andata degli ottavi di finale. Ottima operazione del Losanna, vittorioso 2-1 in casa del Plzen. Buon pari per Zugo e Bienne
FORMULA 1
13 ore
Niente Formula 1: Mick Schumacher bocciato (per ora)
Reduce da una stagione deludente, il tedesco non ha ricevuto chiamate dal piano superiore
TENNIS
16 ore
King Roger resta in corsa, affondato Berrettini
Il fuoriclasse renano supera 7-6(2), 6-3 l'italiano e resta in corsa per un posto in semifinale alle ATP Finals
TENNIS
18 ore
"Hai perso perché ti sei sposato?" e il Nadal furioso sbrocca: "Str***ate"
Nervoso dopo la sconfitta incassata da Alexander Zverev, in conferenza stampa Rafa Nadal ha dovuto fronteggiare una domanda non troppo sensata di Ubaldo Scanagatta
NATIONAL LEAGUE
20 ore
«Lavoro per guadagnarmi più ghiaccio. Futuro? Aperto a ogni possibilità»
Il Friborgo, dopo un avvio complicato e il cambio di coach a inizio ottobre, ha dato segnali di crescita e inanellato 3 vittorie prima della sosta. Lhotak: «Vogliamo continuare in questa direzione»
HCL
23 ore
«Nilsson non giocherà più, ma non prenderemo Klasen»
Zurigo capolista intrattabile? Sven Leuenberger: «Dopo la pausa è sempre dura. Lugano squadra pericolosa, che gioca per divertire. Può vincere il titolo»
HCL
1 gior
Postma e il Lugano davanti al rullo compressore
Fin qui capace di vincere 9 delle 10 partite disputate all'Hallenstadion, questa sera lo Zurigo ospiterà i bianconeri del debuttante difensore canadese
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile