keystone-sda.ch/ (ALESSANDRO CRINARI)
+ 3
HCAP
02.10.19 - 06:000
Aggiornamento : 14:38

«Il Lugano ha fatto qualcosa più di noi»

Daniel Manzato, portiere biancoblù, ha commentato la sconfitta di misura nel derby: «Sfida decisa dai dettagli, ora dobbiamo tenere la testa alta e guardare ai prossimi impegni»

AMBRÌ - Mastica amaro l’Ambrì, battuto 2-1 alla Valascia nel primo derby stagionale. I biancoblù hanno lottato e sono rimasti attaccati ai cugini fino al 60’, ma per avere la meglio su questo Lugano - solido e affamato - è mancato qualcosa. Serve maggiore costanza ed incisività.

«Usciamo da questo derby con la consapevolezza che ci è mancato qualcosa, ma dobbiamo tenere la testa alta e guardare ai prossimi impegni - esordisce Daniel Manzato, estremo difensore biancoblù - Il match è stato equilibrato e i dettagli hanno fatto la differenza, con un loro gol piuttosto fortunoso e una rete che a noi è stata annullata».

L’Ambrì deve trovare continuità e non perdere fiducia. «È frustrante non raccogliere punti, ma l’aspetto più importante è come si lavora e si scende sul ghiaccio ogni giorno. Dallo scorso anno ci siamo concentrati molto sull’energia e l’intensità, raccogliendo tante soddisfazioni. In questo campionato, sin qui, non abbiamo ottenuto risultati così buoni, ma se continuiamo in questa direzione arriveranno sicuramente».

Questa sera il nuovo Lugano di Kapanen ha lottato con le unghie e con i denti. Ve lo aspettavate così? «Ci aspettavamo un Lugano aggressivo, consapevoli anche delle loro qualità tecniche. Sono una buona squadra contro la quale abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari. Vittoria meritata? Possiamo dire che hanno fatto qualcosa in più, ma la sfida si è decisa su piccoli dettagli. Adesso dobbiamo imparare dagli errori e prepararci con la stessa volontà per gli impegni del weekend contro Friborgo e Losanna».

A livello personale Manzato sta dando buone garanzie a coach Cereda. «Mi sento bene e i compagni mi aiutano giocando con attenzione difensivamente. Approfitto di ogni occasione, nella speranza che la squadra ottenga più vittorie possibili».

keystone-sda.ch/ (Pablo Gianinazzi)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
BarryMc 1 mese fa su tio
Vittoria indiscutibile. Risultato troppo stretto per quanto visto sul ghiaccio, e qui bisogna migliorare altrimenti si rischia di buttare punti (vedi match contro il Ginevra) Qualche fiammata BB nel secondo tempo, per il resto solo HCL.
Frankeat 1 mese fa su tio
Ha vinto chi ha meritato di vincere. Meno male :-)
Max1 1 mese fa su tio
@Frankeat Hahahahahah sei buffo
Frankeat 1 mese fa su tio
@Max1 Perché sono buffo (che tra l'altro non mi aveva mai detto nessuno)?
VISIO 1 mese fa su tio
Vittori meritata per il costante impegno, a perte le solite scampagnate fuori settore difensivo di Vauclair che ha permesso agli avversari di andare a segno! auguri e avanti cosi
cle72 1 mese fa su tio
@VISIO Come mai il cambio di Nick? E palese di chi sei da come scrivi!
BarryMc 1 mese fa su tio
@VISIO Evry….come mi manchi!
cle72 1 mese fa su tio
Siamo sempre quaaaaaa oooooooooooooooooo oooooooooooooooooo siamo sempre qua.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 ora
Napoli raso al suolo, «ADL regista occulto, sarà rivoluzione»
La polveriera partenopea è pronta a esplodere. Arno Rossini: «Ancelotti è inattaccabile e comunque non se ne andrà: un allenatore non si dimette mai»
TENNIS
8 ore
Nole cade contro Thiem: con Federer sarà un duello da brividi
Novak Djokovic ha perso l'entusiasmante braccio di ferro con l'austriaco, vittorioso (5)6-7, 6-3, 7-6(5). Giovedì King Roger sfida il serbo per un posto nelle semifinali alle Atp Finals
HCL
10 ore
Lugano senza argomenti: a Zurigo arriva il quarto ko consecutivo
I bianconeri sono stati “suonati” 7-2 da Bodenmann (tripletta) e compagni. Nello stesso tempo il Friborgo ha steso il Ginevra all'overtime (2-1): Sprunger match-winner
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
10 ore
Lulea padrone nella Capitale: Berna battuto 3-0
Brutto ko interno per gli Orsi di Jalonen, piegati dagli svedesi nell'andata degli ottavi di finale. Ottima operazione del Losanna, vittorioso 2-1 in casa del Plzen. Buon pari per Zugo e Bienne
FORMULA 1
13 ore
Niente Formula 1: Mick Schumacher bocciato (per ora)
Reduce da una stagione deludente, il tedesco non ha ricevuto chiamate dal piano superiore
TENNIS
16 ore
King Roger resta in corsa, affondato Berrettini
Il fuoriclasse renano supera 7-6(2), 6-3 l'italiano e resta in corsa per un posto in semifinale alle ATP Finals
TENNIS
17 ore
"Hai perso perché ti sei sposato?" e il Nadal furioso sbrocca: "Str***ate"
Nervoso dopo la sconfitta incassata da Alexander Zverev, in conferenza stampa Rafa Nadal ha dovuto fronteggiare una domanda non troppo sensata di Ubaldo Scanagatta
NATIONAL LEAGUE
20 ore
«Lavoro per guadagnarmi più ghiaccio. Futuro? Aperto a ogni possibilità»
Il Friborgo, dopo un avvio complicato e il cambio di coach a inizio ottobre, ha dato segnali di crescita e inanellato 3 vittorie prima della sosta. Lhotak: «Vogliamo continuare in questa direzione»
HCL
23 ore
«Nilsson non giocherà più, ma non prenderemo Klasen»
Zurigo capolista intrattabile? Sven Leuenberger: «Dopo la pausa è sempre dura. Lugano squadra pericolosa, che gioca per divertire. Può vincere il titolo»
HCL
1 gior
Postma e il Lugano davanti al rullo compressore
Fin qui capace di vincere 9 delle 10 partite disputate all'Hallenstadion, questa sera lo Zurigo ospiterà i bianconeri del debuttante difensore canadese
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile