Keystone
Timo Meier è tra gli svizzeri più attesi.
NHL
02.10.19 - 12:000
Aggiornamento : 19:40

Diciassette svizzeri sul palcoscenico della NHL

Partirà nella notte il campionato nordamericano. Nella truppa elvetica alcuni dovranno conquistarsi il posto, altri ambiscono a essere delle star

WASHINGTON (Usa) - Lo spettacolo della NHL sta per tornare. Questa notte sono infatti fissate le prime quattro partite del campionato nordamericano. I campioni in carica dei St. Louis Blues - dopo i lunghi festeggiamenti per la conquista del primo titolo della loro storia - ritroveranno il ghiaccio amico sfidando i Washington Capitals, che la Stanley la alzarono due stagioni fa. 

Ruoli diversi - Le luci della ribalta illumineranno anche una nutrita truppa elvetica. La seconda più numerosa di sempre dopo quella dell’anno scorso (erano in18). Sul palcoscenico del campionato più bello e impegnativo del mondo i diciassette svizzeri ricopriranno però ruoli molto diversi. C'è infatti chi sarà protagonista, chi comparsa e chi dovrà lottare per conquistare un posto nel copione.

Le conferme del Capitano - Chi vuole confermare il suo ruolo da superstar è sicuramente Roman Josi, reduce dalla seconda annata con la “C” di capitano stampata sul petto a Nashville. Il bernese - votato ottavo miglior difensore della Lega da NHL Network - ha impreziosito la sua ottima stagione con 60 punti (17 reti) in 88 partite.

La terza di Hischier - Altra stella rossocrociata nel firmamento americano è il 20enne Nico Hischier capace, nonostante i vari infortuni che hanno un po’ condizionato la sua seconda stagione nel campionato più bello del mondo, di iscrivere 47 punti (17 gol). La prima scelta assoluta dei Devils nel draft 2017 dovrà però alzare il proprio livello se vorrà mantenere il ruolo di primo centro della franchigia insidiato dal talento Jack Hughes.

Uragano Nino - Dopo un anno complicato e il cambio di casacca - da Minnesota a Carolina -, Nino Niederreiter vuole invece essere nuovamente uragano tra gli uragani. Il grigionese, intristitosi a dismisura a Saint Paul (23 punti in 46 gare), ha ritrovato la propria dimensione a Raleigh (30 in 36). 

Timo Time - A San Jose, la scorsa stagione, l’ora (dei gol) era stata scandita con precisione e costanza da un attaccante svizzero. In California il fuso orario era impostato sul “Timo Time”. Timo Meier, infatti, ha vissuto un’annata straordinaria con numeri stratosferici (35 reti e 46 assist in 98 partite). Numeri che hanno convinto gli Sharks a blindarlo per quattro anni e 24 milioni di dollari, facendo di lui il giocatore svizzero più pagato di sempre. Pronto a ricoprire un ruolo di primo piano pure Kevin Fiala, che la scorsa stagione è passato ai Wild mettendo poi la firma (quest’estate) su un contratto biennale.

Comparse e gregari - Gregari di qualità saranno invece i confermati Dennis Malgin (Panthers), Mirko Müller (Devils), Dean Kukan (Blue Jackets), Jonas Siegenthaler (Capitals), Yannick Weber (Predators) ed il neofita Gaetan Haas (Oilers). Dovranno invece lottare per apparire sul palcoscenico più ambito altri sei svizzeri. Tra chi inizierà la propria stagione in AHL troviamo anche il “nobile decaduto” Sven Baertschi, tagliato due giorni fa da Vancouver dopo una scorsa stagione quasi completamente condizionata da gravi problemi di salute (26 partite, 14 punti). Per contro Luca Sbisa, impegnato con la formula del tryout dagli Islanders nel pre-season, non ha superato l'ultimo taglio della franchigia newyorchese ed è attualmente senza contratto. Hanno per contro riposto nel cassetto il loro sogno americano Sven Andrighetto, passato ai russi dell'Avangard Omsk, e Yannick Rathgeb e Vincent Praplan che hanno deciso di ritornare a casa. 

NHL (11)

Difensori:

Roman Josi (1990) - Nashville Predators
Dean Kukan (1993) - Columbus Blue Jackets
Mirco Müller (1995) - New Jersey Devils
Jonas Siegenthaler (1997) - Washington Capitals
Yannick Weber (1988) - Nashville Predators

Attaccanti:

Kevin Fiala (1996) - Minnesota Wild
Gaetan Haas (1992) - Edmonton Oilers
Nico Hischier (1999) - New Jersey Devils
Denis Malgin (1997)  - Florida Panthers
Timo Meier (1996) - San Jose Sharks
Nino Niederreiter (1992) - Carolina Hurricanes

AHL (5)

Portieri

Gilles Senn (1996) - Binghamton Devils / New Jersey Devils

Difensori

Tobias Geisser (1999) - Hershey Bears / Washington Capitals

Attaccanti:

Sven Bärtschi (1992) - Vancouver Canucks / Utica Comets
Philipp Kurashev (1999) - Rockford Ice Hogs / Chicago Blackhawks
Calvin Thürkauf (1997) - Cleveland Monsters / Columbus Blue Jackets

Senza contratto (1)

Luca Sbisa (1990) - senza squadra dopo il tryout con i New York Islanders

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
MOTOGP
1 ora
Soldi e ingegneri per continuare, Rossi tra ambizione e ritiro
Il Dottore non correrà oltre il 2020 se non sarà veloce e... «Continuando così non risolveremo mai i nostri guai»
GLAND
4 ore
«Michael Schumacher è grave», ma Corinna risponde
Botta e risposta tra l'ex manager e la moglie dell'ex campione tedesco
HCL
7 ore
«Herburger? Velocità e visione di gioco: risponde alle nostre necessità»
Hnat Domenichelli, GM del Lugano, ha commentato l'ingaggio di Raphael Herburger per la prossima stagione: «Vogliamo un gioco più offensivo, ci aiuterà. Rispetto a Bienne è un giocatore più completo»
PREMIER LEAGUE
8 ore
Multa di 20'000 sterline se in ritardo, di 1'000 se squilla il telefono
Frankie Lampard ha fissato ammende salate per chi, al Chelsea, sgarra su orari, vestiario ed “educazione”
NATIONAL LEAGUE
11 ore
Jelovac lascerà l'Ambrì: biennale col Rapperswil
I sangallesi hanno comunicato l'ingaggio del difensore 24enne e del giovane attaccante Marco Lehmann. Inoltre Simek, arrivato in prestito dal Ginevra, resterà al Rappi sino a fine stagione
HCL
11 ore
Nuovo attaccante a Lugano: biennale ad Herburger
Il centro austriaco - già visto in Svizzera con la maglia del Bienne - giocherà in bianconero nel 2020/21 e 2021/22
Hockey
14 ore
L'Ambrì è dietro (solo) al Ginevra: gli stranieri delle Aquile hanno più... NHL nelle gambe!
Gli unici tre ad aver vinto la Stanley Cup sono invece Viktor Stalberg del Friborgo, Eric Fehr del Ginevra e Markus Krüger dei Lions (due volte)
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
17 ore
Napoli raso al suolo, «ADL regista occulto, sarà rivoluzione»
La polveriera partenopea è pronta a esplodere. Arno Rossini: «Ancelotti è inattaccabile e comunque non se ne andrà: un allenatore non si dimette mai»
TENNIS
23 ore
Nole cade contro Thiem: con Federer sarà un duello da brividi
Novak Djokovic ha perso l'entusiasmante braccio di ferro con l'austriaco, vittorioso (5)6-7, 6-3, 7-6(5). Giovedì King Roger sfida il serbo per un posto nelle semifinali alle Atp Finals
HCL
1 gior
Lugano senza argomenti: a Zurigo arriva il quarto ko consecutivo
I bianconeri sono stati “suonati” 7-2 da Bodenmann (tripletta) e compagni. Nello stesso tempo il Friborgo ha steso il Ginevra all'overtime (2-1): Sprunger match-winner
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile