TiPress (foto d'archivio)
+ 2
SWISS LEAGUE
12.08.19 - 17:200
Aggiornamento : 13.08.19 - 09:11

«I giovani da Losanna? Alzano il livello e sono messi a disposizione gratuitamente»

Davide Mottis ha difeso la collaborazione con il Losanna: «Quando avremo 1'000-2'000 spettatori potremo anche permetterci di mettere sotto contratto dei giocatori come Ticino Rockets»

BIASCA - Non solo dal Lugano, dall'Ambrì e dal Davos: nella stagione ormai alle porte i Ticino Rockets riceveranno giocatori pure dal Losanna. I Razzi hanno infatti raggiunto un accordo con i vodesi, impegnatisi a prestare due ragazzi, un 19enne e un 21enne, da far crescere sul ghiaccio della Swiss League. La questione ha fatto un po' storcere il naso a qualche "purista" dei farm-team, convinto che schierando tanti elementi da altri cantoni lo spazio per i ticinesi finirà per ridursi.

«(L'accordo) è un'ulteriore dimostrazione del buon lavoro fatto a Biasca con i giovani - ha raccontato Davide Mottis, presidente del club, ai microfoni di Radio Ticino RFT - perché se dopo Davos anche un'organizzazione importante come quella a Losanna ha deciso di partecipare con una collaborazione, vuol dire che viene riconosciuto il lavoro fatto. Questo è e rimane un progetto ticinese; è chiaro però che per avere una squadra competitiva in Swiss league si deve avere un roster di un certo livello. Al momento i numeri in Ticino non consentono di metterlo insieme, quindi ben vengano queste collaborazioni che permettono inoltre di alzare il livello e aiutano quindi a far crescere i nostri giovani. Non da ultimo, noi con questa collaborazione abbiamo un risparmio importante perché ci vengono messi a disposizione due giocatori gratuitamente, due ragazzi che non dobbiamo andare a mettere sotto contratto. Quel giorno che magari avremo la pista con 1'000-2'000 spettatori potremo anche permetterci di mettere sotto contratto dei giocatori come Ticino Rockets».

TiPress
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SERIE A
2 ore
«CR7? Serve rispetto per gli allenatori e i compagni»
Roberto Mancini ha detto la sua sul "caso" di Cristiano Ronaldo, furioso dopo essere stato sostituito da Sarri. Nel frattempo l'asso portoghese ha chiuso la polemica sui social
MOTOGP
5 ore
Marquez accarezza Rossi: «Discesa dolce dolce»
Lo spagnolo ha teso la mano al Dottore e parlato di rinnovo: «I soldi non mi interessano. Rimango in Honda se il progetto mi convince»
FORMULA 1
8 ore
«Leclerc veloce quanto Vettel e... più intelligente di quanto si pensi»
Felipe Massa ha spezzato una lancia in favore del pilota della Ferrari: «Sta gestendo perfettamente la situazione. È uno da seguire con attenzione»
SERIE A
11 ore
I fantastiliardi di Ronaldo e le p***e di Sarri
La seconda sostituzione consecutiva ha fatto infuriare il portoghese, che ha lasciato il mondo-Juve sbattendo la porta. Per i bianconeri necessaria una mediazione
SUPER LEAGUE
13 ore
Cornaredo non esplode: il Lugano non riesce a vincere in casa
La formazione bianconera non è ancora stata in grado di regalare un successo casalingo ai propri tifosi
NAZIONALE
16 ore
La giovane Nazionale stupisce: due punti totali per Bertaggia e Fazzini
I rossocrociati hanno conquistato la Deutschland Cup davanti alla Germania
TENNIS
1 gior
Niente da fare per Federer, esulta Thiem
Il campione renano è stato sconfitto con il punteggio di 7-5, 7-5
SUPER LEAGUE
1 gior
«Tutti ci hanno provato, ma senza fortuna. Dobbiamo trovare le giuste soluzioni»
Marco Aratore ha commentato la sconfitta col Basilea: «Non era facile, ma nel secondo tempo la reazione c'è stata. Dovevamo trovare la rete per metterli in difficoltà»
SUPER LEAGUE
1 gior
«L'importante è rimanere calmi, non bisogna stravolgere tutto»
Maurizio Jacobacci, mister del Lugano, si è espresso dopo il ko interno col Basilea: «Loro hanno segnato con troppa facilità. Ora abbiamo 14 giorni per lavorare bene»
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano s'inchina al Basilea
I bianconeri di Jacobacci, di scena a Cornaredo, sono stati sconfitti 3-0 dai renani. Sfida pirotecnica allo Stade de Suisse, dove l'YB ha piegato 4-3 il San Gallo. Sorride lo Zurigo (4-2 sul Sion)
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile