Shakhtar Donetsk
2
Dinamo Zagreb
2
fine
(1-1)
Atletico Madrid
1
Bayer Leverkusen
0
fine
(0-0)
Club Brugge
Paris Saint Germain
21:00
 
Galatasaray
Real Madrid
21:00
 
Olympiakos Piraeus
Bayern Monaco
21:00
 
Manchester City
Atalanta
21:00
 
Juventus
Lokomotiv Moscow
21:00
 
Tottenham
Crvena Zvezda
21:00
 
Ambrì
1
Berna
3
2. tempo
(1-3 : 0-0)
Friborgo
0
Langnau
0
2. tempo
(0-0 : 0-0)
Lakers
0
Bienne
3
2. tempo
(0-2 : 0-1)
Losanna
1
Zugo
0
2. tempo
(1-0 : 0-0)
Zurigo
2
Ginevra
0
2. tempo
(0-0 : 2-0)
Visp
0
Kloten
2
2. tempo
(0-2 : 0-0)
Langenthal
2
Zugo Academy
0
2. tempo
(2-0 : 0-0)
Turgovia
0
Sierre
0
2. tempo
(0-0 : 0-0)
Ticino Rockets
1
Olten
3
pausa
(1-3)
Winterthur
2
GCK Lions
0
2. tempo
(1-0 : 1-0)
Shakhtar Donetsk
CHAMPIONS UEFA
2 - 2
fine
1-1
Dinamo Zagreb
1-1
 
 
7'
STOJANOVIC PETAR
1-0 KONOPLYANKA YEVHEN
16'
 
 
 
 
23'
PERIC DINO
 
 
25'
1-1 OLMO DANIEL
PATRICK ALAN
40'
 
 
PYATOV ANDRIY
58'
 
 
BOLBAT SERHIY
59'
 
 
 
 
60'
1-2 ORSIC MISLAV
 
 
63'
DILAVER EMIR
 
 
64'
ADEMI ARIJAN
2-2 DODO DOS SANTOS
75'
 
 
STOJANOVIC PETAR 7'
16' 1-0 KONOPLYANKA YEVHEN
PERIC DINO 23'
OLMO DANIEL 1-1 25'
40' PATRICK ALAN
58' PYATOV ANDRIY
59' BOLBAT SERHIY
ORSIC MISLAV 1-2 60'
DILAVER EMIR 63'
ADEMI ARIJAN 64'
75' 2-2 DODO DOS SANTOS
Venue: OSC Metalist Stadium.
Turf: Natural.
Capacity: 40,003.
Referee: Antonio Mateu Lahoz (ESP).
Assistant referees, Pau Cebrian Devu00eds (ESP), Roberto del Palomar (ESP).
Video Assistant Referee: Alejandro Hernandez (ESP).
Assistant Video Assistant Referee: Teodoro Sobrino (ESP).
Fourth official: Jose Luis Munuera Montero (ESP).
MATCH SUMMARY: Shakhtar ousted Dinamo in 08/09 qualifying.
Pitmen won 2-0 at home, 3-1 away.
Hosts winless in 5 UEFA home games (D3 L2).
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Atletico Madrid
CHAMPIONS UEFA
1 - 0
fine
0-0
Bayer Leverkusen
0-0
 
 
38'
BELLARABI KARIM
KOKE RESURRECCION
54'
 
 
1-0 MORATA ALVARO
78'
 
 
BELLARABI KARIM 38'
54' KOKE RESURRECCION
78' 1-0 MORATA ALVARO
Venue: Wanda Metropolitano.
Turf: Natural.
Capacity: 67,703.
Referee: Artur Dias (POR).
Assistant referees: Rui Tavares (POR), Paulo Soares (POR).
Video Assistant Referee: Tiago Martins (POR).
Assistant Video Assistant Referee: Hugo Miguel (POR).
Fourth official: Antonio Emanuel Carvalho Nobre (POR).
MATCH SUMMARY: Atletico v Leverkusen: W2 D3 L1.
Last met in 16/17; Atletico won in last 16.
Atletico unbeaten in 11 UEFA home games.
Leverkusen record in Madrid: D3 L3.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Club Brugge
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Paris Saint Germain
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Galatasaray
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Real Madrid
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Olympiakos Piraeus
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Bayern Monaco
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Manchester City
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Atalanta
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Juventus
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Lokomotiv Moscow
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Tottenham
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Crvena Zvezda
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Ambrì
LNA
1 - 3
2. tempo
1-3
0-0
Berna
1-3
0-0
 
 
8'
0-1 ANDERSSON
1-1 MULLER
10'
 
 
 
 
14'
1-2 PARPLAN
 
 
20'
1-3 PESTONI
ANDERSSON 0-1 8'
10' 1-1 MULLER
PARPLAN 1-2 14'
PESTONI 1-3 20'
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Friborgo
LNA
0 - 0
2. tempo
0-0
0-0
Langnau
0-0
0-0
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Lakers
LNA
0 - 3
2. tempo
0-2
0-1
Bienne
0-2
0-1
 
 
1'
0-1 RAJALA
 
 
6'
0-2 HUGLI
 
 
21'
0-3 POULIOT
RAJALA 0-1 1'
HUGLI 0-2 6'
POULIOT 0-3 21'
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Losanna
LNA
1 - 0
2. tempo
1-0
0-0
Zugo
1-0
0-0
1-0 VERMIN
5'
 
 
5' 1-0 VERMIN
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Zurigo
LNA
2 - 0
2. tempo
0-0
2-0
Ginevra
0-0
2-0
1-0 PRASSL
22'
 
 
2-0 SIGRIST
27'
 
 
22' 1-0 PRASSL
27' 2-0 SIGRIST
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Visp
LNB
0 - 2
2. tempo
0-2
0-0
Kloten
0-2
0-0
 
 
8'
0-1 FAILLE
 
 
19'
0-2 STAMPFLI
FAILLE 0-1 8'
STAMPFLI 0-2 19'
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Langenthal
LNB
2 - 0
2. tempo
2-0
0-0
Zugo Academy
2-0
0-0
1-0 BENIK
10'
 
 
2-0 KUNG V.
18'
 
 
10' 1-0 BENIK
18' 2-0 KUNG V.
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Turgovia
LNB
0 - 0
2. tempo
0-0
0-0
Sierre
0-0
0-0
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Ticino Rockets
LNB
1 - 3
pausa
1-3
Olten
1-3
 
 
7'
0-1 NUNN
1-1 FRITSCHE
16'
 
 
 
 
18'
1-2 KNELSEN
 
 
19'
1-3 RYTZ
NUNN 0-1 7'
16' 1-1 FRITSCHE
KNELSEN 1-2 18'
RYTZ 1-3 19'
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Winterthur
LNB
2 - 0
2. tempo
1-0
1-0
GCK Lions
1-0
1-0
1-0 KUNG M.
14'
 
 
2-0 MASON
22'
 
 
14' 1-0 KUNG M.
22' 2-0 MASON
Ultimo aggiornamento: 22.10.2019 20:51
Key/TiPress
+ 6
UN DISCO PER L'ESTATE
18.07.19 - 07:010
Aggiornamento : 02.09.19 - 18:00

«Un fenomeno che non esultava mai: McCourt leader e ticinese d’adozione»

Nicola Celio, storico ex capitano dell’Ambrì, ci ha parlato della stella canadese che per otto stagioni deliziò il popolo biancoblù: «Umile e divertente, da Dale ho “portato via” tante belle cose»

AMBRÌ - Indimenticato e indimenticabile dalle parti della Valascia, Dale McCourt - nato a Falconbridge, nell’Ontario, nel 1957 -, ha legato indissolubilmente il suo nome a quello dell’Ambrì. Prima scelta assoluta del Draft del 1977, “The Chief” ha illuminato la Leventina dal campionato 1984/85 - quello del suo arrivo e della promozione in A - al 1991/92, quando giocò le ultime partite e segnò le ultime reti che infiammarono il popolo biancoblù. Mossi i primi passi in Prima squadra alla fine degli anni ‘80, Nicola Celio è cresciuto in quell’Ambrì trascinato dalla stella canadese e, proprio dal centro ex Detroit Red Wings, ha imparato molto.

«Esattamente, da Dale ho “portato via” tante belle cose, i suoi movimenti rapidi erano da ammirare e cercare di imitare - esordisce Nicola Celio, storico ex capitano dell’Ambrì - All’epoca giocavo come centro e lui è stato un personaggio importante per la mia crescita, in allenamento non gli levavo gli occhi di dosso».

Che tipo era?
«Era un leader, un campione anche di umiltà che si adattò benissimo alla realtà leventinese. Non ci ha mai fatto pesare il fatto che noi fossimo più "deboli"… perché bisogna dirlo: era così».

Un leader che parlava con i fatti.
«Giusto. Era piuttosto silenzioso, ma quando parlava si faceva capire e sentire… Fuori dal ghiaccio era anche molto divertente, mentre in pista dopo un gol non esultava mai. Dopo una rete pensava solo ad andare all'ingaggio per riprendere il gioco e segnarne un’altra. Una mentalità vincente».

Insomma un esempio in pista e fuori.
«Assolutamente. In quei anni McCourt, insieme a Laurence, era una spanna sopra agli altri. Gli stranieri di assoluto valore “saltavano fuori dal mazzo”, facevano un’enorme differenza. Portavano la squadra di peso, erano come degli extraterrestri. Gli altri blocchi facevano una comparsa sul ghiaccio, loro segnavano e trascinavano».

McCourt e la sua famiglia hanno sempre detto di aver trascorso periodi meravigliosi in Ticino. Erano incantati dal calore e dall'accoglienza della gente. I bei momenti sono stati numerosi sia in pista che fuori.
«C’era un grande gruppo, unito e compatto. C’era uno zoccolo duro di giocatori ticinesi e svizzero canadesi. Poi c’era chi, come Dale, ticinese lo è “diventato”. C’era un’amalgama perfetta. Dialetto? Certo… (ride, ndr). McCourt provava a parlare sia italiano che dialetto, ricordo episodi e momenti anche divertenti».

Ti ricordi una sua particolarità?
«La prima cosa che mi viene in mente è il suo sistema nel preparare i bastoni. All’epoca c’erano ancora i bastoni in legno e lui li piallava fino a farli appoggiare perfettamente sul ghiaccio. Usava un centinaio di bastoni all’anno e li lavorava dal primo all'ultimo in maniera meticolosa».

Oggi, a distanza di circa trent’anni dalle vostre battaglie sul ghiaccio, la tua maglia numero 8 è là, appesa sotto le volte della Valascia, insieme (anche) alla 15 di McCourt. 
«È un onore. Mi rendo conto che ne abbiamo passate delle belle… È fantastico essere ancora insieme anche in questo. McCourt mi ha visto crescere e nella sua esperienza dietro la transenna (anche ad Ambrì come assistente, ndr) mi ha pure allenato. Sulla mia maglia, ritirata dal club, posso solo dire di esserne molto orgoglioso: sono felicissimo di aver avuto la possibilità di giocare così a lungo ad Ambrì e aver ripagato il club con una certa qualità», conclude Nicola Celio.

Clicca qui per leggere gli articoli precedenti di "Un Disco per l'estate".

Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
Remi Agustoni 3 mesi fa su fb
Aveva gli occhi neri neri neri....
Antonio Tempone 3 mesi fa su fb
Un grande
Adriana Genuizzi Da Silva 3 mesi fa su fb
Storco X capitano HCAP X 20 ma la maglia mai ritirata non sono tutti uguali
albertolupo 3 mesi fa su tio
...e sembra anche che affilasse la lama dei pattini all'inizio della stagione e basta...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NHL
2 ore
Niente Svizzera e niente Lugano: Sbisa agli Anaheim Ducks
Il difensore elvetico si è accordato con la nuova franchigia fino al termine della stagione
HCL
5 ore
Ohtamaa verso la KHL, spalle coperte con Postma: «Avanti con 4 stranieri»
Col finnico in partenza (contratto in scadenza il 3 novembre), i bianconeri hanno annunciato l'arrivo in prova del canadese. Domenichelli: «Paul è un difensore molto valido, il mio compito...»
NATIONAL LEAGUE
8 ore
«Pestoni? A volte decisivo ma si prendeva delle pause»
Alex Chatelain dentro la crisi del Berna: «Un avvio del genere ci ha lasciato spaesati. Jalonen rinnovato per rinforzare la sua posizione? Può anche essere. Monitoriamo Gaëtan Haas»
HCL
11 ore
Nuovo straniero a Lugano? C'è Paul Postma
Il 30enne difensore canadese si allenerà da mercoledì agli ordini di Sami Kapanen
HCAP
13 ore
Guai a fidarsi dell'Orso ferito
Il Berna sta vivendo una stagione complicata. Rimane però pericolosissimo. L'Ambrì deve prestare attenzione
NATIONAL LEAGUE
22 ore
Tanto tuonò che piovve: squalifica per Künzle
Reo di aver colpito e affondato Sabolic, il 25enne attaccante del Bienne è stato "richiamato" dalla Commissione disciplinare: aperta una procedura a suo carico
MOTOGP/FORMULA1
22 ore
Rossi-Hamilton, scambio di bolidi? «Ci stiamo lavorando»
Il Dottore sulla Mercedes AMG F1 e Lewis in sella alla Yamaha M1: in dicembre "l'incrocio" dovrebbe concretizzarsi
HCAP
1 gior
L'Ambrì perde Sabolic per 6-8 settimane
L'attaccante sloveno, toccato duro da Mike Künzle nel match di Coppa giocato a Bienne, ha subito un infortunio ai legamenti del ginocchio destro
HCL - L'ANALISI
1 gior
Lugano: Coppa amara, ma...
Ancora una volta gli ottavi di finale di Coppa rappresentano il capolinea per il Lugano. Ma in campionato...
SUPER LEAGUE
1 gior
Un pareggio senza infamia e senza lode
Per capire se la vittoria di Sion, ottenuta prima della pausa, ha rilanciato i bianconeri bisognerà attendere i prossimi impegni. Ieri il pesante campo di Cornaredo ha condizionato la partita
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile