TIPress/Foto d'archivio
HCAP
22.05.19 - 19:460
Aggiornamento : 23.05.19 - 12:59

«In Champions l'obiettivo è di non sfigurare. Conz? Cerchiamo un sostituto svizzero, ma...»

Paolo Duca, ds biancoblù, ha parlato del sorteggio di CHL e della ricerca di un nuovo estremo difensore: «Vogliamo giocarcela al massimo delle nostre possibilità»

BRATISLAVA (Slovacchia) - Gli svedesi del Färjestad Karlstad, i tedeschi del Red Bull Monaco e i campioni slovacchi del Banska Bystrica (già incontrato l'anno scorso dal Lugano) sono gli avversari dell'Ambri in CHL usciti dal sorteggio di Bratislava.

Quindi la capitale slovacca è stata coinvolta, nel giorno di riposo del Mondiale di Hockey, per far conoscere al club leventinese quali compagini andrà ad affrontare. Presente all'evento anche il DS dell'Ambrì Paolo Duca insieme al nuovo CEO Nicola Mona.

Soddisfatto del sorteggio? «Direi di sì - interviene Paolo Duca - Il Monaco lo scorso anno è arrivato sino in finale, ma dal lato logistico è abbordabile. È la più vicina a noi. Dal lato sportivo sono tutte squadre toste. Il Färjestad ha vinto la regular season del campionato svedese, poi nei playoff è uscito in semifinale. Il Banska Bystrica ha vinto il campionato slovacco e l'anno scorso in casa ha sconfitto il Lugano».

Capitolo calendario. «Discuteremo subito come organizzarsi. Da parte nostra auspichiamo di avere le prime due partite in trasferta, poi la terza e la quarta alla Valascia, mentre nel mese di ottobre una in casa e una in trasferta. Noi giocoforza in agosto e inizio settembre non possiamo giocare alla Valascia, per la mancanza del ghiaccio».

Quale sarà il vostro obiettivo? «Direi di non sfigurare e fare meglio possibile. Sarà una grande esperienza, sicuramente molto utile: speriamo di giocarcela al massimo delle nostre possibilità. Per noi è una nuova realtà, quindi lasciamoci sorprendere. Al momento è difficile valutare chiaramente il livello generale delle compagini che andremo ad affrontare. Ma sicuramente saranno di un certo calibro. Siamo felici e attendiamo con tanta fiducia questa nuova esperienza».

Non solo di CHL... il ds biancoblù è poi stato sollecitato sull'infortunio di Conz, con la relativa operazione e l'assenza dal ghiaccio per i prossimi 6 mesi. Come procederà l'Ambrì? «Cerchiamo un sostituto in grado di spalleggiare Manzato e ricreare un "team", anche perché gli impegni saranno molti. Non vogliamo sovraccaricarlo, vogliamo avere due scelte e non solo una. In primis cercheremo un portiere svizzero, ma sappiamo che non sarà semplice. Non ci sono tantissime possibilità e, se non dovessimo trovare l'elemento giusto, cercheremo all'estero».

Guarda le 2 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
15 min

Comportamento antisportivo: multa e sospensione per Padalino

Un turno di squalifica e 2'000 franchi di ammenda: il team manager bianconero sanzionato dalla SFL per i fatti del 16 maggio (Lugano-San Gallo)

SUPER LEAGUE
1 ora

Lo Xamax abbraccia Neitzke

Il difensore 32enne, in arrivo dal Sion, ha firmato per una stagione (più opzione)

SUPER LEAGUE
4 ore

Linus Obexer al Lugano

Il terzino 22enne arriva sulle rive del Ceresio in prestito dai campioni svizzeri dell'YB

TENNIS
5 ore

«Ogni giorno mi dicono che sto invecchiando, ma...»

Il fenomenale Roger Federer, dopo il decimo trionfo ad Halle, si prepara in vista di Wimbledon: «Ad Halle ho raggiunto un traguardo inimmaginabile: è un grande momento della mia carriera»

J-LEAGUE
8 ore

«Mi ritiro, non mi diverto più»

Fernando Torres, attualmente in Giappone al Sagan Tosu, ha deciso di ritirarsi dal calcio giocato: «Futuro all'Atletico? Potrei tornare, ma prima devo studiare e formarmi per un nuovo ruolo»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report