Torino
0
Atalanta
7
fine
(0-3)
Torino
SERIE A
0 - 7
fine
0-3
Atalanta
0-3
 
 
17'
0-1 ILICIC JOSIP
 
 
29'
0-2 GOSENS ROBIN
 
 
39'
DE ROON MARTEN
IZZO ARMANDO
44'
 
 
 
 
45'
0-3 ZAPATA DUVAN
 
 
53'
0-4 ILICIC JOSIP
 
 
54'
0-5 ILICIC JOSIP
IZZO ARMANDO
77'
 
 
 
 
86'
0-6 MURIEL LUIS
 
 
88'
0-7 MURIEL LUIS
LUKIC SASA
88'
 
 
SIRIGU SALVATORE
90'
 
 
 
 
90'
HATEBOER HANS
ILICIC JOSIP 0-1 17'
GOSENS ROBIN 0-2 29'
DE ROON MARTEN 39'
44' IZZO ARMANDO
ZAPATA DUVAN 0-3 45'
ILICIC JOSIP 0-4 53'
ILICIC JOSIP 0-5 54'
77' IZZO ARMANDO
MURIEL LUIS 0-6 86'
MURIEL LUIS 0-7 88'
88' LUKIC SASA
90' SIRIGU SALVATORE
HATEBOER HANS 90'
Start of second half delayed.
Venue: Stadio Olimpico Grande Torino.
Turf: Natural.
Capacity: 27,994.
History: 42W-38D-21W.
Goals: 148-100.
Age: 27,2-27,2.
Sidelined Players: TORINO - Ola Aina (Yellow card suspension), Tomu00e1s Rincon (Yellow card suspension), Cristian Ansaldi (Calf), Simone Zaza (Thigh), Vittorio Parigini (Hamstring).
ATALANTA - Timothy Castagne (Knee).
VAR Video Referee.
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 23:28
Keystone
+ 5
HCAP
05.03.19 - 19:460
Aggiornamento : 07.03.19 - 12:19

«Tutto il gruppo è stato eroico. Bienne? Grande squadra da affrontare senza paura»

Adrien Lauper, attaccante 31enne, lancia la serie dei playoff contro i Seelanders: «Bestia nera? Sappiamo che sarà difficile, ma in stagione siamo cresciuti. Dobbiamo giocare il nostro hockey»

AMBRÌ - Superato anche l'ostacolo Rapperswil e chiusa al quinto posto una regular season esaltante (79 punti), l'Ambrì si prepara ai playoff dove se la vedrà col Bienne di Törmänen. I Seelanders, giunti in semifinale nello scorso campionato, si sono confermati tra le formazioni al vertice della National League e, in stagione, hanno colto 4 vittorie piene in altrettante sfide coi biancoblù. Sarà dura, ma in fondo i leventinesi non hanno niente da perdere e hanno già dimostrato di saper superare le difficoltà. Per Adrien Lauper, attaccante 31enne che dalla prossima stagione giocherà a Friborgo, concludere l'avventura ad Ambrì coi playoff è un come sogno che si avvera.

«Proprio così, penso che se ad inizio stagione mi avessero detto che avremmo chiuso al quinto posto difficilmente ci avrei creduto - spiega Adrien Lauper - Invece abbiamo avuto una crescita impressionante, guadagnando ogni singolo punto col sudore. Sono molto fiero e orgoglioso della squadra e di quello che abbiamo fatto sin qui. È bellissimo "partire" con i playoff, ma ora non è finita: continueremo a lottare su ogni disco».

Sabato, alla Tissot Arena, si gioca gara-1. «Non abbiamo niente da perdere, siamo liberi mentalmente. Sappiamo che sarà difficile, ma vogliamo che lo sia anche per loro. Dobbiamo continuare a giocare il nostro hockey e poi alla fine si tireranno le somme».

Il Bienne aveva impressionato nella prima parte di stagione, poi però è rientrato nei "ranghi" chiudendo con 79 punti proprio come l'Ambrì, che ha avuto un rendimento più costante. «Noi siamo cresciuti, abbiamo sempre aumentato l'intensità. Abbiamo carburato. Ora non dobbiamo avere paura di affrontarli. Speriamo che il sogno possa continuare il più possibile, tutti i tifosi lo meritano».

La sicurezza Hiller tra i pali, una difesa solida e un attacco molto pungente. In stagione il Bienne si è rivelato la vostra bestia nera (0 punti conquistati, 2 gol fatti e 17 subiti). «È una grande squadra, Hiller ci ha fermato molte volte. Dovremo mettere in pista la nostra identità e cercare di togliergli spazi. Dovremo rimanere calmi e coi piedi per terra in caso di vantaggio, ma anche mantenere la calma se dovessimo ritrovarci sotto».

Il gruppo biancoblù è giovane e frizzante, ma non può vantare una grande esperienza a livello di playoff. «Con una cinquantina di match già giocati mi è stato fatto notare di essere l'attaccante in rosa con più esperienza nei playoff di LNA. Che dire... i playoff si giocano molto anche su aspetti mentali, la battaglie sono più serrate e ci vuole uno sforzo extra. Siamo pronti, non vediamo l'ora di cominciare».

Fisicamente e a livello di energie come state? «Coach Cereda ha sempre puntato su 4 blocchi, senza spremere più del dovuto determinati elementi. Siamo tutti più o meno sullo stesso livello e questo è un bene: è un fattore che potrebbe fare la differenza in una serie di playoff».

Ultime battute sul ritorno al gol di Zwerger. Il talento austriaco, dopo 13 partite a secco, ha ritrovato la via del gol nel match vinto ieri contro il Rappi (3-2 al 38'). Alla pausa del secondo tempo Lauper, con un gesto simpatico, si è congratulato col compagno. «Vero... (ride, ndr). È stato un gol importante, è un bene che lo abbia trovato proprio prima dei playoff. Di recente è stato anche ammalato e questo non lo ha aiutato, ora ha trovato une rete che sa di liberazione. Si è visto il sollievo anche sul suo viso. Zwerger, in linea con Kubalik e Müller, ha fatto una grande stagione, ma tutto il gruppo è stato eroico in questa regular season».

Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
GI 10 mesi fa su tio
fly low and schiv the stones….sa sa mai nala vita….
pedrito-el-drito 10 mesi fa su tio
@GI e questo vale per tutti.... auguri Ireland!
Gus 10 mesi fa su tio
Grazie ragazzi: voi la leventinesita` l'avete già tirata fuori: impegno, modestia, correttezza, generosità.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SERIE A
1 ora
Uragano Atalanta: Torino umiliato 7-0
La Dea, trascinata da uno scatenato Ilicic (prodezze e tripletta), ha maltrattato i granata di Mazzarri
NATIONAL LEAGUE
1 ora
Il Friborgo conquista 3 punti d'oro, il Berna cede all'overtime
I Dragoni, in trasferta, hanno piegato 3-1 il Losanna. Orsi battuti in casa dal Ginevra (4-3 OT). Successi al supplementare anche per Zugo e Zurigo
HCAP
2 ore
L’Ambrì doma i Tigrotti e ritrova il gusto della vittoria
I leventinesi hanno superato 4-2 il Langnau grazie (anche) ad un micidiale powerplay. Doppietta di un ispirato D’Agostini
SERIE A
4 ore
Dragowski ferma Behrami & Co
Fiorentina e Genoa hanno impattato 0-0, con il portiere Viola grande protagonista. Criscito ha sbagliato un rigore al 15'. Successo del Bologna
SERIE A
6 ore
«Tornare al Napoli? Dopo la Juve potrei anche smettere»
Maurizio Sarri, ex tecnico dei partenopei, si prepara al ritorno al San Paolo da grande ex: «Sarà speciale, ma...»
MOTOMONDIALE
7 ore
«Rossi e Marquez hanno vinto barando. È tutto falso, chiedete a Lüthi»
Durissimo sfogo dell'ex pilota Marc West, messo al bando dopo una sospensione per doping: «F*****i FIM»
SCI ALPINO
10 ore
Feuz secondo, la Streif resta "stregata"
Il campione rossocrociato, per la quarta volta negli ultimi cinque anni, ha chiuso al secondo posto la Discesa di Kitzbühel. Successo di Mayer
SCI ALPINO
12 ore
Tris azzurro a Bansko: Gut-Behrami nella top-10
Tripletta italiana nella Discesa sulle nevi bulgare: Elena Curtoni si è imposta davanti a Marta Bassino e Federica Brignone
TENNIS
14 ore
Isner getta la spugna, Iron Stan vola agli ottavi
Il vodese, quando si trovava avanti 6-4, 4-1, ha beneficiato del ritiro dello statunitense. Tutto facile per Rafa Nadal, che ora sfiderà Kyrgios
MERCATO
16 ore
Dzemaili assaggia la Cina e si riempie le tasche di quattrini
Il centrocampista rossocrociato è sul punto di lasciare Bologna: lo aspetta lo Shenzen di Roberto Donadoni
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile