Basilea
Losanna
18:15
 
Sion
Servette
18:15
 
Ti-Press
+38
HCAP/HCL
01.03.19 - 13:070
Aggiornamento : 20:02

Corsi e ricorsi... la storia boccia Ambrì e Lugano; va riscritta

Come sono andati, in passato, i doppi impegni incrociati delle ticinesi con Zugo e Davos? Raramente biancoblù e bianconeri sono riusciti a festeggiare. Ma quest'anno potrebbe essere diverso

AMBRÌ/LUGANO - Ancora un po' di pazienza, poca, e uno dei weekend di hockey più attesi dal popolo ticinese comincerà finalmente a regalare emozioni.
Padroni del loro destino ma - purtroppo per loro - senza sicurezza alcuna sul futuro a brevissimo termine, Ambrì e Lugano chiederanno a Davos e Zugo il pass per i playoff. I biancoblù sfideranno i grigionesi venerdì (in casa) e i Tori sabato (in trasferta). I bianconeri svolgeranno invece il compito opposto. Questa sera si batteranno con la truppa di coach Tangnes alla Cornèr Arena. Domani si esibiranno alla Vaillant Arena.

Incroci sulla carta non impossibili ma che raramente, in passato, hanno visto sorridere entrambe le "nostre". Per tentare di capire che gusto potrà avere il fine settimana, abbiamo chiesto aiuto alla storia. Abbiamo spulciato gli almanacchi degli ultimi dieci campionati, cercando di individuare quelle occasioni nelle quali sopra e sottocenerini si sono battuti, nella stessa sera, proprio contro Davos e Zugo. E il risultato della ricerca è stato sorprendente.

Sei volte l'Ambrì ha sfidato i grigionesi mentre il Lugano si stava battendo contro i Tori. In queste partite i biancoblù hanno ottenuto due successi e quattro sconfitte (due delle quali oltre il 60'). Simile il bottino dei bianconeri, che hanno spremuto due vittorie (una ai supplementari) e quattro rovesci.
Solo in un'occasione però, tra le sei menzionate, le ticinesi sono state padrone di casa come avverrà questa sera. Era il 3 ottobre 2009; i leventinesi caddero 1-2 all'overtime mentre i bianconeri si inchinarono 1-6.

HCAP in pista contro lo Zugo mentre l'HCL si batte contro il Davos? È accaduto dieci volte negli ultimi dieci anni. Contro i Tori, i sopracenerini hanno un bilancio pari (5 sorrisi, 1 ai rigori e 5 scivoloni, 1 ai rigori). Molto positivo è invece lo score ottenuto dai sottocenerini contro i gialloblù: 6 vittorie piene (tra cui le ultime 5 consecutive), 1 successo al supplementare, 1 ko ai rigori e 2 capitomboli entro il 60'.
Tuttavia in appena due occasioni, come succederà domani, le "nostre" hanno pattinato contemporaneamente in trasferta. Il grigissimo 3 marzo 2018 (Lugano sconfitto 4-3 ai rigori e Ambrì caduto 5-3) e l'agrodolce 2 gennaio di quest'anno, nel quale la truppa di Luca Cereda fu sculacciata 6-2 mentre quella di Greg Ireland la spuntò 3-4.

I numeri non strizzano in maniera convincente l'occhio a biancoblù e bianconeri, che però già più volte durante la stagione hanno dimostrato di avere il carattere e le qualità per ribaltare i pronostici. E poi, in fondo, il campionato non si chiude domani. Lunedì ci sarà eventualmente ancora tempo per piazzare la zampata decisiva.

AMBRÌ-DAVOS e LUGANO-ZUGO

22.09.2018
Davos-Ambrì 2-5
Zugo-Lugano 6-5
24.11.2017
Davos-Ambrì 2-7
Lugano-Zugo 2-5
09.09.2017
Ambrì-Davos 1-2
Zugo-Lugano 2-4
09.09.2016
Ambrì-Davos 2-3ds
Zugo-Lugano 4-3
31.10.2009
Davos-Ambrì 3-1
Zugo-Lugano 4-5ds
03.10.2009
Ambrì-Davos 1-2ds
Lugano-Zugo 1-6

ZUGO-AMBRÌ e DAVOS-LUGANO

01.02.2019
Lugano-Davos 4-0
Ambrì-Zugo 4-3
02.01.2019
Davos-Lugano 3-4
Zugo-Ambrì 6-2
27.10.2018
Davos-Lugano 1-6
Ambrì-Zugo 2-3 dr
21.09.2018
Lugano-Davos 3-1
Ambrì-Zugo 1-2
05.03.2018
Lugano-Davos 5-0
Ambrì-Zugo 3-2
03.03.2018
Davos-Lugano 4-3dr
Zugo-Ambrì 5-3
08.01.2017
Lugano-Davos 4-3ds
Zugo-Ambrì 3-4dr
07.01.2017
Davos-Lugano 5-3
Ambrì-Zugo 2-3
23.09.2011
Davos-Lugano 2-3
Ambrì-Zugo 5-1
26.11.2010
Lugano-Davos 2-5
Zugo-Ambrì 2-4

HOCKEY: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 42 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
NATIONS LEAGUE
35 min
Ucraina sconfitta a tavolino, Svizzera salva
L'Uefa ha stabilito che l'Ucraina è responsabile del mancato svolgimento della partita di Nations League.
MOTOMONDIALE
2 ore
Rossi ha fatto il grande passo
Il pilota italiano ha chiesto la mano alla sua fidanzata Francesca Sofia Novello.
STABIO
5 ore
Il coraggio di Murat Pelit: dalla sedia a rotelle al sogno olimpico
Il ticinese, protagonista alle ultime paralimpiadi di Pyeongchang: «Io in una parola? Felicità».
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
9 ore
Milioni, toilette e Rolls Royce: «Guardiola non è il numero uno al mondo»
Arno Rossini e le (difficili) classifiche dei tecnici: «Trovatemene uno "grande" con qualsiasi squadra guidata».
HCL
19 ore
Sportellate vincenti, il Lugano mostra i muscoli
Pesante e convincente successo per i bianconeri, avanti 2-0 contro un buon Ginevra.
FORMULA 1
23 ore
Schumacher cuore d'oro
Alan Permane, attualmente alla Renault, aveva lavorato con il tedesco ai tempi della Benetton
HCAP
1 gior
Pestoni lascerà il Berna
La conferma è giunta da Florence Schelling
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Ambrì e Lugano: cambia il calendario
In seguito a un inizio di campionato a singhiozzo la SIHF ha deciso di apporre qualche modifica al programma
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
L'EuroRonaldo si vuole sbloccare
Torna la Champions e si attendono già i primi verdetti. La Juve ospita il Ferencvaros: CR7 a caccia del primo gol
CALCIO
1 gior
«Il glorioso Chiasso non lo riconosco più»
Vittorio Bevilacqua a 360 gradi sul calcio ticinese: «Complimenti al Lugano, ma meriterebbe più pubblico».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile