Keystone
HCL
26.02.19 - 10:100
Aggiornamento : 14:37

«Dobbiamo vincere per avere il destino nelle nostre mani»

Il Lugano affronterà questa sera il Friborgo alla BCF Arena e un successo permetterebbe a Sannitz e compagni di scavalcare in classifica proprio gli avversari di giornata

FRIBORGO - C'è molta attesa in casa Lugano per la sfida contro il Friborgo... «La partita di domani (oggi, ndr) è ovviamente molto importante per noi», è intervenuto alla vigilia del match l'attaccante ticinese Raffaele Sannitz. «Non abbiamo molta scelta. Un successo ci permetterebbe di scavalcare il Friborgo e di tornare sopra la riga, per poi avere il destino nelle nostre mani nelle ultime tre gare, visto che a quel punto dipenderebbe soltanto da noi. In caso contrario i nostri avversari si allontanerebbero di cinque lunghezze e la situazione si complicherebbe».

Il finale di stagione sarà indubbiamente incandescente: le dodici formazioni di National League giocheranno infatti gli ultimi quattro match in soli sette giorni... «Prevedo una settimana davvero tosta e bisognerà mantenere alta la concentrazione poiché sarà una battaglia fino all'ultima partita. È un campionato equilibratissimo e non era mai successo che a questo punto della regular season ben otto squadre non conoscessero ancora le proprie sorti».

Sannitz – alla 19esima stagione sulle rive del Ceresio – sta continuando a stupire sul piano personale. La bandiera ticinese macina infatti un punto dietro l'altro e si trova ora al decimo posto della classifica dei TopScorer di National League (37 punti in 44 partite). «Quest'anno sono stato agevolato dal fatto che l'allenatore ha deciso di darmi tanta continuità in una linea offensiva e mi ha praticamente schierato tutta la stagione con Hofmann, il miglior realizzatore del campionato. Abbiamo trovato le nostre affinità, ci conosciamo a vicenda, so dove mettergli il disco e lui è molto abile a segnare. Sono soddisfatto per come sta andando a livello personale, ma se non dovessimo raggiungere i playoff conterebbero poco i miei punti. In questo momento la cosa più importante è vincere ed è indifferente chi finisce sul tabellino dei marcatori».

Keystone
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Joao Bienert 8 mesi fa su fb
Si ma portatevi anche una sveglia per scendere dal bus...
BarryMc 8 mesi fa su tio
Forza Lugano!!!
GI 8 mesi fa su tio
vincere contro il Friborgo, vincere contro lo Zugo , vincere contro il Davos e vincere anche contro il Berna.....very easy !
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
MOTOMONDIALE
15 min
Lorenzo si ritira!
Il 32enne pilota spagnolo, cinque volte campione del mondo (tre nella classe regina), ha annunciato il suo addio al circus
FORMULA 1
2 ore
«La Ferrari bara», Verstappen ingenuo portavoce della Mercedes
Helmut Marko ha provato a chiudere la querelle innescata dall'olandese. «Lui ha esagerato, ma l'indagine è partita dalla Mercedes»
NATIONAL LEAGUE
5 ore
«Non stiamo panicando», a Berna tra preoccupazione e pancia piena
Cosa sta succedendo agli Orsi? Alex Chatelain: «Non c'è un unico aspetto che non va, dobbiamo rimanere positivi»
NATIONAL LEAGUE
8 ore
«L'ultima volta l'Ambrì ci ha ucciso»
Christian Dubé è l'artefice della rinascita del Friborgo: «Ma non ho la bacchetta magica, non c'è alcun segreto»
MOTOGP
16 ore
Soldi e ingegneri per continuare, Rossi tra ambizione e ritiro
Il Dottore non correrà oltre il 2020 se non sarà veloce e... «Continuando così non risolveremo mai i nostri guai»
GLAND
19 ore
«Michael Schumacher è grave», ma Corinna risponde
Botta e risposta tra l'ex manager e la moglie dell'ex campione tedesco
HCL
22 ore
«Herburger? Velocità e visione di gioco: risponde alle nostre necessità»
Hnat Domenichelli, GM del Lugano, ha commentato l'ingaggio di Raphael Herburger per la prossima stagione: «Vogliamo un gioco più offensivo, ci aiuterà. Rispetto a Bienne è un giocatore più completo»
PREMIER LEAGUE
23 ore
Multa di 20'000 sterline se in ritardo, di 1'000 se squilla il telefono
Frankie Lampard ha fissato ammende salate per chi, al Chelsea, sgarra su orari, vestiario ed “educazione”
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Jelovac lascerà l'Ambrì: biennale col Rapperswil
I sangallesi hanno comunicato l'ingaggio del difensore 24enne e del giovane attaccante Marco Lehmann. Inoltre Simek, arrivato in prestito dal Ginevra, resterà al Rappi sino a fine stagione
HCL
1 gior
Nuovo attaccante a Lugano: biennale ad Herburger
Il centro austriaco - già visto in Svizzera con la maglia del Bienne - giocherà in bianconero nel 2020/21 e 2021/22
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile