Keystone
+15
NATIONAL LEAGUE
25.02.19 - 23:500
Aggiornamento : 26.02.19 - 12:54

«Sfida al Lugano? Per noi non decisiva. In casa spesso fregati dalla pressione»

Christian Dubé ha lanciato Friborgo-Lugano, con i Dragoni in cerca di punti-tranquillità e i bianconeri a caccia dell'impresa

FRIBORGO - Gli ultimi tre successi - consecutivi - raccolti hanno reso molto più dolce il finale di stagione del Friborgo, ora padrone del suo destino. Le vittorie centrate con Bienne, Ambrì e a Langnau hanno infatti spinto i Dragoni al sesto posto della classifica. La recente accelerata non ha in ogni caso messo Sprunger e soci al riparo da sorprese: un calendario ostico e qualche altro punto da conquistare per avere la certezza di fare i playoff stanno infatti togliendo il sonno a chi vive alla BCF Arena. Il Friborgo chiuderà la sua corsa ospitando il Ginevra e, in seguito, esibendosi a Losanna e Zugo. Prima di tutto, però, dovrà affrontare in casa il Lugano...

«Match che, almeno per noi, non sarà decisivo - ha raccontato Christian Dubé - Credo che per entrare nella top-8 ci servano ancora 3-4 punti; abbiamo quattro partite per provare a metterli insieme».

Ma anche un calendario tostissimo. 
«Vero. Ma non per questo possiamo considerare determinante la sfida al Lugano. Certo, sarà molto importante. Certo, proveremo a vincere. Saranno però forse i bianconeri a rischiare di più».

Il fatto di giocare davanti ai vostri tifosi dovrebbe essere un vantaggio...
«In stagione, in casa, spesso ci siamo fatti fregare dalla pressione. Ultimamente però siamo riusciti a giocare bene e a ottenere buoni risultati. La prova sono i successi, meritati, ottenuti contro Bienne e Ambrì».

Prima di quelli c'è stato il capitombolo con il Rapperswil...
«Spero ovviamente che il vero Friborgo sia quello applaudito negli ultimi due match, non quello visto contro i sangallesi».

In casa non siete irresistibili (13 vittorie e 10 sconfitte), fuori casa siete però molto pericolosi (11 successi e 12 ko).
«È qualcosa che abbiamo voluto, sul quale abbiamo lavorato, fin da inizio stagione. L'idea era quella di avere un team in grado di essere molto pericoloso in trasferta. Questo ovviamente in ottica playoff. E, stando ai numeri, siamo riusciti a farlo. Ora non ci resta che chiudere tra le migliori otto della classifica...».

HOCKEY: Risultati e classifiche

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (ADRIEN PERRITAZ)
Guarda tutte le 19 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
21 min
«Aiutare lo sport è un atto dovuto»
Parola al presidente del Lugano Angelo Renzetti alla vigilia delle decisioni del Consiglio Federale.
HOCKEY
3 ore
Tutto in mano al Consiglio Federale: l'hockey al via in ottobre?
Il divieto di organizzare eventi con oltre 1000 persone potrebbe venir revocato a partire da ottobre
CALCIO
5 ore
«Maradona soggetto a rischio, resti a casa»
Pablo Del Compare, responsabile dell'area medica del Gimnasia, ha sconsigliato al Pibe de Oro di recarsi al campo
NATIONAL&SWISS LEAGUE
9 ore
«1'000 spettatori? I club fallirebbero»
«Le società dipendono finanziariamente dai tifosi. Se non sarà possibile accoglierli, la Lega subirà un danno enorme».
EUROPA LEAGUE
18 ore
Avanza l'Inter: ora (forse) sfida al Basilea
Superato 2-1 il Bayer Leverkusen, la Beneamata attende ora la vincente di Shakhtar-Basilea.
SPAREGGIO
20 ore
Dramma-Thun: è retrocessione
Faivre e soci, un disastro: dolorosissima discesa al piano inferiore.
HCAP
1 gior
Ambrì (e le altre) in trepida attesa!
Il direttore generale biancoblù Nicola Mona si è espresso in merito alle possibili decisioni del Consiglio Federale
FORMULA 1
1 gior
«Avete fatto un casino», Vettel-Ferrari, ormai siamo alla guerra
Il nuovo pessimo risultato ha portato ai minimi storici il rapporto tra il tedesco e la scuderia.
TENNIS
1 gior
"Agli US Open tennisti responsabili anche in caso di morte"
Sta facendo molto discutere un passaggio di un documento che i tennisti dovranno firmare prima di partecipare al torneo
COPPA SVIZZERA
1 gior
Fattacci di Cham-Bellinzona: Lehmann sospeso
Il club di Zugo ha preso provvedimenti nei confronti dell'ex nazionale, protagonista di un bruttissimo gesto
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile