Keystone
+ 7
HCL
22.02.19 - 22:010
Aggiornamento : 23.02.19 - 14:34

Lugano sbranato dai Leoni e di nuovo sotto la riga

Prestazione deludente dei bianconeri all'Hallenstadion: la sfida si è chiusa su un netto 5-0 in favore dei Lions. Domani sarà vietato sbagliare

ZURIGO - All'Hallenstadion il Lugano era chiamato a confermare i tre punti di Losanna con un'altra prestazione di spessore. Sebbene i Lions di Arno Del Del Curto fossero in crisi di risultati - reduci da un solo successo nelle ultime sei gare - l'impresa non era di certo delle più semplici per il team di Greg Ireland. Ed in effetti i ticinesi - troppo timidi e autori di una prestazione deludente - hanno dovuto ingoiare un boccone amarissimo: la sfida si è chiusa su un netto 5-0. 

I bianconeri si sono presentati all'appuntamento odierno senza Vauclair (infortunato), Ronchetti, Haussener, Haapala e Vedova (in sovrannumero).

Nei primissimi minuti della sfida le due squadre si sono affrontate a viso aperto: vicini al gol Hofmann (tiro da situazione favorevole) e Noreau (pericolosa ripartenza in boxplay). In seguito sono stati i padroni di casa a prendere in mano la partita e a farsi ampiamente preferire, scagliando diverse conclusioni all'indirizzo di un Merzlikins sempre attentissimo. I primi 20' si sono chiusi con 17 tiri a 5 in favore di Pettersson e compagni. 

Al 23'31 - in powerplay - lo Zurigo si è portato in avanti con Hollenstein. Il numero 91 ha "bruciato" in velocità la difesa luganese, infilando poi Elvis con un tiro tra i gambali. Di nuovo in powerplay e di nuovo infilando il puck tra la gambe - tre minuti più tardi - Pius Suter ha realizzato il raddoppio. 

Dopo che a sua volta il Lugano ha sciupato un 5c4 (fuori Karrer) è addirittura arrivato il rocambolesco 3-0 di Herzog, firmato poco prima di metà gara. Quello inferto dagli zurighesi è stato un colpo durissimo per i sottocenerini.

Sul finire di periodo centrale il Lugano - risvegliatosi per un attimo dal torpore - ha sciupato una nuova situazione di powerplay, andando così al riposo con tre reti sul groppone e ormai con le spalle al muro.   

Nel terzo tempo il Lugano si è presentato sul ghiaccio con Stefan Müller tra i pali, ma le coordinate del match non sono per nulla cambiate. Anzi. Al 45'14'' - sfruttando un'ingenuità di Chorney - Bachofner ha chiuso ogni discorso, infilando in tu per tu il disco del 4-0. Al 52'21'' l'ex Pettersson - con un appoggio non certo irresistibile - ha infine trovato la rete del definitivo 5-0. 

Complice questa sconfitta - e la contemporanea vittoria del Friborgo - il Lugano è tornato ad essere tra le quattro bocciate (-2 da Zurigo e dallo stesso Friborgo). Domani alla Cornér Arena i bianconeri - contro l'ultima della classe Rapperswil - non potranno assolutamente sbagliare...

ZURIGO - LUGANO 5-0 (0-0, 3-0, 2-0)
Reti: 23'31'' Hollenstein (5c4) 1-0; 26'35'' Suter (Noreau, Cervenka, 5c4) 2-0; 29'01'' Herzog 3-0; 45'14'' Bachofner (Miranda) 4-0; 52'21'' Pettersson (Wick) 5-0.
Lugano: Merzlikins; Chorney, Loeffel; Wellinger, Ulmer; Riva, Chiesa; Jecker; Klasen, Lajunen, Bürgler; Hofmann, Sannitz, Lapierre; Jörg, Morini, Bertaggia; Reuille, Romanenghi, Fazzini; Walker.
Penalità: 5x2' Zurigo + 1x10' (Bodenmann); 3x2' Lugano.
Note: Hallenstadion, 10'309 spettatori. Arbitri: Eichmann, Kaukokari; Obwegeser, Altmann. 

Keystone
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
fakocer 9 mesi fa su tio
Fantastico il duo Svedese in pista: 5 a 0! Uno dei due Svedesi è coinvolto con il cinque, l'altro è associato al zero.
Evry 9 mesi fa su tio
Prestazione vergognosa, cmq FORZA LUGANO
sergejville 9 mesi fa su tio
FORZA LUGANO!
Zarco 9 mesi fa su tio
@sergejville Sempre ! Ma , mai una critica?
fakocer 9 mesi fa su tio
@sergejville Sergio, sei ridotto a scribacchiare in maiuscolo! Tà ghè scià dumà la pèpa tencia!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
1 ora
«Schlegel via? Abbiamo colto l'opportunità»
Perché il Berna ha lasciato partire un portiere giovane e con ancora un anno e mezzo di contratto? Alex Chatelain: «Scelta condivisa e vantaggiosa per tutti»
SERIE A
4 ore
Lacrime per Ancelotti, 750'000 euro (per nemmeno sette mesi) per Gattuso
Il ribaltone di Napoli ha visto Carletto lasciare tra i pianti dei giocatori e Rino arrivare atteso da un lauto compenso
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
7 ore
Behrami l'italiano tra scuse e poca fame: «Non si sputa nel piatto dove si è mangiato»
Via da Nazionale e Sion (dove ha rinunciato a 1,5 milioni), Valon ha vissuto mesi turbolenti. Arno Rossini: «Lui un po' ruffiano. Da ex capitano della Svizzera non puoi tifare Italia»
HOCKEY
10 ore
«Non c'è limite ai sogni...»
Christian Stucki vede la luce in fondo al tunnel: «Nella mia testa ci sono già i prossimi obiettivi»
CHAMPIONS LEAGUE
18 ore
L'Inter s'inchina al Barça e saluta la Champions: avanza il Dortmund di Favre
I blaugrana gelano San Siro e spediscono Conte in Europa League (2-1). Sorride il Borussia Dortmund, promosso grazie al 2-1 sullo Slavia Praga. Piange l'Ajax, superato dal Valencia
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
19 ore
Bienne, epilogo amarissimo! Out anche Zugo e Losanna
Quarti di Champions da incubo: fuori tutte le elvetiche. Il Bienne è stato eliminato all'overtime dal Frölunda, i Tori si sono arresi al Mountfield (0-4). Losanna ko col Lulea (5-2)
HCAP
19 ore
L’Ambrì espugna Davos e si avvicina alla riga
Una grande prestazione difensiva ha permesso ai biancoblù di conquistare tre punti preziosissimi sul ghiaccio grigionese. 2-1 il risultato
CHAMPIONS LEAGUE
20 ore
Liverpool e Napoli: è qualificazione
Grazie ai successi rispettivamente su Salisburgo e Genk le due squadre si sono guadagnate l'accesso alla fase successiva della competizione
HCL
23 ore
«Schlegel? Soluzione a corto e medio termine»
Hnat Domenichelli, GM del Lugano, ha commentato l'ingaggio del 25enne: «In questo modo non utilizzeremo una licenza straniera per un portiere»
HCL
1 gior
Schlegel da subito al Lugano
Il portiere 25enne fa le valigie e sbarca - con effetto immediato - ai bianconeri: accordo fino al 2021. Müller rinnova fino al 2022 e giocherà nei Rockets
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile