TiPress
HCAP
01.02.19 - 22:430
Aggiornamento : 02.02.19 - 12:20

Kubalik fa esplodere la Valascia: l'Ambrì piega lo Zugo all'overtime

I leventinesi hanno preso i Tori per le corna e sono tornati ad assaporare il gusto della vittoria (4-3 al supplementare). Conquistati con merito 2 punti pesantissimi: in classifica sono 62

AMBRÌ – Importante successo per l’Ambrì. La squadra di Luce Cereda, dopo le sconfitte contro Zurigo e Berna, è riuscita a superare lo Zugo all'overtime e conquistare 2 punti pesantissimi per la classifica. 4-3 il punteggio finale al termine di una sfida lunga e combattutissima.

I leventinesi, dopo essere stati rimontati tre volte dalla compagine ospite nei tempi regolamentari, hanno dovuto attendere il supplementare per aggiudicarsi la contesa con la rete decisiva di Kubalik. Fora e compagni torneranno in pista sabato prossimo quando alla Valascia arriverà il Ginevra di McSorley per un altro match da brividi.

Nei primi minuti la linea di Kubalik ha subito provato a portare pressione dalle parti di Stephan. Sono poi stati gli ospiti, in situazione di superiorità numerica, a rendersi pericolosi e sfiorare la rete a più riprese. A sbloccare la situazione ci ha quindi pensato Ngoy al 16’ con un tiro chirurgico su assist “volante” e spettacolare di Kubalik. La risposta dello Zugo non si è fatta attendere e 2’ più tardi Diaz ha pareggiato la contesa con una deviazione imprendibile per Manzato. Si è così andati alla pausa in situazione di parità.

In avvio di periodo centrale una situazione di powerplay ha permesso ai leventinesi di ritrovare il vantaggio. Müller ha infatti depositato in rete un disco vagante nello slot dopo una conclusione di Kubalik (22’20’’). Nonostante i biancoblù si siano fatti preferire sul piano del gioco, gli svizzero centrali hanno trovato nuovamente il pareggio con un’azione caparbia di Simion che al 26’ non ha lasciato scampo alla difesa ticinese. Nonostante un gioco equilibrato e numerose occasioni per entrambe le squadre – la più ghiotta per l’Ambrì con un dischi salvato dalla difesa ospite sulla linea di porta – si è arrivati alla seconda sirena sul 2-2.

L’ultima frazione ha visto le squadre cercare con grande insistenza la via della rete. Dopo le ghiotte occasioni capitate sui bastoni di Kostner e Kubalik, è stato Rohrbach a portare nuovamente avanti i sopracenerini superando Stephan da pochi passi. Gli ospiti sono però riusciti (ancora una volta) a pareggiare la contesa grazie ad un tiro imprendibile di Martschini al 50’ in situazione di 4c3 per i Tori. Si è quindi arrivati ai minuti finali con Fora che a 5’’ dalla sirena si è visto negare la vittoria dalla traversa. Si è quindi andati all’overtime.

Il supplementare, a tinte biancoblù, è stato deciso da Kubalik al 64’ 02" dopo che i leventinesi hanno avuto una serie di occasioni clamorose per chiudere la contesa. Grazie a questa vittoria l'Ambrì - settimo a quota 62 pari merito con lo Zurigo - si aggiudica due punti fondamentali e meritati. Ginevra e Lugano si trovano a -4.

AMBRÌ - ZUGO 4-3 d.s. (1-1, 1-1, 1-1, 1-0)

Reti: 16’06’’ Ngoy (Kubalik, Zwerger) 1-0; 18’09’’ Diaz (Flynn) 1-1; 22’20’’ Müller (Kubalik, Hofer) 2-1; 25’57’’ Simion (Schnyder) 2-2; 47’35’’ Rohrbach (Hofer, D’Agostini) 3-2; 50’22’’ Martschini 3-3; 64’02’’ Kubalik (Müller, Plastino) 4-3.

Ambrì: Manzato; Dotti, Plastino; Guerra, Fischer; Jelovac, Fora; Ngoy; Hofer, D’Agostini, Rohrbach; Kubalik, Müller, Zwerger; Bianchi, Kostner, Trisconi; Lauper, Goi, Incir; Kneubuehler. 

Penalità: Hcap 5x2’ Evz 7x2’

Note: Valascia 4'484 spettatori. Arbitri: Lemelin, Wiegand, Progin, Wolf.

Guarda le 3 immagini
Commenti
 
hcap76 11 mesi fa su tio
Bella partita,molto intensa rovinata solo da un arbitraggio scandaloso. Bravissimi tutti ma,chi mi è piaciuto un sacco è stato Rohrbach,se continua così tra qualche anno (se non ce lo rubano) diventerà un ottimo giocatore. Avanti così !!
Evry 11 mesi fa su tio
Questi sono gli stranieri che necessitano nel Luigano. Barvo e avanti cosi.
cle72 11 mesi fa su tio
Sempre grande Ambriiiii grande carattere! Avanti così!
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
35 min
«Lugano? Sono un po' preoccupato: tante partenze e... nessun volto nuovo»
Il responsabile tecnico della Federazione ticinese (FTC) - Livio Bordoli - si è anche espresso in merito al trasferimento di Patrick Rossini al Chiasso: «Si tratta di un bel colpo»
NATIONAL LEAGUE
2 ore
Colpo Bienne: ecco Rantakari
Il difensore finlandese è stato prestato dal Davos ai Seelanders per sostituire Salmela, il quale si è fratturato uno zigomo
NATIONAL LEAGUE
3 ore
In palio punti d’oro, Lugano e Ambrì riprendono la caccia
Con la bagarre playoff sempre accesissima, le ticinesi tornano subito in pista dopo i duelli del weekend. I bianconeri ospitano il Rappi, i biancoblù vanno a Bienne
TENNIS
5 ore
Wawrinka fa sua la battaglia di tre ore
L'elvetico ha sconfitto Dzumhur con il punteggio di 7-5, 6-7, 6-4, 6-4
TENNIS
6 ore
Belinda non stecca e passa il turno
La sangallese ha superato la Schmiedlova 6-3, 7-5
VIDEO
TENNIS
14 ore
«Sbucciami la banana!»... ma la raccattapalle dice di "no"
Elliot Benchetrit si è reso protagonista di una richiesta tutta particolare in occasione del match contro il kazako Popko
SUPER LEAGUE
15 ore
Super League da 10 a 12 squadre? I club sono favorevoli
A metà marzo un'assemblea generale straordinaria si esprimerà sul possibile cambiamento
SUPER LEAGUE
17 ore
«A Lugano ho lasciato un pezzo del mio cuore»
Carlinhos Junior ha salutato i bianconeri dopo due anni e mezzo per trasferirsi in Asia: «Desideravo vivere una nuova avventura e adoro la cultura giapponese»
SUPER LEAGUE
19 ore
Renzetti arrabbiato e deluso: «Junior? C’è un danno economico, non è uno scherzo»
Il presidente del Lugano ha commentato la partenza - verso il Giappone - dell'attaccante brasiliano: «Sono molto dispiaciuto per tanti motivi, non posso negarlo»
MERCATO
20 ore
Addio Lugano, Junior va in Giappone
L'attaccante brasiliano si è accordato con i giapponesi dello Shimizu S-Pulse
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile