Tipress
HCAP / HCL
01.02.19 - 07:000
Aggiornamento : 11:44

Ambrì e Lugano, saranno undici finali

Il campionato, quando manca un mese alla fine, è più aperto che mai. E le due ticinesi sono in piena corsa per i playoff. Guardiamo il calendario delle otto contendenti

AMBRÌ - Undici partite. Tante ne mancano alla fine della regular season. Ma per le otto squadre - tra cui le due ticinesi - in lotta per ottenere uno dei sei posti rimanenti per i playoff saranno undici finali. La classifica rimane infatti cortissima, tanto che tra la terza forza del campionato (Bienne) e la decima (Friborgo) ci sono solo 12 punti. Un’inezia.

La bagarre per guadagnarsi i sei posti in paradiso parte già stasera. L’Ambrì - privo di Jiri Novotny che martedì a Berna ha riportato una lesione ai legamenti del ginocchio sinistro e sarà out per circa 4 settimane - affronta lo Zugo alla Valascia, mentre Il Lugano - con Loeffel, Ulmer e Walker in dubbio - ospita il Davos alla Cornèr Arena. Due partite da vincere per lanciare al meglio i 30 giorni "di fuoco” in cui le ticinesi scriveranno il proprio destino.

Tra il 1° febbraio e il 4 marzo Ambrì e Lugano si troveranno infatti confrontate con tantissime sfide da sei punti. Scontri diretti che fanno la differenza. I biancoblù ne affronteranno tre alla Valascia (Ginevra, Lugano e Bienne) e altrettanti in trasferta (Langnau, Friborgo e Losanna). Gli altri impegni li vedranno invece in pista contro lo Zugo - doppia sfida alla Bossard Arena - e contro Davos e Rapperswil alla Valascia. Un calendario sicuramente insidioso, ma da cui l’Ambrì - settimo a +5 dalla linea e con 6 partite in casa su 11 - può uscire indenne. I leventinesi, che hanno concluso le fatiche contro Berna e Zurigo, hanno insomma il destino nelle proprie mani.

Anche il Lugano è confrontato con numerosi scontri diretti: i bianconeri inizieranno la propria serie terribile con il derby della Valascia. Poi successivamente affronteranno un trittico probabilmente decisivo con Ginevra (in casa) e Losanna e Zurigo (in trasferta). Dopo la partita casalinga contro il Rapperswil, ecco un’altra partita da dentro e fuori (alla quartultima giornata) a Friborgo. Zugo e Berna (alla Cornèr Arena) e Davos (nei Grigioni) concludono una stagione bianconera, che da qui alla fine non prevede più sfide contro Bienne e Langnau. Come andrà a finire? Tutto dipenderà dall’eventuale cambio di marcia degli uomini di Ireland. Perché mantenendo questa media punti, il Lugano rischia grosso.

Gettando uno sguardo alle altre sei pretendenti ai playoff, il Bienne incontrerà due volte il Losanna e non giocherà più solo con il Lugano, così come il Langnau che da parte sua ha in agenda un doppio impegno contro il Berna. Lo Zurigo che oltre al Ginevra incontrerà due volte il Rapperswil e che non incrocerà più i bastoni con Ambrì, Friborgo e Losanna sembra avere il calendario più agevole. Difficilissimo, per contro, quello del Ginevra che dovrà affrontare ben sette trasferte e avrà le doppie sfide con Dragoni e Leoni zurighesi.

Il calendario delle otto in lotta:

3. BIENNE (6 C / 5 T): Losanna, Rapperswil, BERNA, ZURIGO, Friborgo, LANGNAU, Ambrì, ZUGO, LOSANNA, Ginevra, DAVOS.

Nessuna sfida contro: Lugano.

4. LANGNAU (5 C / 6 T): Berna, Ginevra, DAVOS, Zugo, AMBRÌ, Bienne, FRIBORGO, Zurigo, Rapperswil, BERNA, LOSANNA.

Nessuna sfida contro: Lugano.

5. ZURIGO (5 C / 6 T): Rapperswil, Zugo, GINEVRA, Bienne, BERNA, LUGANO, Davos, LANGNAU, Berna, RAPPERSWIL, Ginevra.

Nessuna sfida contro: Ambrì, Friborgo e Losanna.

6. LOSANNA (6 C / 4 T): BIENNE, Davos, FRIBORGO, Rapperswil, LUGANO, ZUGO, AMBRÌ, Bienne, FRIBORGO, Langnau.

Nessuna sfida contro: Zurigo, Berna e Ginevra.

7. AMBRÌ - (6 C / 5 T): ZUGO, GINEVRA, LUGANO, Langnau, Zugo, Friborgo, BIENNE, Losanna, DAVOS, Zugo, RAPPERSWIL.

Nessuna sfida contro: Zurigo e Berna.

8. GINEVRA (4 C / 7 T): Friborgo, LANGNAU, Ambrì, Zurigo, DAVOS, Lugano, Rapperswil, Berna, Friborgo, BIENNE, ZURIGO.

Nessuna sfida con: Losanna e Zugo.

9. LUGANO (6 C / 5 T): DAVOS, ZUGO, Ambrì, GINEVRA, Losanna, Zurigo, RAPPERSWIL, Friborgo, ZUGO, Davos, BERNA.

Nessuna sfida: Bienne e Langnau.

10. FRIBORGO (6 C / 6 T): GINEVRA, Davos, Berna, RAPPERSWIL, Losanna, BIENNE, AMBRÌ, Langnau, LUGANO, GINEVRA, Losanna, Zugo.

Nessuna sfida con: Zurigo.

 N.B: in maiuscolo le partite casalinghe.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 2 anni fa su tio
d'ora in poi conta solo vincere....tutto il resto è mero contorno.....
SSG 2 anni fa su tio
E' palese che la situazione del Lugano non è delle migliori, però guardando bene la tabella qui sopra si nota come ci siano tanti, tantissimi scontri diretti e con la classifica così corta può succedere di tutto.
Evry 2 anni fa su tio
Ambri da fiducia, mentre per il Lugano, se non si interviene con determinazione la barca la va.... secondo i Flop e il comportamento del Kultura del Laworo
BarryMc 2 anni fa su tio
@Evry Mamma mia!!! Se sei ripetitivo e noioso!!! Che 2balls.....
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
TOKYO 2020
1 ora
Assalto all’Olimpo: Svizzera, è un gran giorno
Piscina e pista dominano, ma la carne al fuoco è tanta
TOKYO 2020
2 ore
«È terribile, mi sento male»
Il serbo, battuto due volte in un giorno(!), è naturalmente deluso
SUPER LEAGUE
5 ore
«Sorpreso dal livello della Super League»
Mister Braga mette i suoi sull'attenti in vista della gara di domenica a Ginevra: «Hanno un buon collettivo»
LIGUE 1
6 ore
«Inizierò un corso di francese»
Vladimir Petkovic si è presentato a Bordeaux: «Voglio portare questa società dove merita»
FORMULA 1
9 ore
«In tanti gongolano ancora, questa faida rievoca duelli leggendari»
Il Mondiale di F1 torna dopo i botti di Silverstone: «Ora Verstappen non deve farsi prendere dal nervosismo».
TOKYO 2020
19 ore
Ajla Del Ponte brilla alle Olimpiadi
Ajla ha corso le batterie dei 100m in 10”91: primato e qualificazione
TOKYO 2020
23 ore
Il Ticino "graffia" all'Olimpiade, cade Nole
Stupenda finale per Noé Ponti e Ajla Del Ponte da record. Out Djokovic in singolare
CONFERENCE LEAGUE
1 gior
Servette e Basilea vincono 2-0... ma ai granata non basta
La formazione di Ginevra ha perso il doppio confronto con il Molde, mentre i renani hanno piegato il Partizani Tirana.
HCL/NHL
1 gior
«Se non ho mai mollato lo devo ai miei genitori»
Sabato scorso Brian Zanetti è stato draftato dai Flyers: «Il più grande sogno è un giorno poter giocare in NHL»
IL SORPASSO... A DUE RUOTE
1 gior
Ducati, se sbagli...
Un ulteriore passo falso metterebbe la scuderia di Borgo Panigale con le spalle al muro.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile