Tipress
HCAP / HCL
01.02.19 - 07:000
Aggiornamento : 11:44

Ambrì e Lugano, saranno undici finali

Il campionato, quando manca un mese alla fine, è più aperto che mai. E le due ticinesi sono in piena corsa per i playoff. Guardiamo il calendario delle otto contendenti

AMBRÌ - Undici partite. Tante ne mancano alla fine della regular season. Ma per le otto squadre - tra cui le due ticinesi - in lotta per ottenere uno dei sei posti rimanenti per i playoff saranno undici finali. La classifica rimane infatti cortissima, tanto che tra la terza forza del campionato (Bienne) e la decima (Friborgo) ci sono solo 12 punti. Un’inezia.

La bagarre per guadagnarsi i sei posti in paradiso parte già stasera. L’Ambrì - privo di Jiri Novotny che martedì a Berna ha riportato una lesione ai legamenti del ginocchio sinistro e sarà out per circa 4 settimane - affronta lo Zugo alla Valascia, mentre Il Lugano - con Loeffel, Ulmer e Walker in dubbio - ospita il Davos alla Cornèr Arena. Due partite da vincere per lanciare al meglio i 30 giorni "di fuoco” in cui le ticinesi scriveranno il proprio destino.

Tra il 1° febbraio e il 4 marzo Ambrì e Lugano si troveranno infatti confrontate con tantissime sfide da sei punti. Scontri diretti che fanno la differenza. I biancoblù ne affronteranno tre alla Valascia (Ginevra, Lugano e Bienne) e altrettanti in trasferta (Langnau, Friborgo e Losanna). Gli altri impegni li vedranno invece in pista contro lo Zugo - doppia sfida alla Bossard Arena - e contro Davos e Rapperswil alla Valascia. Un calendario sicuramente insidioso, ma da cui l’Ambrì - settimo a +5 dalla linea e con 6 partite in casa su 11 - può uscire indenne. I leventinesi, che hanno concluso le fatiche contro Berna e Zurigo, hanno insomma il destino nelle proprie mani.

Anche il Lugano è confrontato con numerosi scontri diretti: i bianconeri inizieranno la propria serie terribile con il derby della Valascia. Poi successivamente affronteranno un trittico probabilmente decisivo con Ginevra (in casa) e Losanna e Zurigo (in trasferta). Dopo la partita casalinga contro il Rapperswil, ecco un’altra partita da dentro e fuori (alla quartultima giornata) a Friborgo. Zugo e Berna (alla Cornèr Arena) e Davos (nei Grigioni) concludono una stagione bianconera, che da qui alla fine non prevede più sfide contro Bienne e Langnau. Come andrà a finire? Tutto dipenderà dall’eventuale cambio di marcia degli uomini di Ireland. Perché mantenendo questa media punti, il Lugano rischia grosso.

Gettando uno sguardo alle altre sei pretendenti ai playoff, il Bienne incontrerà due volte il Losanna e non giocherà più solo con il Lugano, così come il Langnau che da parte sua ha in agenda un doppio impegno contro il Berna. Lo Zurigo che oltre al Ginevra incontrerà due volte il Rapperswil e che non incrocerà più i bastoni con Ambrì, Friborgo e Losanna sembra avere il calendario più agevole. Difficilissimo, per contro, quello del Ginevra che dovrà affrontare ben sette trasferte e avrà le doppie sfide con Dragoni e Leoni zurighesi.

Il calendario delle otto in lotta:

3. BIENNE (6 C / 5 T): Losanna, Rapperswil, BERNA, ZURIGO, Friborgo, LANGNAU, Ambrì, ZUGO, LOSANNA, Ginevra, DAVOS.

Nessuna sfida contro: Lugano.

4. LANGNAU (5 C / 6 T): Berna, Ginevra, DAVOS, Zugo, AMBRÌ, Bienne, FRIBORGO, Zurigo, Rapperswil, BERNA, LOSANNA.

Nessuna sfida contro: Lugano.

5. ZURIGO (5 C / 6 T): Rapperswil, Zugo, GINEVRA, Bienne, BERNA, LUGANO, Davos, LANGNAU, Berna, RAPPERSWIL, Ginevra.

Nessuna sfida contro: Ambrì, Friborgo e Losanna.

6. LOSANNA (6 C / 4 T): BIENNE, Davos, FRIBORGO, Rapperswil, LUGANO, ZUGO, AMBRÌ, Bienne, FRIBORGO, Langnau.

Nessuna sfida contro: Zurigo, Berna e Ginevra.

7. AMBRÌ - (6 C / 5 T): ZUGO, GINEVRA, LUGANO, Langnau, Zugo, Friborgo, BIENNE, Losanna, DAVOS, Zugo, RAPPERSWIL.

Nessuna sfida contro: Zurigo e Berna.

8. GINEVRA (4 C / 7 T): Friborgo, LANGNAU, Ambrì, Zurigo, DAVOS, Lugano, Rapperswil, Berna, Friborgo, BIENNE, ZURIGO.

Nessuna sfida con: Losanna e Zugo.

9. LUGANO (6 C / 5 T): DAVOS, ZUGO, Ambrì, GINEVRA, Losanna, Zurigo, RAPPERSWIL, Friborgo, ZUGO, Davos, BERNA.

Nessuna sfida: Bienne e Langnau.

10. FRIBORGO (6 C / 6 T): GINEVRA, Davos, Berna, RAPPERSWIL, Losanna, BIENNE, AMBRÌ, Langnau, LUGANO, GINEVRA, Losanna, Zugo.

Nessuna sfida con: Zurigo.

 N.B: in maiuscolo le partite casalinghe.

Commenti
 
GI 11 mesi fa su tio
d'ora in poi conta solo vincere....tutto il resto è mero contorno.....
SSG 11 mesi fa su tio
E' palese che la situazione del Lugano non è delle migliori, però guardando bene la tabella qui sopra si nota come ci siano tanti, tantissimi scontri diretti e con la classifica così corta può succedere di tutto.
Evry 11 mesi fa su tio
Ambri da fiducia, mentre per il Lugano, se non si interviene con determinazione la barca la va.... secondo i Flop e il comportamento del Kultura del Laworo
BarryMc 11 mesi fa su tio
@Evry Mamma mia!!! Se sei ripetitivo e noioso!!! Che 2balls.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
21 min
«Lugano? Sono un po' preoccupato: tante partenze e... nessun volto nuovo»
Il responsabile tecnico della Federazione ticinese (FTC) - Livio Bordoli - si è anche espresso in merito al trasferimento di Patrick Rossini al Chiasso: «Si tratta di un bel colpo»
NATIONAL LEAGUE
2 ore
Colpo Bienne: ecco Rantakari
Il difensore finlandese è stato prestato dal Davos ai Seelanders per sostituire Salmela, il quale si è fratturato uno zigomo
NATIONAL LEAGUE
3 ore
In palio punti d’oro, Lugano e Ambrì riprendono la caccia
Con la bagarre playoff sempre accesissima, le ticinesi tornano subito in pista dopo i duelli del weekend. I bianconeri ospitano il Rappi, i biancoblù vanno a Bienne
TENNIS
5 ore
Wawrinka fa sua la battaglia di tre ore
L'elvetico ha sconfitto Dzumhur con il punteggio di 7-5, 6-7, 6-4, 6-4
TENNIS
6 ore
Belinda non stecca e passa il turno
La sangallese ha superato la Schmiedlova 6-3, 7-5
VIDEO
TENNIS
14 ore
«Sbucciami la banana!»... ma la raccattapalle dice di "no"
Elliot Benchetrit si è reso protagonista di una richiesta tutta particolare in occasione del match contro il kazako Popko
SUPER LEAGUE
14 ore
Super League da 10 a 12 squadre? I club sono favorevoli
A metà marzo un'assemblea generale straordinaria si esprimerà sul possibile cambiamento
SUPER LEAGUE
17 ore
«A Lugano ho lasciato un pezzo del mio cuore»
Carlinhos Junior ha salutato i bianconeri dopo due anni e mezzo per trasferirsi in Asia: «Desideravo vivere una nuova avventura e adoro la cultura giapponese»
SUPER LEAGUE
18 ore
Renzetti arrabbiato e deluso: «Junior? C’è un danno economico, non è uno scherzo»
Il presidente del Lugano ha commentato la partenza - verso il Giappone - dell'attaccante brasiliano: «Sono molto dispiaciuto per tanti motivi, non posso negarlo»
MERCATO
20 ore
Addio Lugano, Junior va in Giappone
L'attaccante brasiliano si è accordato con i giapponesi dello Shimizu S-Pulse
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile