Keystone
NATIONAL LEAGUE
31.01.19 - 07:000
Aggiornamento : 17:24

I giovani campioni crescono e non si montano la testa: «Sono sempre lo stesso»

Il 18enne Tim Berni è sulla rampa di lancio: in questa stagione ha totalizzato 6 punti in 30 partite disputate con i Lions

ZURIGO - Tim Berni rappresenta il futuro. Il difensore dello Zurigo - reduce da un ottimo Mondiale U20 - ha soltanto 18 anni e l'anno scorso ha vinto il titolo svizzero con i Lions.  

Le fortune del ragazzo sono arrivate all'inizio del 2018, poco dopo l'arrivo di Hans Kossmann sulla panchina zurighese al posto di Hans Wallson. Il nuovo head-coach decise infatti di integrare Berni in pianta stabile nella sua squadra, aiutando di fatto la sua carriera professionistica a decollare. L'allora 17enne si prese dunque il suo spazio in National League e alla fine riuscì anche a mettere le mani sul trofeo più importante, vincendo il campionato. «È stata una grande esperienza, così come un enorme privilegio fare parte di quella squadra. Non lo dimenticherò mai», ha analizzato proprio lo zurighese. Questo successo però, ottenuto in giovane età, non ha tuttavia cambiato il 18enne: «Sono rimasto sempre lo stesso».

Oltre a dedicarsi quotidianamente alla sua passione, il difensore dei Lions sta seguendo una formazione KV presso la United School of Sports e parallelamente svolge uno stage in una compagnia assicurativa. Non c'è dunque solo l'hockey nella sua vita ed è lontano dal montarsi la testa... «Ciò che mi circonda mi riporterebbe immediatamente con i piedi per terra. È più importante avere sempre la fiducia nei propri mezzi, piuttosto che avere tanto successo nella vita».

All'inizio del mese di gennaio Berni si è rivelato uno dei giocatori cardine della nazionale U20, che è sorprendentemente riuscita a raggiungere la semifinale della Coppa del mondo disputatasi in Canada. «Quei giorni sono ancora nitidi nella mia mente e guardo spesso le fotografie. Oltre a questo la chat di gruppo con i compagni di squadra è ancora attiva».

Le prestazioni dello zurighese alla rassegna iridata non hanno lasciato indifferenti i vertici dei Columbus Blue Jackets, che l'avevano draftato la scorsa estate: «Siamo regolarmente in contatto, ma giocherò per i Lions anche nella prossima stagione, di modo da poter crescere ulteriormente. Poi vedremo. Del Curto? Non avrei mai pensato di poter giocare un giorno con lui, ma sono estremamente contento. È un maestro nella comunicazione e dice chiaramente a ogni giocatore ciò che pensa. E questo è molto importante soprattutto per i giovani».

Giovane del mese
In collaborazione con PostFinance, ogni mese della stagione 2018/19 il 20 Minuti selezionerà il giovane giocatore che più si è distinto. E lo presenterà. Per molti anni PostFinance ha sostenuto finanziariamente le giovani leve dell'hockey svizzero. 

Giocatore del mese di gennaio: Tim Berni - Zurigo.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
CHINESE SUPER LEAGUE
45 min
Tre settimane in Cina bastano, Dzemaili medita il rientro
Il coronavirus ha stravolto (anche) lo sport. Fermato il campionato cinese, molti giocatori europei potrebbero tornare
HCL
10 ore
Il Lugano si butta via, sconfitta che fa malissimo
Avanti 1-3 al 40', i bianconeri sono stati battuti 6-3 dal Friborgo, che li ha pure superati in classifica
LIGA
13 ore
«Messi? Un bastardo»
Il tecnico dell'Eibar ha inchiodato la Pulce: «Si riposa? Lo fa in partita. Si stancherebbe di più in tribuna»
SUPER LEAGUE
15 ore
«Janga non deve strafare, spero che non lo critichino»
Maurizio Jacobacci ha lanciato la sfida al Sion: «Tre punti fondamentali, dobbiamo assolutamente volerli»
SUPER LEAGUE
18 ore
Lugano: guai a risvegliare il Sion
Domenica pomeriggio i bianconeri ospiteranno una squadra in piena crisi
SCI ALPINO
21 ore
Gigantesca Lara Gut: finalmente la vittoria
Grande prova e primo successo stagionale per la ticinese, padrona nella discesa di Crans Montana davanti a Corinne Suter
HCAP
22 ore
«Ecco cosa penso di Rocco Pezzullo»
Manuele Celio sul talento biancoblù: «Prova, osa e non si abbatte quando commette un errore»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Lugano: weekend “delicato”, sfide toste per i biancoblù
Contro Friborgo e Berna i bianconeri si giocheranno una grossa fetta di playoff. Leventinesi a caccia di punti preziosi
HCL
1 gior
«Non possiamo sbagliare, siamo consapevoli di avere il futuro nelle nostre mani»
L'attaccante del Lugano Raffaele Sannitz si è espresso in merito al doppio scontro diretto con Friborgo e Berna
TENNIS
1 gior
«La doccia con Federer? Imbarazzante»
Djokovic si è mostrato un po' “piangina” e un po' burlone: «I fan tifano Roger o Rafa quando questi giocano contro di me»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile