TiPress
HCAP
26.01.19 - 22:140
Aggiornamento : 27.01.19 - 10:43

Sgambetto dei Lions, l’Ambrì cade alla Valascia

Leventinesi poco ispirati sul fronte offensivo: la rete di Kubalik non è stata sufficiente per evitare la sconfitta. 3-1 il punteggio in favore dello Zurigo

AMBRÌ - Passo falso per l’Ambrì di Luca Cereda. I biancoblù, reduci da due importanti successi filati contro Davos e Ginevra, non sono riusciti a centrare il ‘tris’ al cospetto dei Lions. 3-1 il risultato in favore della truppa allenata da Arno del Curto. I leventinesi, in svantaggio dopo due tempi a causa della doppietta di Geering, non sono riusciti ad agguantare il pareggio nell’ultima combattuta frazione di gioco subendo la rete a porta vuota allo scadere di Pettersson.  Fora e compagni torneranno in pista martedì in occasione della difficilissima trasferta di Berna.

Una penalità in avvio di gara ha subito permesso allo Zurigo di portarsi in vantaggio con Geering, che al 1’55’’ ha trafitto Conz da breve distanza. Gli ospiti hanno poi continuato a farsi preferire e proporre azioni pericolose dalle parti della difesa biancoblù. A ristabilire la parità ci ha quindi dovuto pensare Kubalik all’11’24’’ con un tiro che ha sorpreso Schlegel tra i gambali. La partita è quindi proseguita senza altre reti nonostante varie buone occasioni per entrambe le compagini fino alla prima sirena della serata.

Il secondo periodo si è aperto con i padroni di casa bravi a proporre ripartenze veloci che hanno messo in difficoltà la difesa ospite senza però riuscire a trovare la rete. Il cronometro è poi corso veloce, tra un’occasione e l’altra, fino al 32’ quando Geering ha trovato la personale doppietta grazie ad una discesa che non ha lasciato scampo alla difesa leventinese. I ticinesi hanno quindi provato a trovare nuovamente il pareggio senza però avere fortuna. Il risultato alla seconda pausa recitava 2-1 in favore dei campioni svizzeri.

Una ghiotta occasione in superiorità numerica non è stata sufficiente a D’Agostini e compagni per trovare la rete del pareggio in avvio di terza frazione. Senza grandi sussulti e con un gioco farcito di errori da entrambe le parti si è arrivati rapidamente fino ai minuti finali di gara. La  mancanza di spunti offensivi non ha però permesso ai biancoblù di impattare la sfida, lo Zurigo si è così assicurato i tre punti grazie alla rete a porta vuota di Pettersson allo scadere.

AMBRÌ - ZURIGO 1-3 (1-1, 0-1, 0-1)

Reti: 1’55’’ Geering (Hollenstein, Bodenmann) 0-1; 11’24’’ Kubalik (Müller, Ngoy) 1-1; 32’02’’ Geering 1-2; 58’42’’ Pettersson (Schäppi) 1-3.

AMBRÌ: Conz; Dotti, Plastino; Guerra, Fischer; Jelovac, Fora; Ngoy; Hofer, Novotny, D’Agostini; Kubalik, Müller, Zwerger; Bianchi, Kostner, Trisconi; Lauper, Goi, Kneubuehler; Incir.

Penalità: HCAP 3x2’ ZSC 6x2’

Note: Valascia 5453 spettatori. Arbitri: Lemelin, Müller, Gnemmi, Gurtner.

Guarda le 2 immagini
Commenti
 
hcap76 9 mesi fa su tio
Partita condita da troppi errori e da poca incisività sotto porta (tirare tanto a volte non serve) PP ieri non ha reso come altre volte,arbitraggio da schifo e poi da certi elementi ci si aspetterebbe qualcosa in più. Lo zurigo si è fatto preferire poche volte sui 60' ma sono stati bravi a difendersi anche grazie alla cura "Del Curto". La prossima nella tana degli orsi sarà difficile ma non impossibile.
Evry 9 mesi fa su tio
Peccato, ma quando l'avversario riesce a domare la prima linea succede ben poco, auguri
Zarco 9 mesi fa su tio
Stradeludente il poco pubblico! Una volta ci volevano 3 piste ...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
TENNIS
2 ore
Federer battuto, a Buenos Aires la spunta Zverev
Il 22enne tedesco ha vinto il secondo round del tour d'esibizione. King Roger piegato 7-6(2), 7-6(2)
HCL
3 ore
«Il mio Lugano era in crisi, non questo»
Penultimo ma combattivo, sul ghiaccio della Cornèr Arena il Rapperswil non baderà troppo ai bianconeri: «A noi interessa poco come sta il nostro avversario»
SUPER LEAGUE
5 ore
«Sabbatini potrebbe non rientrare prima dell'anno nuovo»
Maurizio Jacobacci sta preparando il Lugano per Thun: «Siamo pronti. Abbiamo recuperato Bottani, Gerndt ha avuto qualche problema con la pubalgia ma si è allenato con il gruppo»
FORMULA 1
12 ore
«La Ferrari è un posto strano, non andarci»
Bernie Ecclestone ha messo in guardia Hamilton, che nel 2021 potrebbe cambiare scuderia: «Fossi in lui vincerei un altro titolo e mi ritirerei»
SUPER LEAGUE
16 ore
«Stéphane Henchoz è un falso...»
Il portiere del Sion - Kevin Fickentscher - non ha per niente apprezzato le ultime dichiarazioni del suo ex allenatore: «È impossibile per me lavorare con personaggi del genere, mi ha deluso»
FORMULA 1
19 ore
Ferrari, 40'000'000 per liberarsi di Vettel
L'incidente di Interlagos è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso. A Maranello stanno pensando di lasciar libero il tedesco, che però ha ancora un anno di ricchissimo contratto
MOTOGP
22 ore
Marc Marquez: «Alex con me in Honda? Lo avrei preferito in un altro box»
Il campione del Mondo della classe regina ha commentato l'arrivo del fratello nel team ufficiale HCR: «Mi è stato chiesto un parere, non potevo dire di no. Cercherò di dargli alcuni consigli, ma...»
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 gior
«Vlado da incatenare e da portare a Muri»
La Svizzera andrà all'Europeo senza il suo selezionatore, tentato dal Napoli? «Il suo eventuale rinnovo è anche una scelta politica»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Jecker lascerà il Lugano: futuro ai Dragoni
Il difensore 25enne si è legato al Friborgo fino al 2022
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Il Losanna ci crede: «Vogliamo vincere la Champions»
Capitan Froidevaux è carico in vista del prosieguo della stagione: «Siamo un gruppo molto unito e stiamo cercando di creare qualcosa di importante»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile