Keystone
HCAP
24.01.19 - 07:000
Aggiornamento : 14:36

Ambrì, adesso si balla: via a un pericolosissimo tour de force

Questa sera (ore 19.45), a Ginevra, i biancoblù inaugureranno una serie di nove, difficilissime, sfide. La qualificazione ai playoff passa (anche) attraverso tali prove

AMBRÌ - Preamboli, preliminari, giochi e giochetti sono finiti. Da oggi e per un mese l'Ambrì “deciderà” cosa vuole e può ottenere dalla sua stagione.

Quinti della classifica, a +5 sul Friborgo ottavo, nelle prossime quattro settimane i biancoblù si giocheranno infatti una grossissima fetta delle loro possibilità di fare i playoff. E lo faranno affrontando un calendario tostissimo. Questa sera (ore 19.45), in casa del Ginevra, comincerà per loro un tour de force che li vedrà sfidare, nell'ordine: Zurigo (in casa), Berna (alla PostFinance Arena), Zugo, Ginevra e Lugano (alla Valascia), Langnau, Zugo e Friborgo (tutte fuori casa). Nove match dopo i quali - con cinque partite ancora da giocare - i leventinesi avranno qualche certezza in più. Inutile dire che sfruttare ogni occasione sarà fondamentale per sperare di mantenere un posto nella top-8 della classifica. Cominciando, appunto, dall'incrocio odierno contro le Aquile.

La truppa di coach McSorley è un avversario che merita enorme rispetto, soprattutto quando gioca davanti ai suoi tifosi. A Les Vernets i granata hanno infatti vinto 14 delle 19 gare giocate, raccogliendo addirittura 40 dei loro 54 punti totali. Altre cifre faranno poi preoccupare i tifosi ticinesi: in nove incroci, negli ultimi cinque campionati, solo due volte (nel 2016) l'Ambrì è riuscito a vincere. Per il resto sette rovesci, per un totale di 25 reti fatte e 39 incassate. Le previsioni sono dunque nerissime. Ma è sovvertendo pronostici del genere che i Cereda boys possono pensare di rendere dolce - alla fine - il loro cammino.

Commenti
 
hcap76 6 mesi fa su tio
Speriamo che abbiano imparato dal passato,dovranno scendere sul ghiaccio con il coltello tra i denti e ogni volta metterci cuore grinta e determinazione (parlare poi del fattore fortuna sarebbe difficile) evitare falli ed errori stupidi e non farsi innervosire dal gioco degli avversari. Credo che non abbiano ancora molto da dimostrare se non appunto che dagli errori si può sempre imparare. Personalmente sono contento della stagione fin qui disputata,se dovessimo accedere ai pò meglio sennò va bene così. Forza dai !!!
cle72 6 mesi fa su tio
Solo due parole...Forza Ambri!
GI 6 mesi fa su tio
con 8 squadre in una decina di punti.....significa che tutte ballano....
sergejville 6 mesi fa su tio
Tutti ballano. Una cosa si può dire: GS e HCL sono in credito con la fortuna. Le due squadre hanno avuto 16 e 18 casi di infortuni/malattia. Più di tutti. Altre squadre 6 o 7. Sarà tirata fino alla fine. Bellissimo campionato.
Marco Cattani 6 mesi fa su fb
Ah quanto mancano i punti gettati a Rapperswil! Era il nostro fieno in cascina! D’altra parte il calendario era noto da tempo a tutti.
F/A-18 6 mesi fa su tio
Campionato equilibratissimo quindi molto interessante, forza Lugano! Forza Ambri!!
pedrito-el-drito 6 mesi fa su tio
tutte la sfide sono difficilissime (Cereda dixit) e quindi si prende una gara dopo l'altra... e anche le altre squadre giocheranno tra di loro... o no? alla fine si vedrà
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
BOLOGNA
50 min

Leucemia e letto di ospedale, Mihajlovic allena in streaming

Ricoverato nel reparto di ematologia del Sant'Orsola, il tecnico sta comunque guidando allenamenti e partite del suo Bologna

HCAP
3 ore

Altro guaio per l'Ambrì: frattura alla mano per Jelovac

Il 24enne difensore si è infortunato bloccando un tiro contro il Barys Astana. Dovrà rimanere ai box per sei settimane

CICLISMO
5 ore

Il dolore dell'avversario di una vita: «L’avevo sentito due settimane fa, sono distrutto»

Eddy Merckx ha vissuto gran parte della sua carriera battagliando con Gimondi, scomparso ieri in Sicilia in seguito a un malore

COPPA SVIZZERA
15 ore

Lugano: primo turno di Coppa dolcissimo, steso il Concordia

Nessun problema per i bianconeri, vittoriosi 5-0 in terra renana grazie alla doppietta di Holender e ai gol di Gerndt, Aratore e Sulmoni

CARNET NOIR
16 ore

Si è spento Felice Gimondi

L'ex ciclista bergamasco si è sentito male mentre stava facendo il bagno a Giardini Naxos, in Sicilia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile