TiPress
STOP AND GO
07.01.19 - 18:310
Aggiornamento : 08.01.19 - 10:12

Kubalik&Co, l’Ambrì vola e diverte. Il Lugano stenta ancora. Orsi? Giù la saracinesca

I biancoblù, capaci nel weekend di prendersi il derby e piegare il Langnau, si sono confermati al quarto posto in classifica. A bocca asciutta i bianconeri di Ireland: servono risultati

LUGANO/AMBRÌ - L'Ambrì continua a brillare e macinare punti, il Lugano fa fatica e deve ancora fare un clic a livello di mentalità e risultati: queste le indicazioni giunte dagli incontri del weekend, apertosi col derby vinto dai biancoblù alla Cornèr Arena. Gli effetti della stracantonale si sono fatti sentire anche 24 ore dopo, quando la squadra di Cereda ha sopraffatto con merito il Langnau e (l'incerottato) Lugano ha invece perso a Ginevra. E le altre? Il Berna, con la saracinesca Genoni già a quota 7 shutout in stagione, si è preso la vetta del campionato.

HCL - Semaforo rosso: Dubbi ed esami falliti. Il tempo passa e il Lugano non si "sblocca", aumentano i dubbi e nell’ambiente bianconero c’è preoccupazione. Alti e bassi, buone prove seguite da passi falsi ed esami falliti, come in occasione del doppio e doloroso ko del weekend contro Ambrì e Ginevra. I bianconeri, dopo 30 partite, sono al decimo posto con 43 punti. La classifica resta cortissima - i sottocenerini sono a -4 dalla linea, -10 dal terzo posto -, ma ora servono risultati concreti poiché la pressione sta gradualmente aumentando. L'intenzione di coach Ireland è quella di focalizzarsi sui problemi per cercare di risolverli senza farsi distrarre dalle voci e dalle critiche (a volte inevitabili)... La speranza è che delle risposte importanti arrivino già domani dal match dell'Hallenstadion. Lo Zurigo, nono, sarà sulla strada dei bianconeri anche venerdì, quando il duello si sposterà alla Cornèr Arena. Il momento, complice anche le diverse assenze, è di quelli delicati.

HCAP - Semaforo verde: Fiducia, maturità e concretezza. 52 punti in 31 match, 9 vittorie nelle ultime 12 partite, quarto posto in classifica. Numeri piuttosto impressionanti quelli messi insieme dall'Ambrì, in costante crescita grazie al sapiente lavoro quotidiano diretto da Luca Cereda. Nel weekend appena concluso i leventinesi hanno dapprima violato la Cornèr Arena inguaiando il Lugano, per poi piegare con maturità e grande merito anche il sempre spigoloso Langnau di Ehlers (quinto). Le vittorie sono nate dal gruppo; unito, in piena fiducia e - fattore fondamentale - sempre umile e dedito al sacrificio. Spiccano poi alcuni singoli capaci di far saltare il banco, come i componenti del terzetto terribile Kubalik-Müller-Zwerger, ormai in "costante" stato di grazia. Il 23enne ceco è il Top Scorer assoluto della Lega con 39 punti (17 gol), mentre l'austriaco segue a quota 33 (14). Poco sotto Müller con 26 punti (13 reti). I tifosi si godono lo spettacolo e iniziano a sognare... questo Ambrì piace e, ne siamo certi, pur tenendo i piedi per terra non vorrà smettere di sorprendere...

NATIONAL LEAGUE - Semaforo verde: Leonardo Genoni (Berna). Il Berna, reduce da 4 successi filati e tornato in vetta alla classifica, ha anche la miglior difesa del campionato con soli 51 gol subiti in 30 incontri. Tra i pali, dietro linee solide e perfettamente organizzate da coach Jalonen, sta brillando - invero senza sorprese - Leonardo Genoni. Il 31enne, che viaggia ad una media del 94.4% di parate, ha già firmato ben 7 shutout in campionato (in 25 presenze). Una saracinesca, una certezza che si merita indubbiamente una nota di merito per le sue performance. Nelle prime 3 partite del 2019 ha fermato 89 tiri sui 91 scagliati verso la sua porta (rimasta inviolata sabato contro i Lions). Semaforo verde per gli Orsi e soprattutto per Genoni.

Vuoi assistere all'entusiasmante sfida tra SUM e Piranha? I biglietti sono disponibili su Biglietteria.ch.

Commenti
 
Marco Lombardo 4 mesi fa su fb
https://youtu.be/vQQgsuFdOP8
Gus 4 mesi fa su tio
Eppure il Berna per battere l'Ambrì in Coppa ha avuto bisogno dell'aiuto degli arbitri
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SLOVACCHIA 2019
2 ore

La botta è stata tremenda, ma può far crescere

Riacciuffata a 0”4 dal 60', la Svizzera è poi stata battuta 2-3 all'overtime dal Canada nei quarti del Mondiale. In Slovacchia però si è forse aperta un'era

SLOVACCHIA 2019
10 ore

Svezia ko, la Finlandia la spunta all'overtime. Vola in semi anche la Cechia di Kubalik

Reti ed emozioni non sono mancate nemmeno negli ultimi due quarti di finale. I finnici hanno piegato la Svezia 5-4, la Repubblica Ceca ha steso la Germania (5-1)

CHALLENGE LEAGUE
11 ore

Chiasso battuto: speranze salvezza ridotte al lumicino

I momò, piegati 1-0 dall'Aarau, restano ultimi a quota 33 punti (-2 dal Rapperswil). Domenica, nell'ultima giornata, i rossoblù devono battere il Wil e sperare in un passo falso del R’wil

TENNIS
12 ore

Federer-Sonego nel primo turno: King Roger è dalla parte di Wawrinka e Nadal

Si è svolto il sorteggio del tabellone principale del Roland Garros. Iron Stan esordirà contro Kovalik. Bencic contro la francese Ponchet; Golubic contro Hsieh Su-wei

SLOVACCHIA 2019
14 ore

Svizzera, 4 decimi maledetti: in semifinale ci va il Canada

I rossocrociati di Fischer, raggiunti dai canadesi ad un nulla dalla terza sirena, sono stati sconfitti 3-2 all'overtime. Amaro in bocca e Mondiali finiti per gli elvetici

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report