TiPress
HCAP
22.12.18 - 08:010
Aggiornamento : 11:52

Prima la storia, poi gli Orsi: «Giorno speciale per noi e per tutti i tifosi»

Per i biancoblù sarà una giornata importante. Nel pomeriggio l'avvio dei lavori per la Nuova Valascia, poi la sfida contro il Berna. Pinana: «Saremo affamati e concentrati sul nostro gioco»

AMBRÌ - Alle 15.50 la prima palata per i lavori della Nuova Valascia, alle 19.45 l'ingaggio d'inizio per il match contro il Berna: per l'Ambrì - settimo in classifica con 42 punti - quella di oggi sarà una giornata molto intensa. Prima lo storico passo con l'inizio formale dei lavori di costruzione del nuovo impianto multifunzionale - progetto da 51.15 milioni con entrata in servizio prevista nel 2021 - , poi il duello con gli Orsi dove gli uomini di Cereda andranno a caccia di altri punti pesantissimi.

Con ben otto vittorie negli ultimi dieci match, i leventinesi stanno attraversando un momento di grande forma. «Siamo in un ottimo periodo e vogliamo continuare in questa direzione - spiega il difensore 21enne Christian Pinana, rientrato contro il Lugano l'8 dicembre dopo uno stop per infortunio - A livello personale va meglio di partita in partita. Già a Zurigo, rispetto al derby, c'è stato un passo avanti».

Berna e Davos, poi spazio alla Spengler e alle festività. «Dopo il weekend ci sarà un'altra pausa a spezzettare un po' il ritmo, ma la useremo per affinare ulteriormente i nostri principi di gioco. Potremo approfittarne per lavorare più del solito in palestra, mentre sul ghiaccio cercheremo di insistere soprattutto sul gioco difensivo che ci sta dando successo».

Davanti Kubalik - Top Scorer del campionato -, Zwerger & Co stanno facendo faville.  «Ci aiuta avere una linea che al top della forma. Kubalik effettivamente sa facendo un campionato super».

Tornando alla stretta attualità, questa sera arriva il Berna alla Valascia. Nell'ultimo incrocio, in Coppa nella Capitale, l'Ambrì venne beffato nel finale complici alcune decisioni arbitrali che fecero discutere. Fame di rivincita? «Volendo potrà essere un motivo in più per entrare ancora più agguerriti... Ad ogni modo non cambia molto, non pensiamo all'avversario ma piuttosto al nostro gioco».

Domani ci sarà invece la trasferta di Davos, con i grigionesi guidati dal nuovo condottiero Harijs Vitolins. «Non sono da sottovalutare. Anche se sono penultimi hanno giocatori molto forti che tutti conosciamo bene come Corvi e Ambühl (freschi di rinnovo, ndr). Abbiamo visto che in questa stagione tutti possono battere chiunque, ed inoltre avranno una spinta "naturale" in più dopo l'arrivo del nuovo coach. Di solito, nelle prime settimane, c'è un po' di euforia e va sempre tutto meglio. Dovremo stare attenti».

Il match di questa sera contro il Berna si giocherà dopo la storica prima palata per la costruzione della Nuova Valascia. La giornata, già di festa, si spera possa continuare con una grande performance sul ghiaccio anche grazie al supporto del pubblico. «Non sarebbe una sorpresa, ci hanno sempre dato una spinta e tanto calore. Sarà un giorno speciale per tutti i tifosi e anche per noi. Andrà ad abbellire ancora di più l'ambiente, mi aspetto tanta gente. Quello della nuova arena è un passo fondamentale, doveroso per rispettare nei prossimi anni le richieste della Lega. È stato fatto un lavoro immenso per giungere fino a questo punto... non vediamo l'ora di arrivare a giocare nella nuova pista. Domani (oggi per chi legge, ndr) sarà un giorno da ricordare per il club. Noi, sul ghiaccio, vogliamo regalare una vittoria a chi verrà alla partita», conclude il 21enne Christian Pinana.

Vuoi assistere all'entusiasmante sfida tra SUM e Piranha? I biglietti sono disponibili su Biglietteria.ch.

 

Commenti
 
cle72 11 mesi fa su tio
Neanche nel presepe vogliono certi asini che scrivono qui, neanche uno che ormai è merce rara vista la sua testardaggine nel continuare a denigrare ogni mio commento. Con tutto il rispetto verso l asino magnifico animale che tanto ha aiutato l'uomo negli anni passati tra cui i miei nonni. Buon Natale a tutti.
dino 11 mesi fa su tio
A leggere certi commenti viene da c..../ tipicamente ticinesi, polemiche e campanilismi piccoli piccoli. Che tristezza!!!!
Al81 11 mesi fa su tio
Ancora a parlare di soldi e debiti penso che se la lega dava ancora il via libera per la vecchia pista nessuno pensava di farne una nuova e poi io penserei a farmi i conti a casa mia perché anche a Lugano non si vive nell’oro parecchi debiti anche nella vostra realtà se non ricordo male perciò “CITO” a certi commenti da caproni
SosPettOso 11 mesi fa su tio
Quanto devi esser gnucco per pensare che il comune di Lugano, per offrire la resega ai sciori Mantegazza, non abbia fatto capo ad ogni forma possibile di sussidi? Comune di Lugano che con il suo miliardo di debito, al primo rialzo dei tassi d'interesse, sarà messo ben peggio dell'HCAP e dei comuni della Leventina.
cle72 11 mesi fa su tio
@SosPettOso Il Lugano paga l'affitto per l'uso della pista come l'Ambri pagherà come un qualsiasi proprietari di casa anche la sua manutenzione, mentre il Lugano no per quello ci pensano i contribuenti di Lugano con le tasse comunali anche i tifosi dell'Ambri come il sottoscritto...dunque come la mettiamo? Chi usa i soldi dei contribuenti? Giusto per info l'ultimo intervento alla Resega ca. 2 mio per impianto ghiaccio e se non ricordo male sicurezza...
Zarco 11 mesi fa su tio
@cle72 Solita solfa! Non sai fare un ragionamento , che sia uno , lineare !!!!!!suvvia , almeno sotto Natale ci credevo ....i miei amici erano scettici, avevano ragione.
clay 11 mesi fa su tio
@ toto2, ma che razza di commenti fai !?......"stalla".....ma vardat in facia......."debiti ".......fatti un giro alla Valascia, forse ricevi qualche imput in piu
toto2 11 mesi fa su tio
una storia fantastica,zeru tituli e una stalla nuova costruita con i sussidi e debiti fin sopra i capelli....auguri
Blobloblo 11 mesi fa su tio
@toto2 Il commento del solito FENOMENO!!!
pedrito-el-drito 11 mesi fa su tio
@toto2 cercano un asino per la notte del 24 in diversi presepi del luganese... ma non credo che la faresti... (troppo bue)
cle72 11 mesi fa su tio
La storia è già scritta questo è la storia del prossimo futuro...Spero che il nome della nuova casa rimanga sempre Valascia e sarebbe bello inserire anche qualche pezzo della vecchia magari una trave o un elemento per ricordare la grande e mitica Valascia. O si potrebbe organizzare un asta per vendere i pezzi per aiutare il settore giovanile. Grande Ambri meravigliosa realtà dello sport. Fiero d'essere bianco blu.
Zarco 11 mesi fa su tio
@cle72 che vita amorfa la tua! Contento te ....
Amedeo Esposito 11 mesi fa su fb
SUPERAR SUISSE DI LUGANO, ULTIMO CONCERTO DELLA STAGIONE 2018 - CONCERTO SOTTO L'ALBERO IN PIAZZA RIFORMA A LUGANO - ORCHESTRA E CORO DI SUPERAR SUISSE DI LUGANO VI ASPETTANO NUMEROSI. BUONE FESTE.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
57 min
Lo Zurigo si tiene stretto Noreau
Il difensore canadese ha rinnovato fino al 2022 il suo accordo con i Lions. Sven Leuenberger: «Maxim dà impulsi importanti al nostro gioco»
NATIONAL LEAGUE
2 ore
Calle Andersson resta fedele al Berna
Il difensore 25enne, che di recente era stato accostato a diversi club - tra cui anche il Lugano -, ha rinnovato con gli Orsi fino al 2023
TENNIS
5 ore
Federer battuto, a Buenos Aires la spunta Zverev
Il 22enne tedesco ha vinto il secondo round del tour d'esibizione. King Roger piegato 7-6(2), 7-6(2)
HCL
6 ore
«Il mio Lugano era in crisi, non questo»
Penultimo ma combattivo, sul ghiaccio della Cornèr Arena il Rapperswil non baderà troppo ai bianconeri: «A noi interessa poco come sta il nostro avversario»
SUPER LEAGUE
8 ore
«Sabbatini potrebbe non rientrare prima dell'anno nuovo»
Maurizio Jacobacci sta preparando il Lugano per Thun: «Siamo pronti. Abbiamo recuperato Bottani, Gerndt ha avuto qualche problema con la pubalgia ma si è allenato con il gruppo»
FORMULA 1
15 ore
«La Ferrari è un posto strano, non andarci»
Bernie Ecclestone ha messo in guardia Hamilton, che nel 2021 potrebbe cambiare scuderia: «Fossi in lui vincerei un altro titolo e mi ritirerei»
SUPER LEAGUE
19 ore
«Stéphane Henchoz è un falso...»
Il portiere del Sion - Kevin Fickentscher - non ha per niente apprezzato le ultime dichiarazioni del suo ex allenatore: «È impossibile per me lavorare con personaggi del genere, mi ha deluso»
FORMULA 1
22 ore
Ferrari, 40'000'000 per liberarsi di Vettel
L'incidente di Interlagos è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso. A Maranello stanno pensando di lasciar libero il tedesco, che però ha ancora un anno di ricchissimo contratto
MOTOGP
1 gior
Marc Marquez: «Alex con me in Honda? Lo avrei preferito in un altro box»
Il campione del Mondo della classe regina ha commentato l'arrivo del fratello nel team ufficiale HCR: «Mi è stato chiesto un parere, non potevo dire di no. Cercherò di dargli alcuni consigli, ma...»
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 gior
«Vlado da incatenare e da portare a Muri»
La Svizzera andrà all'Europeo senza il suo selezionatore, tentato dal Napoli? «Il suo eventuale rinnovo è anche una scelta politica»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile