NATIONAL LEAGUE
29.11.18 - 07:010
Aggiornamento : 15:32

«Zurkirchen a Lugano? Può parlare con chi vuole, noi comunque non lo diremmo»

Jan Alston, direttore sportivo del Losanna, ha aperto alla partenza del 28enne portiere. «Ovvio che si guardi attorno. Per il momento però nessun club si è fatto avanti»

LOSANNA – Nella casella “portieri”, per la prossima stagione, il Losanna può inserire Tobias Stephan, Luca Boltshauser e Sandro Zurkirchen. Tanta qualità. Probabilmente troppa, tenuto conto che, lo spazio sarà comunque limitato. Logico dunque pensare che i vodesi stiano già muovendosi per alleggerirsi, per fare in modo che almeno uno dei tre vada a esibirsi lontano dalla Malley. Ma chi? Non certo il 34enne ora guardiano della porta dello Zugo. Neppure il 25enne zurighese, sul quale i biancorossi vogliono puntare per il futuro. La conta è dunque presto fatta: a salutare, contratto e strette di mani permettendo, sarà Sandrone Zurkirchen.

«Da quando abbiamo ingaggiato Stephan per la prossima stagione sappiamo che la situazione è cambiata per i nostri estremi difensori, che i due attualmente in rosa guardano al futuro con occhi diversi - ci ha raccontato Jan Alston, ds del Losanna - Al momento siamo concentrati comunque sulla stagione, non sul mercato, per quello c'è tempo».

Posizione condivisibile. Il punto di vista dei giocatori è però diverso: loro devono pensare a quel che sarà.
«Certo, è ovvio che sia così».

Quindi Zurkirchen – che rischierebbe di fare addirittura il terzo - è libero di parlare con altri club? In fondo è pur sempre un vostro tesserato...
«Attraverso il suo agente può farlo, assolutamente».

Lo avete autorizzato.
«È un professionista. Sa quel che ci attendiamo da lui. E sa che, in ogni caso, può guardarsi attorno».

Proprio l'agente, Gaëtan Voisard, ha raccontato di aver chiacchierato con qualche società. Qualora ci fosse una trattativa però, voi avreste l'ultima parola...
«C'è un contratto, funziona così. Loro possono sondare il mercato, ma fino al 2020 Zurkirchen rimane un giocatore del Losanna».

Supponiamo che il 28enne trovi un accordo con il Lugano, ovvero una delle società interessate ai suoi servigi. A quel punto voi chiedereste una contropartita, un “pagamento” o già risparmiare un anno di stipendio sarebbe sufficiente?
«Come detto, non è il momento di pensare a come trattare questa situazione. A bocce ferme decideremo come comportarci. Per ora, in ogni caso, nessun club si è fatto avanti per chiederci informazioni sul nostro portiere. Se c'è una trattativa il Losanna non è stato informato. E se e quando lo sarà... non lo dirà».

Si rimane concentrati...
«Esatto. Non dico che una soluzione all'avere tre portieri in rosa non possa essere trovata nei prossimi mesi. Prima della fine della stagione, comunque, non attendetevi dei comunicati ufficiali che riguardano nuovi contratti. Ora pensiamo a giocare».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zarco 1 anno fa su tio
Ad Ambrì buon portiere
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile