Keystone
NATIONAL LEAGUE
27.11.18 - 10:480
Aggiornamento : 12:10

Bye Bye Arno: dopo 22 anni Del Curto lascia il Davos

L'head-coach 62enne ha conquistato sei campionati e cinque volte la Coppa Spengler

DAVOS - A Davos è finita un'era. Dopo oltre 22 stagioni Arno Del Curto si è dimesso e non è più l'head-coach dei grigionesi con effetto immediato.

La notizia giunge come un fulmine a ciel sereno: era dal 1996 che il tecnico 62enne era seduto sulla panchina della Vaillant Arena, dove era ormai diventato un'icona.

In tutto questo tempo Del Curto ha collezionato sei titoli svizzeri (2002, 2005, 2007, 2009, 2011, 2015), cinque trionfi in Coppa Spengler (2000, 2001, 2004, 2006, 2011) e ha anche raggiunto la semifinale di Champions Hockey League nella stagione 2015/2016.

In questo campionato il club sta vivendo il momento più basso della sua storia dal 1993. In classifica i grigionesi occupano infatti  il penultimo posto con 20 punti dopo 21 partite, a 12 lunghezze dall'ottava piazza.


HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 1 anno fa su tio
Arno ha scritto una pagina dell'hockey svizzero, con la sua filosofia ed il suo gioco. Però so di essere una voce fuori dal coro nel non dimenticare i suoi isterismi a bordo pista (i primi 6-7 anni a Davos), stile peggior McSorley e soprattutto il suo spingere i giocatori ad un gioco spesso al limite della correttezza, spesso a scapito degli avversari (vedi ferimenti altrui causati dai vari Rizzi, Roth, Sciaroni, Wieser, Forster ecc.) ma addirittura anche dei propri elementi; come confessato in estate dallo stesso Sciaroni. Chapeau quindi ad Arno per quanto fatto di bello ma anche senza dimenticare i suoi difetti.
El Jardinero 1 anno fa su tio
@sergejville No qua ti sbagli di grosso sergej d'accordo che Davos ha avuto in questi anni anche la fisicità come prerogativa ma l'hockey di Del Curto non c'entra nulla con quello di Mc Sorley dato che la prerogativa dell'ex coach davosiano è sempre stata la velocità. Non confondiamo le cose :)
Mat78 1 anno fa su tio
Arrivederci maestro (magari come DS a Lugano ;-)
El Jardinero 1 anno fa su tio
Immenso Del Curto 22 anni rappresentano una vera epoca. Non a caso viene meno lui e il Davos fa fatica... Danke viel mal Arno: MAESTRO DI HOCKEY. Quanti Natali passati a guardare il tuo grande Davos ....
occhiaperti 1 anno fa su tio
Grazie Sure Del Curto per tutto ciò che hai fatto per lo sport, l'hockey, il riconoscimento del'hockey Svizzero e per Davos! Grazie di nuovo!
GI 1 anno fa su tio
Infelice chiusura di un'era del disco su ghiaccio.....Non indifferente il vuoto che il signor Del Curto lascerà ! Un peccato lasciarsi così dopo così tanti anni ed innumerevoli successi....I migliori auspici per un futuro comunque sereno !!
mats70 1 anno fa su tio
Arno sei un grande
Jenaplynski 1 anno fa su tio
Resta comunque un grande personaggio e un esempio per tutto l’hockey svizzero ????
pardo54 1 anno fa su tio
Un grande allenatore, un gran lavoratore che ha dato moltissimo all’hockey svizzero. Riconoscenza e ammirazione. Bye Arno.
cle72 1 anno fa su tio
Penso sia una scelta giusta. Fatta da un grande allenatore e motivatore. Forse dopo 22 anni di successi quest'ultima è venuta meno e i risultati lo dimostrano. Meritata pensione se fossi in lui.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
GUANGZHOU
53 min
C'è anche chi, lentamente, sta tornando a sorridere
Il 46enne ha postato un video per testimoniare come a Guangzhou la gente sta tornando a condurre una vita normale
GRAN BRETAGNA
3 ore
«Piango! Cantano "You'll never walk alone" fuori dalla terapia intensiva...»
L'allenatore del Liverpool ha visto un video nel quale in ospedale si cantava l'inno della sua squadra. Da pelle d'oca
TENNIS
6 ore
«Tuteliamo i tornei centenari, non gli interessi di Federer»
La quarta edizione della Laver Cup verrebbe fagocitata dal Major. Panatta sta con gli organizzatori dello Slam
SERIE A
10 ore
Dybala: «Facevo fatica a respirare, ora sto meglio». Il fratello intanto viola la quarantena
L'argentino era risultato positivo al Covid-19. Nel frattempo il fratello Gustavo, con la compagna, è stato denunciato
FORMULA 1
19 ore
«Comincio a guardare anche oltre la F1»
Vettel è in scadenza di contratto: «Col tempo si diventa più maturi, quando penso al futuro sono piuttosto rilassato»
MADRID
22 ore
Dramma Sanz, il figlio denuncia: «Non si trova la salma»
Spagna in ginocchio, strutture al collasso: l'ex presidente del Real Madrid doveva essere cremato il 24 marzo
TENNIS
23 ore
Nole dona 1 milione per aiutare la Serbia
La donazione di Djokovic servirà per acquistare respiratori e altro materiale medico-sanitario
AMSTERDAM
1 gior
Nouri fuori dal coma dopo quasi 3 anni: «Possibile comunicare con lui»
Il giocatore, oggi 22enne, era uno dei giovani più promettenti dei Lancieri. Nel 2017 era stato colpito da un malore
FORT IRWIN
1 gior
«Sappiamo che ci sarà un picco: è come una guerra»
Ryan Gardner, ex attaccante con un palmarès da brividi, sta affrontando l'emergenza Covid-19 da Fort Irwin
ORZINUOVI
1 gior
«Nella mia Orzinuovi 13 funerali in un giorno»
L'ex ct della nazionale azzurra ha raccontato la terribile situazione che sta vivendo il paese in cui è nato
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile