TiPress
HCAP
09.11.18 - 21:580
Aggiornamento : 10.11.18 - 17:48

Gioie e "dolori" biancoblù: parla Paolo Duca

Il direttore sportivo dell'Ambri: «Con Conz abbiamo trovato un accordo molto in fretta. D'Agostini? Assenza molto pesante»

AMBRÌ - Il venerdì biancoblù ha regalato ai tifosi una buona e una cattiva notizia: da una parte l'importante rinnovo biennale di Benjamin Conz, mentre dall'altra lo sfortunato infortunio sul conto di Matt D'Agostini. 

Con il direttore sportivo biancoblù Paolo Duca le abbiamo commentate entrambe, cominciando dall'estensione contrattuale del portiere giurassiano...

«L'anno prossimo vi saranno tanti movimenti dei portieri, qualcuno è già stato ufficializzato. Ad ogni modo noi abbiamo guardato in casa nostra ed, essendo contenti delle prestazioni di Conz, ci siamo seduti al tavolo per discuterne trovando molto in fretta un accordo. Siamo felici di poter contare anche in futuro su di lui».

Tolto qualche errore - in particolare contro Zugo e Langnau - in generale Conz ha spesso tenuto a galla i suoi con parate molto importanti...
«Esattamente, in generale ha fatto sicuramente bene. Il suo rendimento segue quello della squadra, ha alternato ottime partite ad altre leggermente meno brillanti. Tutto sommato, però, siamo felici delle sue prestazioni ed è per questo che abbiamo deciso di rinnovare».

Dalla buona alla cattiva news: D'Agostini out sei settimane...
«Sì, sarà un'assenza molto pesante. Non ci voleva, è stato un po' sfortunato. Matt ha subìto un cross-check a Ginevra che gli ha procurato questa frattura. Per fortuna avremo comunque quattro stranieri a disposizione, in attesa che torni D'Agostini». 

Contro Langnau e Ginevra si è visto un buon Lerg. L'assenza di D'Agostini, dunque, fa un po' meno "paura"...
«Non l'abbiamo ancora visto al top della forma. Si era fatto male nell'amichevole estiva contro i Rockets e in seguito aveva disputato alcune partite nelle quali sentiva un po' di dolore, prima di fermarsi. Spesso e volentieri, quando torni da un infortunio, sei spinto da tanta energia, ma a livello fisico puoi pagare un po' dazio. Penso dunque che questa pausa per lui sia arrivata al momento giusto...».

Mercoledì si voterà per passare o meno da quattro a sei stranieri. Come andrà secondo te?
«Non si sa mai come possa andare, ma sono abbastanza fiducioso sul fatto che non passerà...».

Commenti
 
sergejville 10 mesi fa su tio
Però diciamo le cose come stanno: a parte E.Bianchi, quello di D'Agostini, è il primo serio infortunio. Quindi l'ambrì finora è stato fortunato rispetto a squadre che hanno già subìto 6 o 7 infortunati seri.
VISIO 10 mesi fa su tio
Bravo Paolo, sei l'unico dello Staff, valido in tutti i sensi. Auguri
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
33 min

È subito operazione-riscatto per il Ticino hockeystico

Ambrì e Lugano a caccia dei primi punti stagionali rispettivamente a Berna e in casa con il Davos

EUROPA LEAGUE
3 ore

S'accende l'Europa, si spegne la crisi? «Coppa? A Lugano dovrebbero essere vaccinati»

Pier Tami ha guidato l'ultimo Lugano internazionale: «L'Europa può darti una spinta. I bianconeri hanno bisogno di reagire e la partita di Copenaghen offre loro un'occasione ghiottissima»

FORMULA 1
11 ore

Leclerc e quel paragone da brividi

Il presidente della FIA Jean Todt: «Rappresenta il futuro della Formula 1, mi ricorda Schumacher»

LIGA
13 ore

«Esagerato, non è normale: adesso però dobbiamo proteggerlo»

Il 16enne Ansu Fati sta battendo record e impressionando con la maglia del Barcellona. Mister Valverde: «È un giocatore che ha qualcosa di speciale, ma dobbiamo tenerlo coi piedi per terra»

SUPER LEAGUE
16 ore

«Celestini sarà sull'aereo per Copenaghen»

Giorni intensi e di riflessioni in casa Lugano. Renzetti: «Mancano i tempi tecnici, è il momento di prendersi il tempo necessario e fare tutte le valutazioni. Bottani? Avevo lanciato una provocazione»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile