FC Stade Ls Ouchy
2
Winterthur
1
2. tempo
(1-1)
Vaduz
2
Grasshopper
3
2. tempo
(2-0)
Aarau
Losanna
20:30
 
HCL
14.10.18 - 20:120
Aggiornamento : 15.10.18 - 09:40

Lugano a due facce: ma così non si va da nessuna parte

In classifica i bianconeri occupano la nona posizione con 12 punti, uno in meno rispetto ai cugini leventinesi

LUGANO - Nel fine settimana appena trascorso il Lugano ha messo in cascina tre punti, in virtù del successo casalingo maturato contro il Rapperswil sabato sera (6-0). Il giorno precedente invece, i bianconeri avevano perso malamente a Friborgo (1-2), incassando così, momentaneamente, la terza sconfitta consecutiva in National League.

Bisogna dire che dopo la battuta d'arresto di Friborgo - dove la squadra ha creato molto, ma ha mostrato troppa sterilità sotto porta - la truppa di Ireland si è resa protagonista di un'importante reazione contro la cenerentola di questo campionato, rifilandogli un punteggio tennistico. Ciò nonostante, da ora, la squadra sarà obbligata a fare di più - soprattutto sotto porta - se ha il desiderio di raggiungere i propri obiettivi stagionali. Il roster c'è, il talento anche, ma sembra che manchi quella tranquillità necessaria che permetterebbe al gruppo di mantenere più costanza almeno a livello di risultati. 

Contro i burgundi soltanto un Merzlikins in grande spolvero ha permesso ai bianconeri di restare in partita fino al termine del match grazie ad alcuni interventi prestigiosi. L'estremo difensore lettone si è ripetuto il giorno seguente, meritandosi di conseguenza lo shut-out con i Lakers. Il fatto di avere comunque realizzato sette reti nel weekend con sette giocatori diversi fa ben sperare in vista del prosieguo della stagione. Oltre a questo si è sbloccato Taylor Chorney e Ireland ha potuto finalmente abbracciare Henrik Haapala, apparso in buona forma contro il Rappi e desideroso di prendersi la squadra sulle spalle.

Adesso, sulle ali dell'entusiasmo, i giocatori del Lugano dovranno essere bravi a confermare il risultato ottenuto sabato, altrimenti la situazione inizierebbe a farsi problematica. In classifica i bianconeri sono infatti sotto la riga - in nona posizione (12 punti) - una lunghezza in meno ai cugini dell'Ambrì (13). È vero che tutte le formazioni sono racchiuse in pochissimi punti, ma come una vittoria ti porterebbe in alto, una battuta d'arresto poterebbe fare davvero male.

I bianconeri non scenderanno sul ghiaccio martedì, bensì venerdì a Bienne contro la capolista di questo campionato. Per questo motivo Ireland - se non vorrà avere qualche grattacapo di troppo con la dirigenza - dovrà lavorare molto bene in settimana di modo da non perdere ancora punti preziosi per strada. I bianconeri dovranno avere più fame, soltanto così riusciranno a trovare gli stimoli necessari per tornare a essere quella squadra che soltanto qualche mese fa si giocava il titolo con i Lions...

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 1 anno fa su tio
SOno tifoso hcap ma concordo pienamente con voi lasciare lavorare il Lugano è uno squadrone come sempre uscirà.
sergejville 1 anno fa su tio
Ma quali facce? Il Lugano -come tutte le squadre, Biel e Bern a parte- vive di alti e bassi. Bastava andare all'OT a Zugo e a Friborgo, dove il Lugano ha giocato alla pari dell'avversario, e la classifica sarebbe normalissima. ma questo è l'hockey. L'unico vero passo falso (brutto) è stata la sconfitta in casa contro il Langnau. Per il resto c'è pure qualche attenuante, visto che gli infortuni non mollano la squadra di Ireland (giocare con 3 stranieri, con elementi che devono riprendersi da infortuni gravi, senza Klasen regista, altri pezzi mancanti... insomma, il campionato è lungo. E adesso andare a vincere in Finlandia e in casa del lanciatissimo Bienne non basta volerlo. Te lo deve "permettere" anche l'avversario!
VISIO 1 anno fa su tio
Lasciate fare in tranquillità all'allenatore e giocatori !
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCAP
2 ore
Colpo Ambrì: il nuovo straniero è Julius Nättinen
Nella scorsa stagione l'attaccante 23enne si è laureato miglior realizzatore del campionato finlandese
SUPER LEAGUE
3 ore
Il Lugano ci crede: «L'YB è forte ma non partiamo sconfitti...»
Mister Jacobacci è carico in vista della trasferta di Berna: «Bottani? È un peccato averlo perso»
CHALLENGE LEAGUE
6 ore
«Rinnovare? No, non era fattibile»
Patrick Rossini ha raccontato l'addio al Chiasso, diventato effettivo lo scorso 30 giugno
LUGANO
11 ore
Come ti bacchetto Shaqiri in tutte le lingue del mondo
Niente filtri né ipocrisia: così, con le sue parole, il mister ticinese ha conquistato pagine in mezzo mondo.
SUPER LEAGUE
12 ore
Il Lugano nella tana dell' YB: nel gruppo c'è consapevolezza
Mister Jacobacci è carico in vista della trasferta nella Capitale
SUPER LEAGUE
21 ore
Il Sion di Tramezzani perde ancora
I vallesani sono stati sopraffatti in casa dal Lucerna di Celestini con il punteggio di 2-0
SERIE A
22 ore
82 gol in 29 partite: l'Atalanta si divora anche il Napoli
La formazione bergamasca ha regolato i partenopei con il punteggio di 2-0
TENNIS
23 ore
Roland Garros con il pubblico: fino a 20'000 persone al giorno
Lo Slam francese è stato riprogrammato dal 27 settembre all'11 ottobre
FORMULA 1
1 gior
Crisi da coronavirus? Lewis chiede... l'aumento
Il britannico avrebbe chiesto 45 milioni di euro a stagione al posto dei 40 che percepisce ora
SUPER LEAGUE
1 gior
Lungo stop per Mattia Bottani, in arrivo Untersee
Infortunio al ginocchio sinistro per il bianconero: sarà out 2-3 mesi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile