Keystone
HCL
12.10.18 - 12:010
Aggiornamento 18:56

Loeffel e il vizio del... TopScorer: «Non gioco per questo traguardo, conta solo il Lugano»

Il difensore bianconero ha parlato delle sfide del weekend: «Non dobbiamo commettere l'errore di pensare che vincendo un match, ne vinceremo automaticamente un altro giocando nuovamente bene»

LUGANO - Questa sera il Lugano scenderà sul ghiaccio della BCF Arena di Friborgo, mentre domani ospiterà il Rapperswil nelle sfide valide per il nono e per il decimo turno di National League.

I bianconeri sono reduci dal successo in Champions League ottenuto contro il JYP che è arrivato dopo due sconfitte consecutive maturate in campionato. «Chiaramente non siamo soddisfatti di come sono andati gli ultimi match di campionato, ma l'aspetto positivo è che il gruppo abbia saputo reagire molto bene in Europa», ha analizzato proprio Loeffel. «Al di là della vittoria trovo che ci siamo mossi meglio sul ghiaccio, sacrificandoci e giocando da squadra. Adesso non dovremo commettere l'errore di pensare che vincendo un match abbiamo risolto tutti i problemi. Sarà necessario continuare ad esprimerci ad alti livelli, lavorando duramente soprattutto sul piano difensivo cercando di comportarci come abbiamo fatto contro il JYP, bloccando molti tiri. In questo modo siamo stati in grado di aiutare Elvis a mantenere la porta inviolata e a trovare un'ulteriore motivazione che ha aumentato la voglia di vincere in ognuno di noi».

E quando Hofmann inizia a segnare per il Lugano diventa assolutamente un valore aggiunto... «Ha una velocità incredibile, un tiro molto potente e sappiamo che quando è in forma è in grado di fare male a qualunque avversario. Tuttavia trovo che tutto il gruppo abbia una grande voglia di mostrare qualcosa in più, sia individualmente che a livello collettivo».

Come giudichi Haapala? «È un giocatore con delle ottime qualità e ha una visione di gioco incredibile. Finora si è allenato soltanto due-tre volte con il gruppo e bisognerà vedere come risponderà agli impulsi del match, ma credo che sul ghiaccio la sua presenza si farà sentire fin da subito. Sono convinto che ci aiuterà moltissimo».

Quali sono le sensazioni di Loeffel dopo aver disputato le prime gare con il Lugano? «Inizialmente ho faticato un po' per entrare nella nuova realtà e il piccolo infortunio rimediato durante la preparazione estiva non mi ha sicuramente aiutato. Ho avuto bisogno di un paio di partite per trovare le mie sensazioni, ma adesso va meglio e sono contento di poter fornire un certo tipo di prestazioni. Chiaramente ci vorrà del tempo prima di trovare l'Alchimia perfetta con tutta la squadra».

Finora il 27enne ha totalizzato 5 punti dopo sette partite ed è il miglior marcatore del Lugano insieme a Lapierre. L'abitudine di indossare la maglia del TopScorer non l'ha decisamente persa dopo Ginevra... «Questa è una caratteristica che contraddistingue il campionato svizzero, ma ovviamente non gioco per raggiungere questo traguardo. Conta solo il Lugano».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
gioco
loeffel
match
conta solo
campionato
ghiaccio
traguardo
topscorer
TOP NEWS Sport
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report