PIT Penguins
COL Avalanche
01:00
 
WAS Capitals
TOR Leafs
01:00
 
COB Jackets
DAL Stars
01:00
 
PIT Penguins
NHL
0 - 0
01:00
COL Avalanche
Ultimo aggiornamento: 17.10.2019 00:21
WAS Capitals
NHL
0 - 0
01:00
TOR Leafs
Ultimo aggiornamento: 17.10.2019 00:21
COB Jackets
NHL
0 - 0
01:00
DAL Stars
Ultimo aggiornamento: 17.10.2019 00:21
TiPress
HCAP - L'ANALISI
07.10.18 - 14:390
Aggiornamento : 20:45

Tris di sconfitte: Ambrì, servono continuità e maggior compattezza

I biancoblù sono usciti con un solo punto dal trittico con Lugano, Zurigo e Berna. A coach Cereda il lavoro non manca

AMBRÌ - Cinque partite in una settimana, con l'arduo e spigoloso trittico Lugano-Zurigo-Berna affrontato tra martedì e venerdì: per l'Ambrì sono stati giorni intensi dai qual sono arrivate molte risposte e indicazioni per coach Cereda. Dopo aver superato brillantemente il primo weekend (6 punti conquistati contro Langnau e Ginevra), la truppa biancoblù ha sofferto parecchio, peccato a livello di costanza e rimediato tre ko - diversi tra loro - nei duelli contro tre top-team della nostra Lega.

Dopo la pessima prestazione fornita nel derby, dove il Lugano ha avuto vita troppo facile banchettando davanti ai propri tifosi (netto e meritato 6-2 rifilato ad un Ambrì "pasticcione" e mai in partita), Kubalik e compagni hanno reagito a livello di gioco e attitudine nel match dell'Hallenstadion. Dalla trasferta a Zurigo i biancoblù sono però tornati con un punto e parecchi rimpianti, poiché dopo il 2-2 firmato da D'Agostini (3 gol nelle ultime 4 gare) e il 3-2 firmato da Novotny al 46', non sono riusciti a difendere il vantaggio venendo poi castigati dal gol-lampo di Noreau all'overtime. I rimpianti aumentano se si pensa che nei minuti finali del terzo periodo (sul 3-3) l'Ambrì non ha sfruttato un powerplay; arma che, in questo inizio di stagione, aveva portato tanti gol pesanti (come sarebbe stato in questo caso...).

Con Manzato tra i pali - titolare dopo le due performance poco convincenti del sin qui altalenante Conz -, l'Ambrì non ha retto l'urto del Berna. Propositivi e combattivi nel primo periodo, con tre ottime occasioni non sfruttate da Novotny, Kubalik (a secco in questi tre match) e Goi; i leventinesi si sono via via disuniti e hanno perso lucidità dal secondo periodo in poi. Dopo aver incassato l'1-0 ad opera di Haas - splendida conclusione sotto l'incrocio dei pali al 25'-, i sopracenerini hanno iniziato a dare troppo tempo e spazio ai famelici Orsi che, con giocate anche di classe, hanno trovato la via del gol per ben sei volte. Le ultime due incassate da Benji Conz, gettato nella mischia al posto di Manzato per tentare di dare una scossa ai suoi. Il 6-1 finale - col gol della bandiera di Zwerger, salito a quota 7 punti - è il ko più netto dall'inizio della stagione.

In estrema sintesi le tre sfide contro Lugano, Zurigo e Berna ci dicono - o meglio ci confermano - che l'Ambrì non può giocare solo "a tratti". Per colmare il gap e battagliare con le rivali più attrezzate deve lottare dal primo all'ultimo secondo, poter contare su una difesa più solida e avere maggior compattezza a livello collettivo (già 27 i gol subiti sin qui). Non è semplice, ma Cereda sa bene su cosa insistere. Cambi corti, continuità nei 60', energia, attenzione e costanza - cercata anche la scorsa stagione - tra un match e l'altro.

Per l'Ambrì, a quota 10 punti dopo 8 partite, il lavoro insomma non manca: non resta che rimboccarsi le maniche e, sfruttando i giorni a disposizione (niente match infrasettimanali), preparare al meglio l'incontro di venerdì contro lo zoppicante Davos di Del Curto.

Commenti
 
pardo54 1 anno fa su tio
Due risultati tennistici la dice lunga sulla tenuta della difesa.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCAP
2 ore

L'Ambrì vince, ma... serve a poco

I biancoblù hanno superato il Banska Bystrica con il punteggio di 4-3, ma non è bastato per staccare il pass per gli ottavi di finale. D'Agostini colpito da una discata alla mano non è più rientrato

SAN PAOLO
3 ore

«Parigi stressante e piena di fott**i razzisti»

Dani Alves, conclusa l'esperienza al PSG, ha criticato pesantemente la capitale francese: «Va bene per una settimana, ma se ci resti è noiosa»

MARANELLO
6 ore

"Schumacherino" rompe gli indugi: «Io pronto per la F1», ma c'è chi lo smonta

Attualmente impegnato in F2, il 20enne tedesco vuole il grande salto. Scettico Flavio Briatore, protagonista di alcune tra le grandi stagioni di Michael: «Non paragonatelo al papà»

SERIE A
9 ore

Paperone Ronaldo primo al mondo: doppiato Messi

Uno studio ha messo sotto la lente il ricco bottino che le star ricavano da Instagram. Inarrivabile CR7 (44,1 milioni), poi la Pulce e Kendall Jenner

TENNIS
11 ore

Federer non aveva i requisiti per andare alle Olimpiadi (ma un cambio di regolamento...)

Fino a Rio 2016, per prendere parte al torneo olimpico un tennista doveva aver giocato tre volte in Davis nel quadriennio precedente. Poi la ITF è corsa ai ripari

UNIHOCKEY
14 ore

Rampoldi e Crivelli ora sono... Mondiali: «Un sogno»

Convocazione di lusso per la coppia ticinese, chiamata a dirigere i campionati del mondo femminili in programma in dicembre a Neuchâtel

L'OSPITE - ARNO ROSSINI
17 ore

Ronaldo come Federer, lui in nazionale anche dopo sei mesi alle Bahamas

CR7 o CR700? Con il suo ultimo record, il portoghese si è candidato alla corona di miglior calciatore di sempre. Ma è in buona compagnia

NAZIONALE
1 gior

La Svizzera fa quello che deve: battuta l'Irlanda

A Ginevra i rossocrociati hanno ottenuto tre punti pesantissimi nella corsa che porta al prossimo Europeo: 2-0 il risultato finale, reti di Seferovic e Edimilson Fernandes

HCL
1 gior

Il Lugano si sveglia nel finale e piega i Lakers al supplementare

I bianconeri – con Spooner ancora in tribuna – hanno ribaltato la sfida grazie a Lajunen e Zangger. 2-1 il risultato finale dopo l’overtime

HCAP/CHAMPIONS LEAGUE
1 gior

Champions al capolinea per l'Ambrì: il Färjestad batte il Monaco

La vittoria degli svedesi per 3-1 ha tagliato fuori i leventinesi, in pista domani alla Valascia nell'inutile gara contro il Banska Bystrica

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile