Keystone
NATIONAL LEAGUE
26.09.18 - 11:080
Aggiornamento : 15:29

Il Lugano tallona il Losanna, Ambrì settimo: gli stranieri vodesi hanno più... NHL nelle gambe!

Dal canto suo Viktor Stalberg dello Zugo è l'unico ad aver vinto la prestigiosa Stanley Cup

LUGANO - Sono complessivamente 52 i giocatori con il passaporto straniero che militano in National League.

Tutte le compagini elvetiche hanno in rosa solo quattro stranieri, tranne Ambrì, Langnau, Davos e Zurigo che ne schierano uno in più. La maggior parte di essi, indipendentemente dalla nazionalità, sono passati dal campionato di hockey più blasonato del mondo, ovvero la NHL. Ma chi di questi ha vinto il celebre trofeo della Stanley Cup? Solamente uno: Viktor Stalberg dello Zugo nel 2013 con i Chicago Blackhawks.

Il giocatore che è invece sceso più volte sul ghiaccio è l'attaccante del Losanna Torrey Mitchell con 745 presenze, seguito da Kevin Klein (Zurigo) con 700 e dal bianconero Lapierre (694). Nella Top Ten anche il biancoblù Matt D'Agostini (ottavo) con 328. 

È interessante notare che la compagine svizzera che ha più partite di NHL nelle "gambe" è il Losanna (920) seguito dal Lugano (876) e dal Ginevra (868).

Vincitori della Stanley Cup
Viktor Stalberg

Classifica presenze/punti degli stranieri di LNA in NHL
1) Torrey Mitchell, Losanna (745 partite/170 punti)
2) Kevin Klein, Zurigo (700/173)
3) Maxim Lapierre, Lugano (694/154)
4) Jim Slater, Friborgo (592/138)
5) Viktor Stalberg, Zugo (548/179)
6) Tommy Wingels, Ginevra (506/151)
7) Lance Bouma, Ginevra (362/76)
8) Matt D'Agostini, Ambrì (328/108)
9) Andrew Ebbett, Berna (243/74)
10) Matt Gilroy, Rapperswil (233/49)

Il peso specifico della NHL sulle rispettive squadre: partite e punti complessivi di ogni singolo giocatore
1) Losanna 920 partite/208 punti (Mitchell 745/170, Jeffrey 131/33, Lindbohm 40/3, Junland 4/2)
2) Lugano 876/177 (Lapierre 694/154, Chorney 178/23, Klasen 4/0, Lajunen 0)
3) Ginevra 868/227 (Wingels 506/151, Bouma 362/76, Tömmernes e Fransson 0)
4) Zurigo 840/217 (Klein 700/173, Shore 95/27, Cervenka 39/17, Noreau 6/0, Pettersson 0)
5) Friborgo 646/150 (Slater 592/138, Holos 39/6, Miller 15/6, Birner)
6) Zugo 567/182 (Stalberg 548/179, Klingberg 12/1, McIntyre 7/2, Roe 0)
7) Ambrì 529 partite/160 punti (D'Agostini 328/108, Novotny 193/51, Lerg 8/1, Kubalik e Plastino 0)
8) Berna 430/132 (Ebbett 243/74, Arcobello 139/53, Mursak 46/4, Almquist 2/1)
9) Bienne 359/87 (Pouliot 200/59, Salmela 112/21, Earl 47/7, Rajala 0) 
10) Rapperswil 304/69 (Gilroy 233/49, Wellmann 54/16, Aulin 17/4, Knelsen 0)
11) Davos 275/42 (Prince 139/42, Lindbäck 135/0, Lindgren 1/0, Nygren e Sandell 0) 
12) Langnau 69/15 (Gagnon 38/5, DiDomenico 27/10, Pesonen 4/0, Elo e Johansson 0) 

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
ARGENTINA
6 ore
Una persona ancora non sa che Maradona è morto
Il fratello di Bilardo: «A Carlos è stato detto che il cavo del televisore si è rotto».
SCI ALPINO
9 ore
Lara Gut-Behrami sul podio nel parallelo
Sulle nevi di Lech-Zürs secondo posto per l'americana Paula Moltzan
ARGENTINA
11 ore
«Maradona? Ambulanza in ritardo, un'idiozia criminale»
L'avvocato dell'argentino punta il dito nei confronti dei soccorsi, a suo dire giunti sul posto con estremo ritardo.
ARGENTINA
14 ore
«Diego non è stato curato bene, doveva restare in ospedale»
Il Pibe de Oro è stato stroncato da un'insufficienza cardiaca acuta che ha generato un esteso edema polmonare
NAPOLI
16 ore
«Lo stadio di Napoli si chiamerà Diego Armando Maradona»
Il popolo partenopeo ha deciso di onorare il più grande giocatore della storia del Napoli, deceduto ieri in Argentina.
FORMULA 1
20 ore
Hamilton-Schumi, Re e leggende: «Campioni con macchine imbattibili»
Dal dominio di Lewis alla crisi Ferrari: il Mondiale sotto la lente di Jarno Trulli: «Vettel? Un conto alla rovescia».
ARGENTINA
1 gior
«Con la palla era Dio, senza era umano»
Il mondo dello sport è in lutto e sotto shock per la scomparsa di Maradona: «Diego è eterno. Ci lascia, ma non se ne va»
ARGENTINA
1 gior
Maradona, le parole che voleva sulla lapide
Ecco ciò che disse l'asso argentino nel corso di un programma televisivo
ARGENTINA
1 gior
Add10 Diego: «Stiamo piangendo per te»
La leggenda del calcio si è spenta a 60 anni. Non si contano i messaggi dedicati al giocatore del secolo
ARGENTINA
1 gior
«Un giorno giocheremo a calcio insieme in cielo» 
La scomparsa dell'ex campione argentino ha scosso il mondo del calcio e non solo.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile