FC Stade Ls Ouchy
0
Wil
0
fine
Keystone
HCL
15.06.18 - 11:010
Aggiornamento : 14:58

Il Lugano blinda il futuro: biennale a Vedova

Il 20enne attaccante ha sottoscritto un accordo two-ways con i bianconeri. A fine estate si saprà se giocherà in National League o con i Ticino Rockets

LUGANO – Nuovo tassello per il Lugano del futuro. Premiandone la crescita e le ottime prestazioni fornite negli scorsi mesi, il club bianconero ha deciso di “blindare” con un biennale il 20enne valmaggese Loic Vedova. L'attaccante, riuscito anche a segnare una rete (in finale) negli ultimi playoff, ha sottoscritto un contratto two-ways, il suo impiego a Lugano o per i Ticino Rockets sarà deciso a fine estate.

Ecco il comunicato ufficiale del club bianconero:
"L’Hockey Club Lugano comunica di aver siglato un contratto valido per le prossime due stagioni e pertanto fino al 30.04.2020 con il giocatore Loic Vedova (classe 1997).

Le prestazioni offerte sul ghiaccio durante gli ultimi playoff e l’ottima integrazione in squadra di Loic, che indossa i colori bianconeri dalla categoria Mini Top, hanno convinto la dirigenza a sottoporre al ventenne attaccante valmaggese un’offerta per il suo primo contratto professionistico nel mondo dell’hockey.

Vedova ha giocato i campionati dal 2014 al 2017 con gli Juniores Elite dell’HCL di cui è stato anche capitano. Nella stagione scorsa ha disputato 41 partite (13 punti) con il farm team dei Ticino Rockets prima di essere aggregato alla prima squadra bianconera con cui è sceso in pista a due riprese in regular season e in tutte le gare dei playoff, realizzando tra l’altro anche una rete all’Hallenstadion di Zurigo.

Il contratto tra l’HCL e Vedova è two-ways. Loic sta svolgendo la preparazione atletica con la prima squadra bianconera sotto la guida di Lassi Laakso. Il suo impiego in National League con il Lugano oppure in Swiss League con i Ticino Rockets sarà definito a fine estate d’intesa con lo staff tecnico di Ireland e Silander.”

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 2 anni fa su tio
Bene e auguri
BarryMc 2 anni fa su tio
Molto bene! Bravi!!
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
2 ore
«L'ambiente è ottimo e i risultati aiutano: ora non vogliamo fermarci»
Il Lugano, al lavoro per preparare la trasferta di Sion, è imbattuto da 17 incontri: «Questione di mentalità».
HCL
4 ore
Il primo eSports team della storia bianconera
Il 14 dicembre inizia la prima edizione della eNL. Il Lugano sarà rappresentato da Robby Bertoli. Conosciamolo meglio
HCAP
6 ore
Covid permettendo, si cercano ritmo e continuità
Tra rinvii e quarantene saranno solo quattro le partite nel weekend, con i biancoblù di Cereda impegnati a Davos.
SUPER LEAGUE
10 ore
Sion ferito ma agguerrito: Lugano, attento
I bianconeri vogliono allungare la loro serie positiva, ma al Tourbillon dovranno sudare.
MOTOGP
18 ore
Calvario Marquez, terzo intervento: «8 ore sotto i ferri»
Il pilota della Honda è stato nuovamente operato a Madrid. I tempi di recupero? C'è chi parla di altri 6 mesi di stop
EUROPA LEAGUE
19 ore
Nsame illude l'YB, poi la Roma cala il tris
I gialloneri - che si giocheranno il pass per i 1/16 contro il Cluj - sono stati sconfitti 3-1 all'Olimpico.
SERIE A
22 ore
«Con la leucemia ho unito tutti, anche chi mi insultava»
Mihajlovic, mister del Bologna: «Sono un soldato, ci ho messo mentalità e voglia di vivere, ma il merito è dei dottori»
MOTOGP
1 gior
«Nessun privilegio per Valentino Rossi»
«Se guidi con noi, saremo noi a decidere le strategie».
ARGENTINA
1 gior
Si era rifiutata di omaggiare Maradona, ora è vittima di minacce
Nessun minuto di silenzio in memoria dell'argentino «per ricordare uno stupratore, pedofilo e molestatore».
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
1 gior
«Ambrì? Con la Valascia piena sarebbe stata un'altra storia»
Stefano Togni ha parlato della Coppa Svizzera e del campionato: «Non è bello guardare una classifica così disordinata»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile