Keystone
COPENAGHEN-HERNING 2018
17.05.18 - 11:050
Aggiornamento : 14:07

Svizzera dimentica il passato: con la Finlandia te la giochi

Questa sera ad Herning andrà in scena il quarto contro gli scandinavi. Sfida difficile ma non impossibile per quella che è probabilmente la Nazionale piu forte e completa mai vista a un Mondiale

COPENAGHEN (Danimarca) - Oggi i giochi si fanno seri. Oggi le squadre non avranno più diritto all’errore. Raggiunto l’obiettivo minimo battendo agevolmente la Francia martedì, i rossocrociati vanno a caccia dell’exploit. Dell’impresa. Sì, perché battere questa Finlandia piena di talento - prima del gruppo B davanti a USA e Canada - sarà tutto fuorché una passeggiata. Ma gli elvetici vogliono e devono provarci.

«Non siamo venuti in Danimarca per uscire ai quarti». A suonare la carica in vista dell’impegno contro gli scandinavi - ingaggio d’inizio alle 20.15 a Herning - è uno dei giocatori più carismatici della rosa rossocrociata, ovvero Roman Josi. E quelle del capitano di Nashville non sono solo vuote parole di circostanza. Questa selezione, probabilmente la più forte e completa mai schierata ad un Mondiale, ha infatti le qualità per mettere in difficoltà la giovane e talentuosa Nazionale finnica.

I numeri, d’altronde, parlano chiaro e mostrano equilibrio tra i rinforzi provenienti da oltreoceano: 8 giocatori da una parte e altrettanti dall’altra. La nostra retroguardia, che può contare sui tre NHLer Kukan, Josi e Müller, dovrà fare soprattutto attenzione alla terribile coppia dei Carolina Hurricanes (129 punti in due) composta da Sebastian Aho (miglior marcatore del torneo con 9 reti e 8 assist) e Teuvo Teravainen. Senza dimenticare i compagni di squadra di Sven Andrighetto e Nino Niederreiter, ovvero il fenomeno Mikko Rantanen, 88 punti in 87 partite con Colorado e Mikael Granlund 70 punti in 82 match con Minnesota.

I rossocrociati, per tentare di ripetere il “miracolo” di Stoccolma del 2013, dovranno poi concedere meno penalità possibili ai finlandesi. Il loro powerplay, statisticamente il migliore del Mondiale, è infatti devastante. Il quarto di finale, poi, vivrà molto sul mentale. E da questo lato gli svizzeri dovranno dimostrare una maturità che spesso ha fatto loro difetto in passato. Nelle dieci occasioni in cui hanno raggiunto la fase ad eliminazione diretta nel nuovo millennio - infatti - nove volte sono stati eliminati. Due volte da Svezia, Canada e Slovacchia. Una da Germania, Stati Uniti e Russia. Ma mai dalla Finlandia. Ad Herning, questa sera, la storia verrà comunque riscritta. In un modo o nell’altro. Quali saranno le stelle a brillare di più? La risposta la darà il ghiaccio.

Altre sfide dei quarti, altre star provenienti da lontano. Quella più brillante di tutte è senza ombra di dubbio il capitano del Canada Connor McDavid: l’appena 21enne centro di Edmonton è infatti giunto in Danimarca portando in dote i 108 punti (41 reti) ottenuti durante la regular season di NHL. Questo pomeriggio (alle 16.15) affronterà - in una sfida che profuma di storia - i rivali di sempre della Russia. Un quarto che sa di finale. Una partita nel quale si troverà faccia a faccia con il 39enne Pavel Datsyuk. Icona che vuole conquistare il suo secondo Mondiale. Passato e futuro a confronto. Succulento pure il quarto di finale che mette a confronto Stati Uniti e Repubblica Ceca. Sicuri protagonisti del match saranno Patrick Kane (6 reti e 11 assist), la stella di Chicago, e il cecchino di Boston David Pastrnak. L'ultima sfida metterà di fronte Svezia e Lettonia. Con Merzlikins che dovrà difendere la propria gabbia dagli assalti di Rakell (12 punti) e company. 

I quarti di finale:

Russia - Canada (16.15)
Stati Uniti - Repubblica Ceca (16.15)
Svezia - Lettonia (20.15)
Finlandia - Svizzera (20.15)

Il cammino svizzero nei Mondiali dal 2000:

2017 - Fuori ai quarti dalla Svezia
2016 - Non qualificata
2015 - Fuori ai quarti dagli Stati Uniti
2014 - Non qualificata
2013 - Sconfitta in finale dalla Svezia
2012 - Non qualificata
2011 - Non qualificata
2010 - Fuori a quarti dalla Germania
2009 - Non qualificata
2008 - Fuori ai quarti dalla Russia
2007 - Fuori ai quarti dal Canada
2006 - Non qualificata
2005 - Fuori ai quarti dalla Svezia
2004 - Fuori ai quarti dalla Slovacchia
2003 - Fuori ai quarti dalla Slovacchia
2002 - Non qualificata
2001 - Non qualificata
2000 -  Fuori ai quarti dal Canada

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Chris Tai 2 anni fa su fb
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
2 ore
Calcio svizzero: ripartono i campionati
Il campionato elvetico riprenderà a porte chiuse il prossimo 20 giugno e... niente nuova formula (12+8)
NATIONAL LEAGUE
4 ore
«Covid-19? Ho avuto un po' di paura, mia moglie è incinta»
Il difensore ticinese del Losanna Matteo Nodari: «Il cambio societario? Stiamo andando nella direzione giusta»
DAVOS
8 ore
Impensabile una Spengler senza tifosi
Marc Gianola: «Una deadline? Possiamo attendere al massimo fino a ottobre, forse novembre».
SERIE A
19 ore
La Serie A riparte il 20 giugno!
Anche in Italia si torna in campo. Si dovrebbe iniziare con la Coppa Italia (13 e 14), poi spazio al campionato
PREMIER LEAGUE
23 ore
«Spero che tuo figlio prenda il coronavirus»
Il capitano del Watford, Deeney, ha raccontato un terribile retroscena riguardante il suo rifiuto ad allenarsi in gruppo
SERIE A
1 gior
L'avventura di Balotelli è giunta al capolinea: «Siamo tutti delusi»
Il presidente del Brescia Massimo Cellino ha probabilmente chiuso le porte a Super Mario: «Gli ho voluto bene»
SUPERLIGAEN
1 gior
Il calcio riparte in Danimarca: tifosi allo stadio con... l'app Zoom!
Questa sera scenderanno in campo Agf e Randers e per l'occasione è prevista un'iniziativa digitale storica
SWISS LEAGUE
1 gior
Con Monnet (e Bezina), il Sierre fa sul serio: «Cittadina passionale, mi ricorda Ambrì»
L'attaccante 38enne: «Sono contento di aver ritrovato Goran dopo le avventure vissute insieme in Nazionale»
SUPER LEAGUE
1 gior
«Ripresa? Non si mette molto bene»
Angelo Renzetti, presidente del Lugano: «Non si tratta tanto di far felice qualcuno, ma di essere coerenti»
PARIGI
1 gior
«Contrasti e mascherine? C'è troppa incoerenza»
Didier Deschamps, ct della Nazionale francese: «Tutto è legato agli incassi...»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile