Keystone
NATIONAL LEAGUE
13.04.18 - 00:100
Aggiornamento : 10:00

«Il Lugano proverà a cambiare qualcosa in gara-2, ma noi saremo pronti»

Inti Pestoni è carico in vista della seconda partita della finale dei playoff che avrà luogo sabato sera all'Hallenstadion

LUGANO - Se da una parte i bianconeri si leccano le ferite in seguito alla sconfitta maturata in gara-1 della finale dei playoff, dall'altra i Lions gongolano. La formazione zurighese ha infatti centrato il prezioso break e ha la grande occasione di portarsi sul 2-0 nella serie nella serata di sabato 14 aprile davanti ai suoi tifosi (ore 20.15). «Siamo coscienti che i bianconeri sono molto bravi in certe situazioni», ha analizzato Inti Pestoni, attaccante ticinese dei Lions. «Per qualunque squadra è molto rischioso per esempio perdere il disco in zona offensiva, perché il Lugano è abile nelle ripartenze veloci. Dobbiamo stare attenti. Questa sera Flüeler ha salvato il risultato in almeno tre circostanze e abbiamo comunque vinto grazie a un gol da "lavoratori". Per continuare a toglierci le nostre soddisfazioni dobbiamo proseguire con questa attitudine».

Aver eliminato Zugo e Berna ha dato alla squadra molta fiducia... «Eppure non avevamo iniziato nel migliore dei modi gara-1 dei quarti di finale a Zugo. Da quel momento in poi però, i miei compagni hanno giocato davvero un hockey fantastico nelle altre partite contro i Tori e successivamente contro il Berna. Ora con il Lugano siamo riusciti a riproporre lo stesso hockey, ma non dobbiamo montarci la testa: si tratta solo di una vittoria che non significa ancora niente».

...e finalmente sei ritornato sul ghiaccio dopo dieci partite... «Alla fine è vero che può fare male non giocare, ma quando sei in tribuna e vedi la squadra esprimersi così bene non puoi fare altro che essere contento per loro. Faccio comunque parte di questa rosa anche quando non gioco e di questo sono felicissimo. In ogni caso questa sera penso di aver svolto abbastanza bene il mio compito sul ghiaccio. Personalmente mi faccio sempre trovare pronto per quando vengo chiamato in causa dall'allenatore».

Il Lugano ha comunque dimostrato nelle serie precedenti di essere in grado di prendere le misure a qualunque avversario... «Sappiamo che davanti i bianconeri hanno un potenziale incredibile, così come un portiere che a parere mio è il migliore del campionato. Sara sempre difficile segnare e anche l'1-0 di questa sera lo dimostra. Il risultato sarebbe potuto pendere da una parte o dall'altra, dato che sono stati i dettagli a risolvere la gara. Il Lugano proverà sicuramente a cambiare qualche cosa in gara-2, ma noi saremo pronti».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-18 2 anni fa su tio
L'hanno inserito per non rischiare i pezzi da novanta, comunque il Lugano può sorprenderci ancora.
sergejville 2 anni fa su tio
Bravo Inti, Koosmann ti ha fatto fare 4 o 5 cambi. Impalpabile.
Al81 2 anni fa su tio
Dai Pestoni Vinci il titolo e torna ad Ambri
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MONDIALI
1 ora
Niente Mondiali ma... niente debiti
Il Comitato organizzatore restituirà a sponsor e privati i soldi spesi per l’edizione iridata 2020
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
4 ore
«Nättinen scommessa alla Kubalik. Marha? Grande talento»
Stefano Togni ha commentato il mercato dell'Ambrì: «Manca ancora uno straniero, per il resto la squadra è completa»
SREIE A
14 ore
«Higuain? Litigo solo con lui...»
L'allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha lanciato la sfida contro il Milan: «La squadra è in grandissima forma»
SIENA
17 ore
Dramma Zanardi, nuovo intervento al volto: «Fratture complesse»
Il campione paralimpico è stato sottoposto a un'operazione di 5 ore volta alla ricostruzione cranio-facciale
TENNIS
20 ore
King Roger è malinconico: «Wimbledon mi manca»
Esattamente 17 anni fa il tennista rossocrociato conquistò il primo Slam della sua carriera proprio sui prati londinesi
TENNIS
1 gior
Djokovic ci riprova: altra iniziativa
L’Adria Tour è stato un disastro. Nole però non vuole mollare.
SUPER LEAGUE
1 gior
L'YB non è granché ma Yao...
Le due autoreti del difensore hanno rovinato i piani dei bianconeri, mai realmente in difficoltà contro i bernesi.
SERIE A
1 gior
Ringhio ringhia ancora
Pesante successo per i partenopei, che hanno agganciato i giallorossi al quinto posto della classifica.
FORMULA 1
1 gior
«Felice di essermi girato solo una volta»
Pessimo esordio stagionale per il tedesco della Ferrari.
SUPER LEAGUE
1 gior
Due autogol di Yao affossano il Lugano
Due sfortunate autoreti dell'ivoriano condannano i bianconeri, battuti 3-0 dall'YB
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile