Friborgo
Ambrì
19:45
 
Losanna
Bienne
19:45
 
Langnau
Berna
19:45
 
Zugo
Davos
19:45
 
La Chaux de Fonds
Zugo Academy
19:45
 
GCK Lions
Ticino Rockets
20:00
 
Langenthal
Ajoie
20:00
 
Sierre
Kloten
20:00
 
Turgovia
Olten
20:00
 
Winterthur
Visp
20:00
 
Friborgo
LNA
0 - 0
19:45
Ambrì
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Losanna
LNA
0 - 0
19:45
Bienne
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Langnau
LNA
0 - 0
19:45
Berna
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Zugo
LNA
0 - 0
19:45
Davos
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
La Chaux de Fonds
LNB
0 - 0
19:45
Zugo Academy
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
GCK Lions
LNB
0 - 0
20:00
Ticino Rockets
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Langenthal
LNB
0 - 0
20:00
Ajoie
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Sierre
LNB
0 - 0
20:00
Kloten
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Turgovia
LNB
0 - 0
20:00
Olten
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Winterthur
LNB
0 - 0
20:00
Visp
Ultimo aggiornamento: 15.11.2019 19:05
Keystone
+ 1
HCAP
17.03.18 - 23:020
Aggiornamento : 18.03.18 - 11:11

Ambrì battuto e condannato alla finale playout

I biancoblù, impegnati alla Ilfis, sono stati sconfitti 4-1 dal Langnau nel terzo impegno del gironcino. Salvo anche il Losanna: per i leventinesi ecco "servito" il duello da brividi col Kloten

LANGNAU - Niente da fare per l'Ambrì di Cereda. Di scena alla Ilfis contro il Langnau nel terzo impegno del girone playout, i biancoblù - reduci dal ko di Losanna che aveva di fatto compromesso la generosa rincorsa al decimo posto -, sono stati battuti 4-1. Meno lucidi, pimpanti e battaglieri rispetto alle ultime uscite, con la sconfitta di questa sera - e il "parallelo" successo dei vodesi sul Kloten -, i leventinesi hanno la matematica certezza di dover disputare la finale playout contro gli Aviatori.

In pista con il rientrante Berthon - tornato arruolabile dopo lo stop per infortunio -, i sopracenerini hanno sofferto fin dalle prime battute la pressione dei Tigrotti, capaci di sbloccare il punteggio già all'1'37" con una staffilata di Huguenin che non ha lasciato scampo a Conz. Dopo una bella iniziativa di Zwerger (fermato da Ciaccio) e una rete giustamente annullata a Gerber - l'attaccante si è fiondato su un rebound spedendo il disco in rete ostacolando però Conz -, le due squadre si sono reciprocamente "contenute" andando alla prima pausa sull'1-0.

Decisamente più vivaci ed energici rispetto ai biancoblù, i bernesi si sono fatti preferire anche ad inizio del secondo periodo, trovando due pesanti segnature in powerplay. Al 23'52" Anton Gustafsson - da posizione defilata - ha trafitto l'estremo difensore leventinese firmando il 2-0 (espulso Gautschi), mentre al 29'40" è stato il turno di Aaron Gagnon. Con Kostner sulla panchina dei penalizzati il canadese, dopo una buona manovra, ha infilato il 3-0 affossando le residue speranze ospiti.

Nel terzo periodo i Tigrotti - che ormai pregustavano la festa salvezza davanti ai propri tifosi -, hanno trovato anche il 4-0 sempre con Gagnon, autore della personale doppietta al 45' grazie a una bella deviazione in situazione di 5c4 (fuori Ngoy). Nel finale l'Ambrì ha poi realizzato la rete della bandiera con Cory Emmerton, a segno su assist di Zwerger al 54'.

Nell'altra sfida della serata il Losanna ha liquidato il Kloten con un secco 6-0. Le reti dei vodesi, ormai matematicamente salvi, portano le firme di Jeffrey (14'), Genazzi (21'), Kneubühler (23'), Froidevaux (30'), Herren (50') e Danielsson (51').

LANGNAU - AMBRÌ 4-1 (1-0; 2-0; 1-1)

Reti: 1'37" Huguenin (Blaser) 1-0; 23'52" Gustafsson (Dostoinov, Elo) 2-0; 29'40" Gagnon (Dostoinov, Elo) 3-0; 44'36" Gagnon (Blaser, Elo) 4-0; 53'09" Emmerton (Zwerger, Plastino) 4-1.

Ambrì: Conz; Zgraggen, Plastino; Gautschi, Ngoy; Pinana, Moor; Collenberg; Zwerger, Emmerton, D'Agostini; Kubalik, Berthon, Lhotak; Lauper, Goi, Monnet; Bianchi, Kostner, Incir; Mazzolini.
Penalità: 4x2' Langnau, 8x2' Ambrì
Note: Ilfishalle, 5'729 spettatori. Arbitri: Stricker, Urban; Progin, Wust.

Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
Evry 1 anno fa su tio
Conferma delle tante SPARLATE al vento da parte di certi dirigenti !!! Non sanno quello che hanno in mano, deludano continuamente i giocatori creando delle confusioni !!! ora ci vogliono fatti e unj silenzio da parte di tutta la Staff !mLaciate giocare tranquillamente i giocatori, pperchè anche Cereda dinmostra di non avere le idee e visioni chiare e non è un toccasana ! SAvan^ti con UMILTÀ !!
Alessandro Milani 1 anno fa su fb
Che sia la volta buona......
gabola 1 anno fa su tio
Com'era la battuta di ieri? Le vinciamo tutt' e 4 poi si vedra...alura sem mes ben,ammo ai pe dala scara,magari in B oltre a non aver bisogno della pista non serve nemmeno il riconoscimento facciale, è una tattica x risparmiare
TOP NEWS Sport
TENNIS
2 ore
Djokovic omaggia il campione: «Ho un'ammirazione assoluta per Roger»
Eliminato dalle Finals il serbo si è espresso a proposito del renano
SERIE A
2 ore
Frecciate a Sarri: «Non si scherza con CR7. Sta bene, e adesso?»
Le sorelle di Cristiano Ronaldo esultano per la tripletta e pungono il tecnico della Juve: «Dio non fallisce...»
TENNIS
5 ore
«Non dovevo scacciare dei fantasmi, ma è sempre speciale battere Djokovic»
Roger Federer, capace di eliminare Nole con una prestazione stellare, scherza e si prepara per le semi delle Atp Finals: «Mi sento giovane e in forma, ma credo sia merito del taglio di capelli...»
NATIONAL LEAGUE
8 ore
«Bisogna avere pazienza e fiducia in Kapanen»
Marco Baron ha parlato del momento dei bianconeri: «Al Lugano manca qualche gol, soprattutto da giocatori del calibro di Bürgler»
HCAP/HCL
11 ore
Esame doppio per l'Ambrì, trappole per il Lugano
Weekend di campionato; i biancoblù sfideranno Friborgo e Losanna, i bianconeri se la vedranno con il Langnau
NAZIONALE
12 ore
C'è la sfida alla Georgia, i tre punti sono d'obbligo
Questa sera la Nati giocherà a San Gallo il penultimo match di qualificazione all'Europeo. Serve solo vincere
TENNIS
21 ore
Maestoso King Roger: piega Djokovic e vola in semifinale
Il campione renano ha liquidato il serbo con il punteggio di 6-4, 6-3
MOTOMONDIALE
21 ore
«Lorenzo? Triste vederlo in questa situazione»
In molti hanno commentato l'addio dello spagnolo. Marc Marquez: «È una sorpresa, ma ha dimostrato coraggio e personalità». Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Ducati: «Decisione sofferta»
SERIE A
1 gior
CR7 smentisce Sarri: «Non sto bene, sto molto bene...»
L'attaccante della Juve, dal ritiro del Portogallo, manda un messaggio al tecnico: «Vi dico una cosa per tutte le prime pagine dei giornali...»
MOTOMONDIALE
1 gior
L'addio di Lorenzo: «Impossibile trovare ancora le motivazioni»
Jorge Lorenzo ha annunciato il ritiro all'età di 32 anni: «Adoro questo sport, ma adoro vincere. Mi sono reso conto che questo non è più possibile»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile