Keystone
NATIONAL LEAGUE
27.02.18 - 07:000
Aggiornamento : 17:07

«Noi annoiati, ad Ambrì per testa e "campo"»

Che Kloten si vedrà mercoledì alla Valascia? Kevin Schläpfer: «Vogliamo lanciare un segnale ai ticinesi»

AMBRÌ – Mercoledì si ricomincerà con l'hockey e, giusto per non farsi mancare nulla, l'Ambrì non lo farà in modo soft. Alla Valascia arriverà infatti il Kloten, ultimo della graduatoria e probabilissimo avversario proprio dei leventinesi nella finale dei playout. Ci sono ancora tre match e nove punti in palio. E poi ci sarà anche il girone dei playout; la classifica potrebbe quindi, tra qualche settimana, raccontare una verità diversa rispetto a quella di questi giorni. Davvero però, salvo imprevedibili ribaltoni, ticinesi e Aviatori si incroceranno nella serie che spedirà una squadra allo spareggio.

Cosa può cambiare dunque il confronto della Valascia, se il prossimo futuro è già scritto? Se, tenuto conto del margine accumulato dal Losanna, in palio pare esserci solo il vantaggio del fattore campo nelle sette sfide con vista sul purgatorio?

«Può lasciare il segno a livello di testa - ha raccontato Kevin Schläpfer, coach a Kloten - vincere ci permetterebbe infatti di lanciare un segnale ai ticinesi. E poi, insomma, giocare l'eventuale gara-7 in casa...».

È qualcosa che fa la differenza?
«Non è importantissimo, non è determinante, ma può di certo aiutare».

Come arrivate alla sfida leventinese?
«Annoiati. Gli allenamenti non danno le stesse sensazioni delle partite. Dopo tanto tempo, tornare sul ghiaccio per giocare per i tre punti sarà entusiasmante. E dopo tanto tempo quei tre punti vogliamo prenderli».

A gennaio, alla prima partita dopo la sosta-Spengler, l'Ambrì vi batté ai rigori.
«Ora vogliamo rendere ai biancoblù il favore. Scherzi a parte, giocare ci serve per migliorare in vista della post season. Vincere ci serve per "prendere il ritmo" in vista della finale dei playout. Sono curioso di vedere a che livello sono i miei ragazzi dopo tanto tempo senza campionato. Un po' tutti lo siamo».

In pista per giocare e vincere, ma con la testa a quel che accadrà tra un mese e mezzo...
«No, no, la testa è sulla partita della Valascia. Certo sappiamo che il nostro destino si compirà nella finale dei playout; a quella serie penseremo però a tempo debito. Ora dobbiamo solo provare a crescere, dando il massimo in ogni contesa. Solo così potremo arrivare al top alle sfide che poi decideranno la nostra stagione».

Commenti
 
albertolupo 1 anno fa su tio
"... per non farsi mancare nulla, l'Ambrì non lo farà in modo soft...". Speriamo i giocatori dell'Ambrì non ragionino a questo modo: il sistema migliore per perdere!
sergejville 1 anno fa su tio
Domani alla Valascia... -12 gradi, altro che pensare alla classifica.
TOP NEWS Sport
SWISS LEAGUE
29 min
Associazione HC Biasca: "così non si può andare avanti"
Nuova presa di posizione dopo il comunicato emesso in mattinata dall'Hockey Club Lugano
CHAMPIONS LEAGUE
1 ora
«Ma sapete che Haaland è stato concepito in uno spogliatoio?»
Un grande amico di famiglia, Jan Aage Fjortoft, ha rivelato un retroscena in merito al nuovo fenomeno del Borussia
VIDEO
TENNIS
3 ore
Quando la classe (e la fortuna!) non è acqua: Sinner, che colpo!
Il tennista italiano si è reso protagonista di un colpo di pregevole fattura nel match contro Gombos
SWISS LEAGUE
6 ore
Lugano & Rockets: passo indietro dei bianconeri
Il club sottocenerino diventerà socio di minoranza della formazione ticinese che milita nel campionato cadetto
METZ
7 ore
Morde il pene al suo avversario: dieci punti di sutura e squalifica di cinque anni
È successo in Francia, in occasione del match fra Terville e Soetrich
SUPER LEAGUE
8 ore
«Un allenatore? È come conoscere una donna...»
Chiacchierata con Livio Bordoli: «Al Lugano è mancato tantissimo Gerndt. La lotta per il titolo? 10 franchi sul San Gallo li punterei...»
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
11 ore
“Paga (e sta zitto)”, unica soluzione per evitare il tracollo City
Il ricorso dei Citizens dopo la sentenza della UEFA? Arno Rossini: «A Manchester potrebbero anche cercare un accordo. Non penso ci sarà un fuggi-fuggi»
CHAMPIONS LEAGUE
18 ore
Klopp cade a Madrid, l'implacabile Haaland stende il PSG
Il Liverpool è stato sconfitto 1-0 dall'Atletico Madrid nell'andata degli ottavi di finale. PSG battuto a Dortmund (2-1)
NATIONAL LEAGUE
19 ore
Il Friborgo vince a Losanna e inguaia il Berna
I burgundi si sono imposti per 3-2 nel derby romando, incamerando tre punti preziosissimi in ottica playoff e allungando a +4 sulla linea
SUPER LEAGUE
22 ore
«Spero di ripagare la fiducia che il Lugano ha avuto in me»
Il nuovo attaccante del Lugano, Rangelo Janga, si è presentato alla stampa. Il ds Padalino: «Necessitavamo di un giocatore con le sue caratteristiche»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile