Keystone
NATIONAL LEAGUE
26.02.18 - 18:310
Aggiornamento : 27.02.18 - 14:20

Servette o Langnau?

L'ultimo posto disponibile per i playoff se lo giocheranno Aquile e Tigri. Alla ripresa, il 28 febbraio, le due squadre si scontreranno alla Ilfis in un incontro che potrebbe decidere tutto

LANGNAU/GINEVRA - Il campionato di National League - prima dei tanto attesi playoff - ha ancora qualche verdetto da emettere. Quale sarà la griglia di partenza dei giochi per il titolo?

Sei squadre (Berna, Zugo, Bienne, Lugano, Zurigo e Davos) hanno già staccato la matematica certezza di disputare i playoff. Dal canto suo il Friborgo - con otto lunghezze di margine sulla riga - ci è molto vicino. 

L'ultimissimo posto disponibile se lo giocheranno il Servette e il Langnau: a tre giornate dalla chiusura della regular season le Aquile hanno due punti di vantaggio. Un margine rassicurante? Affatto. Le Tigri viste all'opera nelle ultime partite hanno messo in mostra gli artigli - sono 17 i punti conquistati nelle ultime 10 gare -, guadagnandosi così meritatamente l'opportunità di giocarsela fino in fondo. E pensare che nelle previsioni estive la compagine dell'Emmental, unitamente all'Ambrì, era data come squadra materasso del campionato. 

Mercoledì - scherzetto del calendario? - si disputerà, in una Ilfishalle che si annuncia infuocata, proprio la sfida tra il Langnau e il Servette. Un successo bernese vorrebbe dire sorpasso, una vittoria romanda invece significherebbe blindare quasi certamente i playoff.

Nelle due partite che resteranno i Tigers di Ehlers affronteranno poi due volte l'ultima della classe Kloten, mentre le Aquile incroceranno due volte i bastoni con la capolista Berna. 

Ad oggi il vantaggio negli scontri diretti è dalla parte del Servette, capace di mettere in carniere cinque punti (frutto di due sconfitte all'overtime e una vittoria) contro i quattro conquistati dai bernesi. 

La lotta per un posto in paradiso è dunque accesa più mai: il Servette ha il vantaggio di poter disporre di due punti di margine, mentre il Langnau sembra favorito dal calendario. Giocare lo scontro diretto tra le mura amiche, poi, è di sicuro un vantaggio mica da ridere...

Lotta playoff

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.
Commenti
 
TOP NEWS Sport
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 ora
Napoli raso al suolo, «ADL regista occulto, sarà rivoluzione»
La polveriera partenopea è pronta a esplodere. Arno Rossini: «Ancelotti è inattaccabile e comunque non se ne andrà: un allenatore non si dimette mai»
TENNIS
8 ore
Nole cade contro Thiem: con Federer sarà un duello da brividi
Novak Djokovic ha perso l'entusiasmante braccio di ferro con l'austriaco, vittorioso (5)6-7, 6-3, 7-6(5). Giovedì King Roger sfida il serbo per un posto nelle semifinali alle Atp Finals
HCL
10 ore
Lugano senza argomenti: a Zurigo arriva il quarto ko consecutivo
I bianconeri sono stati “suonati” 7-2 da Bodenmann (tripletta) e compagni. Nello stesso tempo il Friborgo ha steso il Ginevra all'overtime (2-1): Sprunger match-winner
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
10 ore
Lulea padrone nella Capitale: Berna battuto 3-0
Brutto ko interno per gli Orsi di Jalonen, piegati dagli svedesi nell'andata degli ottavi di finale. Ottima operazione del Losanna, vittorioso 2-1 in casa del Plzen. Buon pari per Zugo e Bienne
FORMULA 1
13 ore
Niente Formula 1: Mick Schumacher bocciato (per ora)
Reduce da una stagione deludente, il tedesco non ha ricevuto chiamate dal piano superiore
TENNIS
16 ore
King Roger resta in corsa, affondato Berrettini
Il fuoriclasse renano supera 7-6(2), 6-3 l'italiano e resta in corsa per un posto in semifinale alle ATP Finals
TENNIS
18 ore
"Hai perso perché ti sei sposato?" e il Nadal furioso sbrocca: "Str***ate"
Nervoso dopo la sconfitta incassata da Alexander Zverev, in conferenza stampa Rafa Nadal ha dovuto fronteggiare una domanda non troppo sensata di Ubaldo Scanagatta
NATIONAL LEAGUE
20 ore
«Lavoro per guadagnarmi più ghiaccio. Futuro? Aperto a ogni possibilità»
Il Friborgo, dopo un avvio complicato e il cambio di coach a inizio ottobre, ha dato segnali di crescita e inanellato 3 vittorie prima della sosta. Lhotak: «Vogliamo continuare in questa direzione»
HCL
23 ore
«Nilsson non giocherà più, ma non prenderemo Klasen»
Zurigo capolista intrattabile? Sven Leuenberger: «Dopo la pausa è sempre dura. Lugano squadra pericolosa, che gioca per divertire. Può vincere il titolo»
HCL
1 gior
Postma e il Lugano davanti al rullo compressore
Fin qui capace di vincere 9 delle 10 partite disputate all'Hallenstadion, questa sera lo Zurigo ospiterà i bianconeri del debuttante difensore canadese
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile