Basilea
0
Lucerna
0
1. tempo
(0-0)
Xamax
0
Lugano
0
1. tempo
(0-0)
Servette
0
Sion
0
1. tempo
(0-0)
Young Boys
0
S.Gallo
0
1. tempo
(0-0)
Zurigo
0
Thun
0
1. tempo
(0-0)
Keystone
+1
HCAP
19.01.18 - 21:580
Aggiornamento : 20.01.18 - 11:16

Zero testa, poco cuore: figuraccia Ambrì a Zugo

Pesante sconfitta per i biancoblù, caduti 3-7 alla Bossard Arena

ZUGO - Svagato, slegato, leggero e colpevolmente “assente”, l'Ambrì ha fatto una magrissima figura alla Bossard Arena, finendo travolto 3-7 dallo Zugo.

Partendo - come praticamente accade sempre - senza i favori del pronostico, la truppa biancoblù ha spesso ovviato ai propri limiti giocando con buona intensità. Laddove non arrivavano con la qualità, i leventinesi ovviavano con attenzione, applicazione e grinta. Questo ha permesso loro, da settembre in avanti, di collezionare qualche scalpo prestigioso e, in linea di massima, di fare sempre una buonissima impressione. In casa dei Tori il tanto applaudito carattere però non si è visto, se non a sprazzi. Questo ha reso dolorosissima la serata, pessima la figura fatta.

Capaci di replicare con Lauper (5'45”) al veloce vantaggio di Lammer (5'18”), i biancoblù hanno infatti velocemente perso l'orientamento, finendo travolti dalla mareggiata-Zugo. Nuovamente sopra nel punteggio con Diem (9'), i Tori sono arrivati solo per caso avanti di una sola rete alla prima sirena. Avrebbero meritato di più. La loro superiorità si è però concretizzata nei secondi 20' quando Diaz (doppietta) e Klingberg, approfittando delle distrazioni rivali, hanno chiuso di fatto i conti firmando un pesantissimo 5-1.

Incassata la certa strigliata di Cereda, l'Ambrì ha cominciato l'ultimo parziale con il piglio giusto, riuscendo anche ad accorciare le distanze con Müller (42'). Il match non ha in ogni caso cambiato trend: per evitare di complicarsi la vita, allo Zugo è infatti bastato pigiare il piede sull'acceleratore per passare con Stalberg (45') e Holden (51'), e finire così con il confezionare l'imbarazzante – per i leventinesi, a segno negli ultimi secondi con Guggisberg – 7-3 finale.

Sabato, in casa contro il Langnau, l'Ambrì avrà l'occasione per un pronto riscatto. Vincere sarebbe importantissimo, darebbe un senso in più ai prossimi playout. Una sconfitta e la relativa “fuga” dei bernesi sarebbe invece un brutto colpo: renderebbe quasi certa la serie finale per evitare lo spareggio.

ZUGO-AMBRÌ 7-3 (2-1, 3-0, 2-2)
Reti: 5'18” Lammer (Diem) 1-0; 5'45” Lauper 1-1; 8'01” Diem (Lammer) 2-1; 31'28” Diaz (Suri) 3-1; 32'37” Diaz (McIntyre) 4-1; 36'48” Klingberg (McIntyre) 5-1; 41'16” Müller (Kubalik) 5-2; 44'07” Stalberg (Holden) 6-2; 50'21” Holden (Diaz) 7-2; 59'57" Guggisberg 7-3.
AMBRÌ: Conz; Zgraggen, Plastino; Gautschi, Fora; Jelovac, Ngoy; Collenberg; Zwerger, Taffe, D'Agostini; Kubalik, Müller, Guggisberg; Lauper, Berthon, Lhotak; Incir, Kostner, Trisconi; Mazzolini.
Penalità: Zugo 1x2'; Ambrì 4x2'.
Note: Bossard Arena 6'898 spettatori. Arbitri: Eichmann, Mollard, Borga, Gurtner.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 2 anni fa su tio
Ma cosa prtendete.... Auguri
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 2 anni fa su fb
Troppo forte lo Zugo
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCAP
1 ora
Nättinen, D'Ago & Co: Ambrì in pista con entusiasmo
I biancoblù sono tornati sul ghiaccio agli ordini di coach Cereda
MOTOMONDIALE
5 ore
«Vale Rossi può vincere il Mondiale»
Il boss della Yamaha Lin Jarvis crede che l'italiano abbia ancora le sue possibilità, ma attenzione ai giovani
FOTO/VIDEO
LUGANO
9 ore
Il Lugano è (finalmente) sceso sul ghiaccio dopo il lockdown
La formazione bianconera è tornata a pattinare alla Cornèr Arena: presente anche Eliot Antonietti
NATIONAL LEAGUE
9 ore
Situazione incerta: il Losanna sospende gli allenamenti
I vodesi aspetteranno il 12 agosto, momento in cui il Consiglio Federale deciderà le sorti del campionato
SUPER LEAGUE
12 ore
Lugano: passerella finale a Neuchâtel. Sion o Thun allo spareggio?
Bianconeri di scena questa sera alla Maladière per l'ultimo impegno stagionale.
FORMULA 1
22 ore
«Mi si è fermato il cuore»
Hamilton ha commentato la vittoria e l'incredibile finale di Silverstone: «Mai vissuto niente di simile...»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Reinhard: da Biasca a Berna
L'ultimo allenatore dei Ticino Rockets sarà secondo assistente degli Orsi
FORMULA 1
1 gior
Finale al cardiopalma: vince Hamilton, Bottas tradito dalla gomma
A Silverstone podio completato da Verstappen e Leclerc
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Joe Thornton al Davos?
Il 41enne potrebbe iniziare la stagione sulle nostre piste
SERIE A
1 gior
«Ci sono state palate di m**** su me e i giocatori»
Nonostante il secondo posto, Conte è una furia e attacca la società: «Zero protezione. Farò le mie valutazioni»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile