Napoli
1
Roma
1
2. tempo
(0-0)
TiPress
SWISS LEAGUE
07.01.18 - 19:240

Sconfitta troppo severa per i Ticino Rockets

Il Langenthal non perdona e batte i coraggiosi e mai domi rivieraschi per 1-4

BIASCA - In occasione della prima partita casalinga del 2018, i Ticino Rockets erano chiamati a giocarsela contro il forte Langenthal, terza forza del campionato di Swiss League che, seppur privo di alcuni giocatori come Cadonau e Pivron, può contare su di una rosa di tutto rispetto e si è infine imposto per 4-1. Sul conto dei ticinesi da annotare l’inserimento del giovane difensore Kristian Suleski, in prestito dal Bienne, mentre rimangono sempre indisponibili Tosques e Pagnamenta.

Il match è iniziato su buoni ritmi, con i giovani ticinesi che si sono resi pericolosi in particolare con Fritsche e Zorin mentre sul conto dei bernesi la prima linea di Tschannen, Karlsson e Kelly sovente ha fatto venire i brividi all'estremo difensore rivierasco. Il punteggio si è però sbloccato solamente al 10’51” dopo un disco perso dai “Razzi” in zona neutra, Kummer si è involato tutto solo in porta e ha battuto con un bel tiro Hughes. La reazione dei ragazzi di coach Cadieux è stata rabbiosa ma altrettanto sfortunata: una splendida azione di Guidotti è stata bloccata dal portiere ospite, mentre Mazzolini ha visto il suo bel “slap” stamparsi sul palo e sul finire dei primi 20’ Spinedi non è riuscito a concludere a rete un’ottima occasione per il pareggio.

Inizio di secondo periodo ricco di emozioni: al 20’31” Kelly ha avuto sul bastone una splendida occasione, ma il suo tiro è stato respinto dal palo e un minuto dopo Fritsche ha offerto a Spinedi un assist d’oro che il numero 11 biaschese ha sfruttato segnando il gol del pareggio. Dopo questa rete l’arbitro Boerio ha visionato le immagini per capire se il precedente tiro di Kelly fosse entrato o meno in rete, e dopo alcuni minuti ha confermato invece la rete dell'1-1. Con Bionda penalizzato, il Langenthal è tornato in vantaggio al 27’11” con una rasoiata di Tschannen che ha fulminato Hughes. In seguito i bernesi hanno ancora avuto un’altra occasione di powerplay che non è stato concretizzata fissando lo score alla seconda sirena sul 1-2 a favore degli ospiti.

Ottima prestazione dei giovani "Razzi" anche negli ultimi 20' di gioco, ma né Mazzolini né Guidotti sono riusciti a trovare la rete del pareggio. Contro l'andamento del gioco è stato ancora il Langenthal, sempre in powerplay, a siglare la rete del 3-1 al 49'08" con karlsson. Mai domi i Ticino Rockets hanno tentato a più riprese di accorciare le distanze, ma nemmeno una ghiotta occasione di powerplay dal 54'44" ha permesso loro di superare nuovamente Wildhaber. Al 57'59" il Top Scorer degli ospiti Kelly ha segnato il definitivo 4-1.

Prossimo appuntamento il 14 gennaio contro l'Olten, che per l'occasione si giocherà alla Resega (ingaggio d'inizio alle 15.45).

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
2 ore
«Felice di essermi girato solo una volta»
Pessimo esordio stagionale per il tedesco della Ferrari.
SUPER LEAGUE
5 ore
Due autogol di Yao affossano il Lugano
Due sfortunate autoreti dell'ivoriano condannano i bianconeri, battuti 3-0 dall'YB
FORMULA 1
6 ore
Bottas padrone, Leclerc super: Hamilton giù dal podio
Il finlandese trionfa nel primo GP. Hamilton, penalizzato, scivola al quarto posto. Ottimo Norris, Red Bull ko
TENNIS
7 ore
Golubic, finale amara: Swiatek trionfa a Montreux
Nell'atto conclusivo la polacca si è imposta con un netto 6-2, 6-2
SIENA
11 ore
«Il casco era a pezzi, Zanardi è vivo grazie alla moglie»
Luigi Mastroianni, primo medico intervenuto per soccorrere il campione: «Daniela bravissima nonostante lo shock»
FORMULA 1
15 ore
Vettel, buio pesto: «Non sono contento della macchina»
La Ferrari ha deluso nelle qualifiche. Seb scatterà undicesimo, Leclerc settimo: «Difficile fare miracoli»
SERIE A
23 ore
Tris Milan, la Lazio s'inchina e scivola a -7 dalla Juve
I biancocelesti di Simone Inzaghi crollano all'Olimpico: a segno Calhanoglu, Ibrahimovic e Rebic
PODGORICA
1 gior
Covid-19, aumentano i casi: stop al campionato
La Federcalcio montenegrina ha preso questa decisione in attesa di vedere gli sviluppi della situazione
MERCATO
1 gior
«Messi e CR7 insieme alla Juve? È possibile, in molti lo vogliono»
L'ex fantasista di Milan e Barcellona fa sognare i tifosi bianconeri
FORMULA 1
1 gior
Pole di Bottas e buio Ferrari: disastro Vettel
La Mercedes domina le qualifiche del GP d'Austria al Red Bull Ring. Terzo Verstappen. Male la Rossa
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile