TiPress
SWISS LEAGUE
07.01.18 - 19:240

Sconfitta troppo severa per i Ticino Rockets

Il Langenthal non perdona e batte i coraggiosi e mai domi rivieraschi per 1-4

BIASCA - In occasione della prima partita casalinga del 2018, i Ticino Rockets erano chiamati a giocarsela contro il forte Langenthal, terza forza del campionato di Swiss League che, seppur privo di alcuni giocatori come Cadonau e Pivron, può contare su di una rosa di tutto rispetto e si è infine imposto per 4-1. Sul conto dei ticinesi da annotare l’inserimento del giovane difensore Kristian Suleski, in prestito dal Bienne, mentre rimangono sempre indisponibili Tosques e Pagnamenta.

Il match è iniziato su buoni ritmi, con i giovani ticinesi che si sono resi pericolosi in particolare con Fritsche e Zorin mentre sul conto dei bernesi la prima linea di Tschannen, Karlsson e Kelly sovente ha fatto venire i brividi all'estremo difensore rivierasco. Il punteggio si è però sbloccato solamente al 10’51” dopo un disco perso dai “Razzi” in zona neutra, Kummer si è involato tutto solo in porta e ha battuto con un bel tiro Hughes. La reazione dei ragazzi di coach Cadieux è stata rabbiosa ma altrettanto sfortunata: una splendida azione di Guidotti è stata bloccata dal portiere ospite, mentre Mazzolini ha visto il suo bel “slap” stamparsi sul palo e sul finire dei primi 20’ Spinedi non è riuscito a concludere a rete un’ottima occasione per il pareggio.

Inizio di secondo periodo ricco di emozioni: al 20’31” Kelly ha avuto sul bastone una splendida occasione, ma il suo tiro è stato respinto dal palo e un minuto dopo Fritsche ha offerto a Spinedi un assist d’oro che il numero 11 biaschese ha sfruttato segnando il gol del pareggio. Dopo questa rete l’arbitro Boerio ha visionato le immagini per capire se il precedente tiro di Kelly fosse entrato o meno in rete, e dopo alcuni minuti ha confermato invece la rete dell'1-1. Con Bionda penalizzato, il Langenthal è tornato in vantaggio al 27’11” con una rasoiata di Tschannen che ha fulminato Hughes. In seguito i bernesi hanno ancora avuto un’altra occasione di powerplay che non è stato concretizzata fissando lo score alla seconda sirena sul 1-2 a favore degli ospiti.

Ottima prestazione dei giovani "Razzi" anche negli ultimi 20' di gioco, ma né Mazzolini né Guidotti sono riusciti a trovare la rete del pareggio. Contro l'andamento del gioco è stato ancora il Langenthal, sempre in powerplay, a siglare la rete del 3-1 al 49'08" con karlsson. Mai domi i Ticino Rockets hanno tentato a più riprese di accorciare le distanze, ma nemmeno una ghiotta occasione di powerplay dal 54'44" ha permesso loro di superare nuovamente Wildhaber. Al 57'59" il Top Scorer degli ospiti Kelly ha segnato il definitivo 4-1.

Prossimo appuntamento il 14 gennaio contro l'Olten, che per l'occasione si giocherà alla Resega (ingaggio d'inizio alle 15.45).

Commenti
 
TOP NEWS Sport
MOTOMONDIALE
5 ore

Un po' di relax... luganese prima del rientro

Jorge Lorenzo - out da tre Gran Premi per infortunio - tornerà a gareggiare nel weekend prossimo a Silverstone

SERIE A
8 ore

«Icardi vittima del maschilismo nel calcio»

Adriano Galliani - attuale amministratore delegato del Monza - ha detto la sua in merito alla spinosa situazione dell'argentino

COPPA SVIZZERA
10 ore

Ticino-Romandia: Losanna-Lugano e Bellinzona-Xamax

Sorteggiati i duelli dei 1/16 di Coppa: sfida alla portata ma non semplice per i bianconeri, osso durissimo per i granata

MERCATO
11 ore

Lichtsteiner pronto ad abbracciare Schmidt in Bundesliga

Chiusa l'avventura in Premier con l'Arsenal il laterale elvetico sarebbe molto vicino alla firma con l'Augsburg

COPPA SVIZZERA
12 ore

Lo Sciaffusa di Yakin già a casa

Gialloneri out al primo turno, battuti 3-1 dalla squadra di Prima Lega del Linth. Avanti le tre squadre di Super League impegnate oggi

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile