Keystone
NHL
13.12.17 - 22:510
Aggiornamento : 14.11.18 - 15:12

Nico è già grande, Sbisa che "sorprisa"

Dopo l'addio di Streit sono 16 i giocatori elvetici impegnati Oltreoceano (tre in AHL): Josi è lo stakanovista, Hischier è quello con più punti mentre l'ex bianconero...

NEW YORK (USA) - Conferme e Sorprese. Giocatori mai schierati e uno che dopo 20 anni di carriera ha detto basta. A ottobre erano in 17. Due mesi dopo sono rimasti in 16. E tre di loro il ghiaccio della prestigiosa NHL non l’hanno ancora visto. La colonia elvetica d’Oltreoceano ha perso il suo capostipite. Il veterano Mark Streit è infatti stato scaricato da Montréal e ha messo fine alla propria carriera dopo 820 partite e 392 punti.

Stakanovista Josi - Per un ex capitano (agli Islanders tra il 2011/13) che ha appeso i pattini al chiodo, un altro sta confermando tutta la fiducia che il suo club ha riposto in lui. Dopo il lieve infortunio patito a inizio campionato, Roman Josi ha infatti preso per mano il reparto arretrato di Nashville. Il difensore bernese, oltre ad aver messo il bastone in 19 segnature (6 gol), è infatti il giocatore più utilizzato dalla franchigia del Tenneesee - e il 12° dell’intera Lega - con 25.18 minuti di media a partita.

Il piccolo principe - Ottimo inizio stagionale pure per lo svizzero più atteso. La prima scelta assoluta dello scorso anno Nico Hischier. Il talento vallesano, schierato spesso nella prima linea dei New Jersey Devils con Taylor Hall e Jesper Bratt,  è infatti il giocatore elvetico più prolifico di tutta la NHL con 5 reti e 15 assist in 30 partite. Subito alle sue spalle troviamo l’attaccante di Nashville Kevin Fiala (5 gol e 19 punti) l’ala di Vancouver (attualmente infortunato) Sven Bärtschi (8 gol e 18 punti).

Sbisa che “sorprisa”  - Sorprendente è invece l’inizio stagionale di Luca Sbisa e dei suoi Vegas Golden Knights. La franchigia del Nevada ha iniziato con il botto la sua prima stagione di NHL e il difensore è uno dei giocatori più utilizzati in assoluto con oltre 20 minuti di media a partita. Se a questo si aggiungono un +/- positivo e i 10 punti messi a referto, si può ben dire che Sbisa abbia trovato una nuova giovinezza nella città del peccato.

Luci e ombre - Ha iniziato benissimo (ma poi si è spento) l’attaccante di Colorado Avalanche Sven Andrighetto. Lo zurighese ha totalizzato 14 punti (5 gol) in 29 apparizioni, ma nelle ultime 18 partite ha realizzato solamente una rete e fornito un assist.

Sniper El Nino - Un attaccante che sta confermando il suo killer istinct è Nino Niederreiter. Con le sue 10 reti stagionali, il grigionese di Minnesota è infatti il primo giocatore elvetico a raggiungere (e superare) la soglia delle 100 reti in NHL.

Comparse - L’unico portiere rossocrociato rimasto in NHL (escludiamo per ovvi motivi Cory Schneider, Ndr) è Reto Berra. Il cerbero ha giocato poco (sole 4 partite) ma bene con gli Anaheim Ducks: il friborghese mancato può infatti fregiarsi di 2.27 reti subite a gara e del 93.2% di parate. Quasi sempre titolari nelle proprie franchigie, ma con il ruolo delle semplici comparse troviamo i difensori Mirco Müller (13 partite e 2 punti con i Devils), Yannick Weber (15 partite e 2 punti con i Predators), e gli attaccanti  Denis Malgin (14 partite e 4 punti con i Panthers) e Timo Meier (28 partite e 6 punti con gli Sharks).

Inutilizzati o quasi - Tre giovani svizzeri non hanno invece ancora assaporato il paradiso della NHL. Jonas Siegenthaler (Washington), Calvin Thürkauf e Dean Kukan (Columbus) stanno infatti disputando il campionato di AHL, in attesa di una chiamata dalle rispettive due franchigie. Dal canto suo Christoph Bertschy (Minnesota) ha giocato solamente una partita con i Wild.

Ecco le statistiche degli svizzeri d'America:

Portiere:

Reto Berra (1987) - Anaheim Ducks - 4 partite (2.27 GAA - 93.2% SVS)

Difensori:

Roman Josi (1990) - Nashville Predators - 26 partite - 19 punti (6 gol)

Dean Kukan (1993) - Columbus Blue Jackets - 0 partite

Mirco Müller (1995) - New Jersey Devils - 13 partite - 2 punti (0 gol)

Luca Sbisa (1990) - Vegas Golden Knights - 23 partite - 10 punti (1 gol) - A

Jonas Siegenthaler (1997) - Washington Capitals - 0 partite

Mark Streit (1977) - Montréal Canadiens - 2 partite - 0 punti

Yannick Weber (1988) - Nashville Predators - 15 partite - 2 punti (0 gol)

Attaccanti:

Sven Andrighetto (1993) - Colorado Avalanche - 29 partite - 14 punti (5 gol)

Sven Bärtschi (1992) - Vancouver Canucks - 30 partite - 18 punti (8 gol)

Christoph Bertschy (1994) - Minnesota Wild - 1 partita - 0 punti

Kevin Fiala (1996) - Nashville Predators - 28 partite - 19 punti (5 gol)

Nico Hischier (1999) - New Jersey Devils - 30 partite - 20 punti (5 gol)

Denis Malgin (1997) - Florida Panthers - 14 partite - 4 punti (4 gol)

Timo Meier (1996) - San Jose Sharks - 28 partite - 6 punti (3 gol)

Nino Niederreiter (1992) - Minnesota Wild - 24 partite - 14 punti (10 gol)

Calvin Thürkauf (1997) - Columbus Blue Jackets - 0 partite

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
TENNIS
8 ore
«Federer è stato fortunato»
Il francese Gasquet si è espresso in merito al momento "scelto" dal collega per sottoporsi all'operazione al ginocchio
MOTO GP
12 ore
Petrucci sbotta: «Miller? Se ne parla dall'anno scorso e non fa piacere»
Il pilota italiano lascerà con tutta probabilità la Ducati al termine della corrente stagione: «Questa è la vita»
BUNDESLIGA
13 ore
Mbabu in rete ma non basta: Wolfsburg battuto
Zuber vince il derby elvetico su Edimilson Fernandes, grazie all'1-0 dell'Hoffenheim colto sul campo del Magonza
CALCIO
16 ore
Covid-19: deceduto (insieme a zio e padre) il primo calciatore professionista
Il 25enne difensore dell'Universitario del Beni è stato colpito in maniera virulenta dal virus
HCL
19 ore
Peter Cehlarik ha firmato con il Lugano? Il club smentisce
Dal 2016 l'attaccante slovacco gioca per i Boston Bruins.
PREMIER LEAGUE
20 ore
Brendan Rodgers: «Ho contratto il virus, camminavo a malapena...»
L'allenatore del Leicester: «Non sentivo né gusti né odori ed era come se avessi una parte della testa isolata»
NATIONAL LEAGUE
21 ore
Da Lugano a Losanna
L'attaccante si è accordato con i vodesi per i prossimi due campionati
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano c'è: «Per fortuna abbiamo anticipato l'inizio degli allenamenti...»
Maurizio Jacobacci: «Super League a 12 squadre? Il tempo a disposizione per ragionare era davvero poco»
SUPER LEAGUE
1 gior
Colpo Xamax: ecco i "licenziati" Djourou e Kouassi
I due ex calciatori del Sion, scaricati da Christian Constantin, si sono accordati con la formazione neocastellana
FOTO GALLERY
SUPER LEAGUE
1 gior
Lugano & Covid-19: la misura della temperatura è una... costante
L'ambiente bianconero deve sottoporsi quotidianamente ai controlli del caso. Ecco le immagini in quel di Cornaredo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile