MEDVEDEV D. (RUS)
1
Wawrinka S. (SUI)
1
3 set
(2-6 : 6-2 : 4-3)
MEDVEDEV D. (RUS)
1 - 1
3 set
2-6
6-2
4-3
Wawrinka S. (SUI)
2-6
6-2
4-3
ATP-S
AUSTRALIAN OPEN
Winner plays Rublev or Zverev A.
Ultimo aggiornamento: 27.01.2020 06:50
Keystone
NATIONAL LEAGUE
07.12.17 - 13:150
Aggiornamento : 16:20

Dubé è certo: «Crediamo in Lhotak. A Friborgo per fare il salto di qualità»

Il ds dei Dragoni ci ha raccontato dell'ingaggio dell'attaccante biancoblù

FRIBORGO - Per le prossime due stagioni Lukas Lhotak vestirà la maglia del Friborgo. L'addio del ceco (con licenza svizzera) all'Ambrì e alla Leventina era nell'aria; fino all'ufficialità della notizia più di un tifoso ha in ogni caso sperato che la sua partenza saltasse. D'altronde stiamo parlando di un attaccante che ha gol e punti nelle mani. Di un giocatore che - potenzialmente - può divenire una stella di prima grandezza. Potenzialmente, appunto. Nell'ultimo anno e mezzo in biancoblù Lhotak non ha certo brillato...

«Vero, nel 2016/17 e in questi primi mesi della stagione Lukas ha avuto qualche difficoltà - ha ammesso Christian Dubé, direttore sportivo del Friborgo - ma noi crediamo in lui. Sa pattinare bene, ha grandi qualità... secondo noi ha un grande futuro. Deve solo un po' ritrovarsi. Non fai 13 gol in un campionato quando hai 22-23 anni (nel 2015/16, ndr) se non sei molto forte. Pensiamo possa ripartire da quel punto. Pensiamo possa lasciare il segno».

E perché dovrebbe farlo proprio con la maglia dei Dragoni?
«Perché da noi troverà un gruppo affamato, con il quale provare a fare il salto di qualità. Da noi avrà la possibilità di giocare con continuità nelle prime due linee. D'altronde noi speriamo di aver trovato un attaccante sì giovane e futuribile, ma anche già decisivo».

E se invece il vero Lhotak fosse proprio quello visto nell'ultimo anno e mezzo?
«Confidiamo nel giocatore. Pensiamo che, per ripartire nel suo processo di crescita, a Lukas servisse solo una nuova avventura. Che avesse necessità di trovare nuovi stimoli. Crediamo in lui, per questo abbiamo deciso di dargli questa possibilità».

Sarà traumatico il suo inserimento in una squadra da playoff, perché questo siete...
«Non credo proprio. Sono anzi convinto che Lhotak possa fare subito bene. Per quanto riguarda noi... siamo molto migliorati rispetto alla stagione passata. Siamo quarti-quinti di una classifica molto corta e vogliamo arrivare di slancio ai playoff. Quello è il primo obiettivo. Poi nella post-season ci divertiremo. D'altronde, per come la vedo io, nessuna squadra - neppure il Berna - è imbattibile».

Commenti
 
bobà 2 anni fa su tio
bravino si, ma non esageriamo! Se Cereda non gli da ghiaccio un motivo ci sarà!
TOP NEWS Sport
LOS ANGELES
7 ore
"Egoista e spietato, per questo amo Kobe Bryant"
Dominatore in campo e con una vita privata turbolenta, l'ex cestista ha lasciato un vuoto enorme nel cuore di tanti. Parlare al passato è difficile
LOS ANGELES
7 ore
"Nooooooooooo God please No!"
Migliaia di personaggi famosi hanno usato i social network per ricordare Kobe Bryant
STOP AND GO
7 ore
Gli artigli dell'Ambrì, i garretti del Lugano, il pianto del Langnau
I biancoblù non mollano, i bianconeri sono (forse) definitivamente ripartiti. I bernesi invece hanno infilato un filotto negativo
TENNIS
10 ore
Nadal contro il suo "imitatore": «Kyrgios? A volte non mi piace per niente»
Rafa se la vedrà proprio con l'australiano negli ottavi di finale: «Quando gioca a tennis seriamente è positivo, ma del resto non mi interessa»
SUPER LEAGUE
12 ore
Uno-due San Gallo e il Lugano va ko
I bianconeri sono caduti 3-1 in casa dei biancoverdi. Il vantaggio di Bottani è stato cancellato dalle reti, in 2', di Demirovic e Ruiz
SCI ALPINO
16 ore
Yule padrone a Kitzbühel
Nuova grande prestazione del 26enne che - 52 anni dopo il successo di Dumeng Giovanoli - in Austria ha battuto Schwarz e Noel
TENNIS
17 ore
Nessun blocco per il diesel Federer
Partito lento, il basilese è poi stato inesorabile contro Fucsovics, cancellato 4-6, 6-1, 6-2, 6-2. Nei quarti sfida a Tennys Sandgren
SCI ALPINO
20 ore
Anche Lara Gut può (finalmente) sorridere
Primo podio stagionale per la ticinese, terza nel superG di Bansko, preceduta da Shiffrin e Bassino
PREMIER LEAGUE
22 ore
Affanno United, "atmosfera tossica": «Situazione imbarazzante»
Rio Ferdinand, ex difensore: «I bambini nelle scuole non indosseranno più le magliette dei Red Devils...»
SERIE A
1 gior
Uragano Atalanta: Torino umiliato 7-0
La Dea, trascinata da uno scatenato Ilicic (prodezze e tripletta), ha maltrattato i granata di Mazzarri
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile